tipress
GAMBAROGNO
01.11.2020 - 11:210
Aggiornamento : 11:37

La madre muore, lo scopre 7 giorni dopo

Un problema di comunicazione alla casa anziani Cinque Fonti di San Nazzaro

SAN NAZZARO - Per una settimana hanno creduto che fosse viva, e invece era già tra i più. Una anziana di Tenero è deceduta "di nascosto" il mese scorso, all'insaputa di figli e parenti: solo che il dramma non si è consumato nella solitudine di un appartamento, bensì alla residenza Cinque Fonti di San Nazzaro. 

A riferire il caso è l'edizione odierna del Caffè. Il famigliare di contatto per la casa anziani, un figlio che vive a Zurigo, ha raccontato di avere ricevuto la notizia solo sette giorni dopo il decesso, il 16 ottobre. «Eppure sono sempre raggiungibile via telefono, mail o Facebook» si è lamentato con il domenicale. 

L'uomo ha chiesto spiegazioni alla casa anziani, segnalando l'episodio anche all'Ufficio del medico cantonale. Per tutta risposta avrebbe ricevuto una raccomandata dodici giorni dopo, il 28 ottobre: nessuna scusa, e nessuna informazione sul luogo di sepoltura della madre. «Le suggeriamo di contattare il Comune di Tenero che ha pianificato e organizzato il funerale».

Contattata dal domenicale, la casa anziani afferma di avere avvisato del decesso la curatrice dell'anziana, che avrebbe inviato una mail a un altro figlio. Ma nei vari passaggi è trascorso troppo tempo. Un pasticcio che è finito in un'interpellanza dell'Mps. Il deputato Matteo Pronzini chiede al Consiglio di Stato come valuta «una simile sfacciataggine e maleducazione» da parte della casa anziani, e come mai il medico cantonale non sia intervenuto. 

 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-05-12 14:17:35 | 91.208.130.89