Tipress
CANTONE
05.12.2018 - 12:320
Aggiornamento 15:23

Esenzione dalla vignetta nella Mappo Morettina, il Consiglio di Stato sostiene la richiesta

Il Governo appoggia le argomentazioni del Municipio di Minusio almeno fino a quando non sarà presente il collegamento veloce S. Materno - svincolo Bellinzona sud

BELLINZONA - Il Consiglio di Stato ha inoltrato oggi una lettera all’Ufficio federale delle strade (USTRA) in merito al passaggio di proprietà alla Confederazione, a partire dal 1. gennaio 2020, del tratto stradale Aeroporto Locarno – Galleria Mappo Morettina – Locarno – Ascona (Svincolo San Materno) e alla conseguente obbligatorietà del contrassegno autostradale per il transito sul sopraccitato tratto.

Le preoccupazioni - Preso atto del tema in oggetto, sollevato dal Municipio del Comune di Minusio, come pure del conseguente scambio di corrispondenza tra l’USTRA e lo stesso Municipio, il Governo accoglie le «legittime preoccupazioni espresse dal Comune del Locarnese». Viene espressa inoltre «qualche perplessità» sul giudizio dell’USTRA in merito all’introduzione della vignetta autostradale sul tratto tra la rotonda dell’aeroporto, la galleria Mappo Morettina e lo svincolo di San Materno ad Ascona: «Sebbene le ripercussioni siano giudicate “minime” dallo stesso Ufficio federale delle strade - sottolinea -, si ritiene che tale valutazione non si basi su una sufficiente conoscenza della realtà regionale, in particolare la conformazione del territorio, nonché l’ubicazione delle zone industriali/artigianali in rapporto ai luoghi di residenza delle persone attive in tali zone».

Il timore di intasamenti - Il Governo si dice conscio del fatto che la futura strada nazionale tra la rotonda dell’aeroporto e Ascona corrisponda alla definizione di strada nazionale di seconda classe e come tale il suo utilizzo sarebbe soggetto al pagamento della vignetta. «Se ciò sarà il caso - aggiunge tuttavia -, il timore di travaso di traffico sulle altre strade, è condivisibile. A tale proposito si osserva che la circonvallazione di Locarno fu realizzata proprio per risolvere i gravi problemi d’intasamento dell’asse di penetrazione alla Città; alla sua apertura fu per altro posato un cartello di “non necessità della vignetta”, onde togliere i dubbi e scongiurare così la scelta di percorsi alternativi».

Dal primo gennaio 2020 il transito quotidiano – in buona parte transfrontaliero - dalla sponda destra del lago e poi in sponda sinistra fino al Bellinzonese, si svolgerà tra due strade non soggette a tassa (tra la rotonda dell’aeroporto e Bellinzona sud su una strada nazionale di terza classe), passando, per la via più diretta, su un segmento soggetto a tassa. Per il Governo è verosimile che molti scelgano di evitarlo per non pagare, anche a scapito della velocità del percorso, andando così a intasare le strade alternative oggi non più adatte al traffico intenso, in quanto riqualificate con altri principi. Il timore di un ritorno al passato con l’intasamento di questi assi è giustificato e ciò potrebbe avvenire anche con una quota relativamente bassa di utilizzatori dei percorsi alternativi.

La richiesta di esenzione - Per queste ragioni il Consiglio di Stato sostiene pertanto le argomentazioni del Municipio di Minusio, nonché la richiesta di esenzione dalla vignetta almeno fino a quando non sarà presente il collegamento veloce S. Materno – svincolo Bellinzona sud (A2-A13) interamente su una strada nazionale di seconda classe. In tal senso, il Governo ha richiesto all’USTRA di riesaminare la questione, precisando che il Dipartimento del territorio è a disposizione per una discussione in merito.

Interpellanza al CF - Sul tema Giovanni Merlini (PLR) ha inoltrato un'interpellanza, dove chiede al Consiglio federale se sia disposto ad esaminare l'ipotesi di una deroga «coerentemente con l'esenzione già oggi concessa sul tratto che conduce al tunnel e che permette di evitare il traffico parassitario». 

Commenti
 
Tato50 1 sett fa su tio
Ma perché non fanno 20 franchi per gli autoctoni che possano usare sia la cantonale che l''autostrada e 40 per gli "oltre confine" ? Facciamo anche 80 per quest'ultimi; l'Europa dovrà tacere visto che in Germania funziona già così. La vignetta che compra il residente viene scalata dalla tassa di circolazione ;-))
vulpus 1 sett fa su tio
Altra gabola viaria per il Locarnese.Non è abbastanza la fantasia semaforica sul piano? Si ritorna su questa scottante faccenda. Da una parte uno scritto sul CdT della signora Ris di Ascona, la quale nella sua estensione non fa altro che ripetere quanto scrivono Zali e Co, dimostrando che probabilmente neppure conosce questa strada e il relativo traffico. Ma come si fa ad affermare che con i semafori si risparmia ,in direzione di Locarno 10 minuti e in direzione di Bellinzona 15 minuti? Bisogna ben essere sordi e ciechi per non rendersi conto che i semafori non riescono a snellire una colonna di vetture continua, anzi creando ulteriori ritardi quando la direzione di scorrimento principale viene fermata dal semaforo.In tutti gli incroci che creano traffico, dove sono istallati semafori, quando questi sono spenti, la colonna sparisce. Ben fa Storni su TIO oggi a ribadirne l'insulsaggine di tale soluzione,destinata solo allo spreco del denaro pubblico e al promovimento della campagna elettorale di Zali. Che poi la CIT abbia salutato euforicamente tale soluzione, ne dimostra ancora una volta, come questa commissione sia sempre fuori dalla realtà, promuovendo investimenti con denaro in provenienza da Berna ( tanto pagano loro) , che poco rispondono alle aspettative dei cittadini.
Monica Corda 1 sett fa su fb
👎
Sissi Rima 1 sett fa su fb
Io no.😂
Maddalena Moccetti 1 sett fa su fb
Valeria V. Vonlaufen
Sandro Zala 1 sett fa su fb
Penso che in Ticino il 99'9% delle auto ha la vignetta...
Francesco Cec Moretti 1 sett fa su fb
Cassetta?
Mirko Zxy 1 sett fa su fb
Già si blocca tutto quando c'é un incidente in galleria , figuriamoci dopo con la vignetta autostradale 🤮🤔🤮
Yolanda Avelino Baier 1 sett fa su fb
Mirko Zxy condivido
gluvi 1 sett fa su tio
vedeggio /cassarate idem + bretella Lugano nord
Blobloblo 1 sett fa su tio
40 Fr all’anno!!!! Fate un giro in Italia e fate il conto!!!
Thor61 1 sett fa su tio
@Blobloblo Forse dimentichi che doveva essere PROVVISORIA, non doveva nemmeno esistere più, ricordo anche che il prelievo delle tasse per le strade sono sempre state prelevate dalle tasse ordinarie, ma come al solito in Svizzera paghiamo spesse volte la medesima cosa ma con nomi diversi, una per esempio è la tassa sul CO2, che trovi in molte delle cose che usiamo giornalmente, purtroppo non è l'unica tassa multipla. Poi il fatto che rubino in Italia non vuol dire che dobbiamo farlo anche da noi, anche perchè a mio parere lo fanno già in molti e molto anche nella nostra nazione.
Blobloblo 1 sett fa su tio
@Thor61 Restano 3,33 Fr al mese! Più che sopportabile
Thor61 1 sett fa su tio
@Blobloblo Sul costo della vignetta ti ho risposto sotto, mentre per la vignetta essendo una tassa ingiusta perchè il periodo di temporaneità è finito da un bel po di tempo, quindi se la volevano prolungare avrebbero dovuto almeno chiedere al popolo se era d'accordo, invece non solo non hanno chiesto nulla, ma la volevano aumentare del 150% e adesso vorrebbero monitorare i cittadini su che uso fanno con la propria auto usando la vignetta elettronica, questa dalle mie parti si chiamerebbe illegalità a cui nessuno sembra interessare nulla, ecco perchè andrebbe abolita come già doveva essere per la natura stessa dell'accordo preso tra i cittadini e lo stato, in questo è lo stato che fa il furbetto.
Lore62 1 sett fa su tio
@Thor61 Esattamente!!! Scritto più volte anch'io, ma continuano a fare paragoni con la vicina Italia che NON si può visto che SONO PRIVATE!! Svendute a un privato che oggi ingrassa e fa quello che vuole a spese dei suoi Cittadini!!! Pensa che la cosa più scandalosa era che i nostri fuchi volevano fare la stessa cosa con le strade in Svizzera!!!
Bandito976 1 sett fa su tio
Cosa cambia? Chi prende l'autostrada la deve avere! La mappo fa parte dell'autostrada?
flowerking 1 sett fa su tio
@Bandito976 Cambia eccome! I frontalieri che provengono da Luino e dintorni, e da Verbania e dintorni, la vignetta non ce l'hanno e non la comperebbero di certo. Anzi intaserebbero ancora di più le strade cantonali!
Lore62 1 sett fa su tio
@Bandito976 ...La mappo fa parte dell'autostrada...autostrada? a me sembra una mulattiera con pericolo di frontali e cappottamenti vari alle ridicole velocità di 50 orari visto che hanno il terrore a tenere gli stratosferici 80 orari come segnaletica! Come sempre sanno solo inventare gravami ogni giorno per la popolazione...
Blobloblo 1 sett fa su tio
@flowerking Per 40 franchi all’anno i fronta non comprerebbero la vignetta??? 40 diviso 12 fa 3,33 Fr al mese!!! Che se ne stiano a casa allora!!! I soldi per il traghetto però li hanno!!! No comment!!!
Thor61 1 sett fa su tio
@Blobloblo Su questo concordo al 100%
KilBill65 1 sett fa su tio
Oggi non conviene piu' usare la macchina (a parte elettrica) visto i continui aumenti della benzina ecc. Adesso la vignetta per la Mappo Morettina poi!!!....Sono convinto sul collegamento diretto se forse un giorno ci sara'!!....
87 1 sett fa su tio
Intanto aspettiamo. Forse un giorno il collegamento tra Autostrada e La rotonda dell'aeroporto a Magadino sarà realtà.
Tags
vignetta
consiglio
strade
esenzione
governo
morettina
ustra
tratto
mappo
strada
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-12-13 17:20:00 | 91.208.130.86