Foto Tio-20Minuti/Deposit
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
7 min
Le reclute di Losone «pronte per un'eventuale chiamata»
I neoformati del corso di sanitari d'unità «potranno entrare in servizio se necessario» a partire dal prossimo 3 aprile
CANTONE
20 min
«Bene il Ticino, ora tocca alla Svizzera»
Il sindacato Unia Ticino e Moesa accoglie positivamente l'odierna risoluzione governativa ticinese
CANTONE
53 min
Un'autocertificazione? «Quest'opzione non esiste»
Il Governo smentisce l'odierna anticipazione del Caffé: le attività restano ferme
CANTONE
1 ora
Tutto chiuso fino al 5 aprile
Il presidente del Consiglio di Stato chiarisce l'ok arrivato da Berna allo stop delle attività commerciali e produttive.
TESSERETE
1 ora
Annullato anche lo Scenic Trail
La manifestazione si sarebbe dovuta svolgere tra il 12 e il 14 giugno
BERNA
3 ore
Limitazioni o cessazione delle attività, arriva l'ok da Berna
L'autorizzazione può essere prorogata fino al 5 aprile
CANTONE
5 ore
La musica dell'OSI passa da Facebook
Un'iniziativa per portare un messaggio di speranza al pubblico dell'orchestra
CANTONE
5 ore
Pronzini: «Aziende che lavorano... grazie agli amici?»
Il deputato Mps solleva ulteriori interrogativi sui trasporti di ghiaia in Val Bavona
CANTONE
6 ore
I contagi aumentano ancora, ma un po' meno: altri 39 casi
Nelle ultime ventiquattro ore i malati sono arrivati a quota 1'727. E i morti complessivi legati al Covid-19 sono 87
CANTONE
7 ore
Colpo di coda dell'inverno
Sono stati giorni con temperature che normalmente si registrano a fine gennaio.
GRIGIONI
16 ore
Cantieri ancora aperti nel Moesano: «Ora basta, governo grigionese!»
Per Nicoletta Noi-Togni, è il «paradosso di essere praticamente ticinesi»: «Dovremo interrogarci e fare una scelta».
SONDAGGIO
CANTONE
18 ore
Quarantena: arriva il consultorio per la coppia ticinese che scoppia
Risponderà da Locarno e Mendrisio e promette un aiuto per affrontare la convivenza forzata.
ZURIGO / CANTONE
19 ore
Coronavirus: sempre più ticinesi si sentono minacciati dall'epidemia
Lo rivela un sondaggio nazionale. Che conferma: a sud delle Alpi la preoccupazione è nettamente maggiore.
CANTONE
20 ore
Quarantena australiana scampata per un soffio
L'odissea vissuta da una giovane ticinese per rientrare dall'Australia.
CANTONE
22 ore
«La passeggiata sotto casa va bene, le escursioni nel bosco no»
Il momento resta delicato e l'emergenza potrebbe durare ancora a lungo.
MANNO
22 ore
Cercasi nuove idee e soluzioni per affrontare il coronavirus
Dal 2 al 5 aprile al via una maratona di esperti informatici per lo sviluppo rapido di nuove soluzioni
CANTONE
23 ore
Radar ancora in quarantena
Le risorse della polizia devono essere impiegate altrove.
CANTONE
23 ore
Non vivremo in un Grande Fratello
La portavoce di Swisscom allontana i timori su un'eventuale violazione della sfera personale.
LUGANO
23 ore
Beltraminelli: «Finalmente a casa. Ho perso 6 chili»
È guarito dal coronavirus. Ora dovrà restare ancora in quarantena. «Grazie. Il vostro sostegno è stato fondamentale»
MINUSIO
11.02.2020 - 19:000
Aggiornamento : 12.02.2020 - 06:05

Ecco Mister Lavoro: ha cambiato 11 professioni

Giocare d’anticipo e sapere prevedere gli eventi. Sono le parole d’ordine di Moreno Porfido, 54 anni e padre di 4 figli. La sua carriera “da capogiro"

MINUSIO – La ricetta contro la disoccupazione? Giocare d’anticipo. Chiedetelo a Moreno Porfido, 54enne di Minusio, padre di 4 figli. E chiamatelo pure Mister Lavoro. Sì, perché quest’uomo nel corso della sua vita ha cambiato ben 11 professioni. «E per professioni si intende proprio professioni, non posti di lavoro – precisa –. L’ho fatto sempre giocando d’anticipo, spinto dalla curiosità».

L’apprendistato e via in Svizzera interna – Storia particolare, quella di Porfido. Dopo le scuole medie, a Gordola, un anno fermo, praticamente in sala d’attesa. «Sono sempre stato un asino a scuola», ironizza. Poi l’apprendistato triennale di verniciatore di carrozzeria. Con tanto di attestato federale di capacità. «Al termine, mi sono messo in testa di andare in Svizzera interna. Sapevo che lì si guadagnava di più. E allora mi sono trasferito a Windisch, nel Canton Argovia, per un anno. Ho fatto il manutentore di macchine di cotone. E ho pure perfezionato il tedesco».

Un piede in banca – Moreno Porfido è un ragazzo mai domo. Ha voglia di spaccare il mondo. Un giorno, un suo amico gli dice che a Zurigo, in banca, cercano un fattorino. Lui si presenta e si fa assumere. «Passa un altro anno e prendo coraggio. Chiedo al direttore se mi fa lavorare in un altro reparto. Eccomi dunque nel back office, a fare “la spunta” delle conferme e il tesoriere. Avevo il vizio di sbirciare negli altri uffici. Anche nella Trading Room. Qualche tempo più tardi sono passato a quel settore».

L’organizzazione di viaggi – Ha solo 24 anni, Moreno. Ed è già alla sua quinta professione. «Il mio segreto stava nel capire i miei limiti. Ho sempre fatto solo quello che ero capace di fare». A un certo punto, però, la “morosa” spinge Moreno a rientrare in Ticino. Si apre una parentesi in una società finanziaria. Poi una nuova avventura in un’agenzia viaggi. «Come consulente viaggi e come organizzatore di soggiorni linguistici all'estero».   

Un uomo intuitivo – Prima dei 30 anni, Mister Lavoro torna in banca, a Lugano. Diventa funzionario con il grado di procuratore. «Come responsabile del mercato dei cambi e della tesoreria». Nove anni. E un nuovo cambio. In un’altra banca, dove Moreno sarà responsabile finanziario. «Ci sono restato a lungo. Fino alle mie dimissioni. Sono sempre stato intuitivo. Tutte le aziende per cui ho lavorato, dopo la mia partenza o hanno chiuso o hanno subito rivoluzioni. Accadde anche per quella banca, poco dopo il mio addio».

Grazie a Nip & Tuck – La realtà è che Moreno ha già in testa qualcosa d’altro. «Un giorno mi guardo una puntata del telefilm Nip & Tuck. E mi rendo conto che esiste la figura del personal coach. Che cavolo è? Mi informo e scopro una nuova professione. Inizio così una formazione a Lugano».

Nel posto giusto al momento giusto – Oggi Moreno è personal coach, formatore per adulti e consulente al collocamento «Le persone che incontro restano incredule di fronte alla mia storia. Io gliela racconto per spiegare loro quanto sono stato fortunato e come oggi il mercato del lavoro sia diventato più complicato. A me è andata sempre bene, ho sempre avuto un sesto senso che mi ha permesso di anticipare gli eventi. E poi una grandissima motivazione. Ero sempre nel posto giusto al momento giusto».

Paradossi dell’era moderna – Ma un’Odissea come quella di Moreno Porfido potrebbe essere ripetuta da un giovane di oggi? «È estremamente difficile. Adesso si punta tanto sulla formazione, prima si guardava molto la pratica, quello che sapevi fare. Ora devi uscire dalla Bocconi per fare quello che ho fatto io in banca. Da una parte la gente è più formata, ed è un bene. Dall’altra, tutto questo è logorante e crea stress. È un po’ paradossale».

Il sogno ancora da realizzare – Mister Lavoro ora è un uomo felice. Eppure, ha ancora un sogno nel cassetto. «Sin da ragazzino sognavo di fare il fotoreporter. Sono appassionato di fotografia analogica. Non è detto che dopo la pensione ci arrivi. E a quel punto raggiungerei la mia dodicesima professione».  

Foto tio/20Minuti
Ingrandisci l'immagine
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Marco Merola 1 mese fa su fb
Un ex carrozzere/operaio a fare il funzionario in banca. In barba ai laureati in economia. Non mi stupisco che la banca sia fallita 🤣
Alessandro Milani 1 mese fa su fb
Grandissimo ma anche fortunato e nn tutti lo sono!
Fausto Donadelli 1 mese fa su fb
e 11 sarebbero tante? 🙈🙈🙈 si vede che c’è chi è ancora legato al concetto di posto fisso...
Alessandro Milani 1 mese fa su fb
Fausto Donadelli il posto fisso è quasi scomparso ma cè chi crede ancora..è giusto trovo!piuttosto combattere lo schifo dei bilaterali e la lozza del nostro fallicantone
Roberto Angelini 1 mese fa su fb
Grande prof.
Emanuele Bulgarelli 1 mese fa su fb
Ha detto la cosa giusta: oggi un ragazzo farebbe fatica a far ciò che ha fatto lui, dovrebbe uscire dalla bocconi per fare il commesso di banca e non avrebbe comunque il saper fare.di questo uomo.
albertolupo 1 mese fa su tio
Buon per lui neh, ma da quello che racconta capiamo che per lavorare in un’agenzia di viaggi, per lavorare in banca e in un’agenzia finanziaria non ci vogliono requisiti particolari. Di riflesso si capisce perché quando si ha a che fare con certi professionisti di certi settori, la qualità è quella che è. La parentesi attuale di mental coach manco la commentiamo.
4cerchi 1 mese fa su tio
Bravo. Io resto dell idea che una volta il lavoro lo facevi per passione, perché ti piaceva. In pratica cambiare lavoro così vuole dire che non hai trovato ancora quello che ti piace veramente. Poi in fin dei conti sono stufo di legger articoli su come ingegnarsi per schivare la disoccupazione... Se tu ami la tua terra, mai la abbandonerà. Pensa te che 1 anno fa eran capaci anche di dirti di andare in Cina A studiare... E qui non vado avanti... In poche parole quando si è alle prese con qualche disgrazia la Svizzera viene ancora buona né. Filosofia allo stato puro. La realtà è ben diversa e non mettete in testa che è tutto facile regalando false illusioni. Il circo.
comp61 1 mese fa su tio
finisce tutto qui: " Ora devi uscire dalla Bocconi per fare quello che ho fatto io in banca". Complimenti comunque!
Bandito976 1 mese fa su tio
Oggi se ne trovi uno e ci resti fino alla pensione è come fare 6 al lotto
jena 1 mese fa su tio
@Bandito976 si, in TI ne avrebbe cambiato 1,1...
Tarok 1 mese fa su tio
@Bandito976 visto il curriculum, lo metterei direttore del CERN
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-03-28 16:28:15 | 91.208.130.86