Deposit
CANTONE
11.07.2020 - 11:330

Fuori dalla quarantena: nessun sintomo per i giocatori

È terminato ufficialmente venerdì l'isolamento per i venti componenti di una squadra sottocenerina del calcio regionale.

Nessuno di loro ha sviluppato sintomi e anche il giocatore positivo sta molto meglio. Da mercoledì riprendono gli allenamenti con misure sanitarie accresciute. La FTC: «Rispettiamo le regole»

LUGANO - È terminata ieri la quarantena imposta dall'Ufficio del medico cantonale alla squadra di attivi sottocenerina militante nel calcio regionale. Ed è finita bene. Nessuno dei venti giocatori, costretti a casa per il contagio di un loro compagno, ha infatti manifestato sintomi della malattia durante i giorni d'isolamento. Buone notizie arrivano anche dal giocatore risultato positivo al test per il coronavirus: pur dovendo rimanere ancora isolato, il ragazzo sta molto meglio e non presenta praticamente più sintomi.

Un grosso sospiro di sollievo quindi per tutti i membri della compagine del Sottoceneri - di età compresa tra i 17 e i 32 anni - che mercoledì prossimo potranno tornare sul campo ad allenarsi. Un allenamento che avrà però, come ci spiega un componente della squadra, misure igieniche ulteriormente accresciute per evitare nuovi problemi. «Ogni giocatore dovrà avere la propria borraccia personale e se possibile dovrà arrivare al campo già cambiato». Anche le casacche sono bandite: «Il giorno prima dell'allenamento il nostro allenatore formerà due gruppi: i giocatori dovranno quindi arrivare al campo con la maglietta del colore indicato». 

Visto la situazione sanitaria che permane delicata, i giocatori potranno pure decidere di non allenarsi. Ma non solo. «L'allenatore ha raccomandato a tutti i giocatori di essere coscienziosi e segnalare ogni situazione potenzialmente rischiosa». 

La Federazione ticinese di calcio: «Rispettiamo le regole» - Intanto anche il Comitato della FTC - in una nota - pone l'accento sulle norme di prevenzione da rispettare per prevenire le infezioni da coronavirus, richiamando «con fermezza» tutti i suoi affiliati. «Solo attraverso un atteggiamento responsabile e corretto si potrà garantire il regolare svolgimento delle attività agonistiche».

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-29 20:21:20 | 91.208.130.85