Immobili
Veicoli
tipress
ULTIME NOTIZIE Ticino
LOCARNO
6 ore
Marco Poloni dirigerà il CISA
Succederà a Domenico Lucchini, che ha guidato la scuola per 15 anni
CANTONE
8 ore
Antonini condannato solo per falsità in documenti
Una pena pecuniaria (sospesa) per l'ex comandante delle Guardie di confine. Cadute le altre accuse
FOTO
CHIASSO
8 ore
Cento candeline per Celestina
I festeggiamenti per la neo-centenaria questo pomeriggio alla Casa anziani Giardino di Chiasso
LUGANO
9 ore
Il Ceresio è da livello B... una secca da record
Non piove da mesi, il bacino è ai minimi storici e tra i proprietari di imbarcazioni cresce il malcontento
CANTONE
9 ore
Nessun distretto sfugge ai radar
La lista dei controlli della velocità annunciati per la settimana dal 31 gennaio al 6 febbraio
LUGANO
10 ore
La cartella ipotecaria introvabile e Grandini finisce nei guai
La vendita di una villa a Montagnola innesca un procedimento penale contro l'avvocato 68enne e contro un altro notaio
CANTONE
11 ore
Medico del traffico e IVA: «Domande da fare a lei»
Il Consiglio di Stato risponde all'interrogazione del deputato Massimiliano Robbiani.
BELLINZONA
11 ore
Rissa in stazione a Bellinzona, la polizia interviene
Cantonale e Comunale impegnate oggi pomeriggio per un alterco fra “soliti noti”
CANTONE
12 ore
Droni peggio degli avvoltoi: rischiano di rovinare il nido del Gipeto
«Lasciamo tranquilli questi rapaci» è l'appello lanciato da Ficedula ai disturbatori
FOTO
BELLINZONA
15 ore
Dorme al gelo, lo aiutano e tenta la fuga
Un giovane, al freddo, in un sacco a pelo. È quanto osservato questa mattina di fronte a un negozio in via Henri Guisan
CANTONE
30.10.2018 - 07:090
Aggiornamento : 09:52

Castagne, annata disastrosa

La media annua di raccolta sfiorava le 60 tonnellate. Quest'anno a fatica raggiunte le 20 tonnellate

BELLINZONA - È un bilancio amaro, anche se non ufficiale, quello dell'Associazione dei Castanicoltori della Svizzera italiana a conclusione del periodo di raccolta. Le rosee aspettative che promettevano un’annata abbondante, infatti, sono state del tutto disattese dai fatti.

Le premesse erano buone, ma qualcosa è andato storto: «Non arriviamo alle 20 tonnellate - ci spiega Paolo Bassetti, ingegnere agronomo che si occupa dei Centri di Raccolta del Canton Ticino -. E certamente la gente con questo tempo non porterà granché d’altro».

La colpa non è dei raccoglitori - Il risultato non è, va detto, frutto di un mancato impegno da parte dei raccoglitori. «C'è stato un buon coinvolgimento da parte loro - conferma infatti Bassetti -, ma inizialmente c’era poco da raccogliere».

Il problema siccità - Il problema, in sostanza, non dipende dall’uomo. «È arrivato tardi il momento giusto per raccogliere. Ed ora ha iniziato a piovere. Nessuno va a castagne con questo tempo». Per Bassetti il ritardo sarebbe da attribuire alle condizioni meteorologiche: «Sicuramente la siccità ha influito. La fioritura era buona come anche la presenza dei ricci. Ci aspettavamo ben altri risultati».

Lo scorso anno, d’altra parte, il raccolto era andato bene; il livello produttivo dei castagni era tornato ai livelli di una volta, con la soddisfazione di raccoglitori e amanti del prodotto simbolo dell’autunno: «Avevamo portato a casa ben 45 tonnellate di castagne, le aspettative erano alte anche quest’anno».

Danno economico - Il danno economico è evidente. «Se manca la materia prima viene meno la possibilità di realizzare tutti i progetti che avevamo in mente. Un peccato. Perché se non c’è la continuità si perde il cliente».

Bassetti non nasconde la propria delusione: «Ringrazio chi ha collaborato. Lo scarso risultato non è dipeso da loro».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Tato50 3 anni fa su tio
Io non capisco più un accidenti ! Avevo letto sul giornale che sarebbe stata una buona annata per le castagne e leggo il contrario. Dicevano che per i funghi sarebbe stato un disastro e ne hanno raccolti a tonnellate. O è la morfina che prendo o qualcuno prende qualche cosa di più forte !!
bananasplit 3 anni fa su tio
Giusto ... si diceva di 1 annata buona ... e poi tóh che, si rivede al basso (bassetti) ... so solo che al recupero dei castagneti ... ci hanno guadagnato le imprese di elicotteri :- ( che rottura di p... giorni , settimane e poi i turisti disertano i luoghi di villeggiatura ...
sedelin 3 anni fa su tio
@bananasplit nessuno é profeta e nessuno poteva prevedere la siccità quest'anno. le selve castanili sono ritornate in buona salute dopo la cinipide GRAZIE all'impegno dei forestali: di che ti lamenti?
bananasplit 3 anni fa su tio
@sedelin Caro sedelin ... oggi questa ... delle Selve si chiama Bisness, da quando è mondo, la Natura ha fatto e disfatto ! Sai fino a 1 trentennio fa chi era il miglior boscaiolo nelle Selve ... le capre ! Mentre i Boscaioli stavano in montagna a tagliar abeti e larici x segherie nostrane . Ora treni , aerei , elicotteri fanno quello quello che si dice ... inquinamento ... e nümm à pagom. Sai le castagne ci sono ma sono "basse" :- ))
Frankeat 3 anni fa su tio
Decidetevi! Il mese scorso avete scritto che l'annata era buona https://www.tio.ch/ticino/attualita/1318642/forza andiamo-a-castagne l-annata-e-buona
sedelin 3 anni fa su tio
mai vista così tanta scarsità, bisognava cercarle con il lanternino. sicuramente la SICCITÀ ha influito.
gabola 3 anni fa su tio
Io,erano anni che non ne trovavo cosi tanti e belle
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-01-29 03:01:42 | 91.208.130.86