Archivio Depositphotos
CANTONE/SVIZZERA
14.01.2020 - 06:010
Aggiornamento : 10:14

Inverno? Macché, è già tempo di allergie!

È appena metà gennaio, ma gli allergici stanno facendo i conti con i pollini

Polline

Caricamento in corso ...
Questi sondaggi non hanno, ovviamente, un valore statistico. Si tratta di rilevazioni aperte a tutti, non basate su un campione elaborato scientificamente. Hanno quindi l'unico scopo di permettere ai lettori di esprimere la propria opinione sui temi di attualità.

LUGANO/BERNA - Siamo appena a metà gennaio, ma per gli allergici è già ora di armarsi di fazzoletti. In tutta la Svizzera (e soprattutto in Ticino) stanno fiorendo i noccioli. E il loro polline si sta facendo sentire. Lo conferma Regula Gehrig di MeteoSvizzera, che parla di singole piante in fiore sull’Altipiano.

Ma per il Ticino la situazione è più estrema: la presenza del polline di nocciolo è stata misurata già prima di Natale. A partire dal 22 dicembre si parlava di concentrazioni basse, ma poi con il nuovo anno il livello è salito a «forte». Questo a causa dell’inverno particolarmente mite. Lo ricordiamo: per la Svizzera si tratta del terzo dicembre più caldo dall’inizio delle misurazioni.

Una fioritura del nocciolo a inizio gennaio è particolarmente precoce. Ma secondo Regula Gehrig è sempre più frequente. L’ultima volta risale, per esempio, a due anni fa, come si legge in una nota del Centro d’allergie Svizzera. «Lo scorso anno i noccioli si sono invece risvegliati appena a inizio febbraio».

Il polline di nocciolo può causare disturbi a chi soffre di raffreddore da fieno, come sottolinea Sereina de Zordo del Centro d’allergie Svizzera: «Ci sono già persone che ci hanno contattati attraverso il nostro servizio di consulenza telefonico».

Gli allergici dovrebbero consultare regolarmente le previsioni dei pollini su www.pollinieallergie.ch. «In caso di disturbi, consigliamo di assumere dei medicamenti in accordo con un allergologo» conclude de Zordo.

Commenti
 
Charlotte Queen 1 sett fa su fb
Vabbè è vero
LR4You 1 sett fa su fb
Un motivo ci sarà perché si sciolgono i ghiacciai, la temperatura si alza di anno in anno e..........
Gabriele Bertaggia 1 sett fa su fb
Aggiungiamo anche la crescente quantità di polveri dei mezzi di trasporto e industrie e il cibo scadente che ingeriamo
Stefania Poggi-Fontana 1 sett fa su fb
Da sempre è così...il nocciolo fiorisce a gennaio. Già 30 anni fa ogni tanto fioriva a dicembre, altro che cambiamento climatico 🙄
Grace Noi 1 sett fa su fb
Purtroppo sì
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-01-27 19:01:43 | 91.208.130.89