Depositphotos - foto d'archivio
TORRICELLA-TAVERNE
17.12.2019 - 09:190
Aggiornamento : 12:07

Il prete "impazzisce" e urla davanti alla bara

Episodio assurdo in una camera ardente. La figlia della defunta, sconvolta, racconta i fatti: «Nessun rispetto per mia madre»

TORRICELLA - TAVERNE – Il prete si mette a urlare davanti alla bara. Motivo? Un'auto lasciata, per sbaglio, davanti al suo garage. È accaduto di recente presso la camera ardente di Torricella-Taverne. A raccontarlo è la figlia della defunta, scioccata per i fatti. «Una persona che mi teneva compagnia – racconta la donna  – ha sbagliato. Ha lasciato la macchina effettivamente davanti al garage del sacerdote». 

Un errore. Ma visto il contesto si poteva sicuramente sorvolare. Invece no. Il parroco, già noto per altri atteggiamenti bruschi in passato, perde la testa. Completamente. Entra nel famedio e inizia a sbraitare. Senza nemmeno salutare. Quando la figlia della defunta chiede un po' di rispetto per la mamma, il parroco avrebbe replicato con un secco. «Me ne frego». 

La donna reagisce: «Lei è un prete e non rispetta il dolore e i morti?». Allucinante la replica del religioso. «Sono un prete e perché sono un prete, vada a quel paese». All'episodio avrebbero assistito più persone.

Tio/20minuti ha tentato di raggiungere il prete per una replica. Invano. 

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-04-10 05:49:14 | 91.208.130.89