PharmaDay/A.Zveiger
CANTONE
17.10.2018 - 12:050
Aggiornamento 12:58

7'000 franchi per i cani per ciechi

Le quote d'iscrizione al congresso Pharma Day è stato devoluto in beneficenza: l'assegno è finito al centro della Fondazione romanda per i cani guida di Magliaso

MAGLIASO - In occasione del PharmaDay, tenutosi a Vezia lo scorso sabato, che aveva come tema quello dei cinque sensi, la totalità delle quote d’iscrizione al congresso è stato devoluto in beneficenza. Quest’anno si è trattato di un assegno di fr. 7000 a favore della sede ticinese di Magliaso della Fondazione romanda per i cani guida per ciechi. All’evento ha portato la sua testimonianza quale relatore anche il Consigliere di Stato Manuele Bertoli.

Il 12° PharmaDay, tenutosi a Vezia presso Villa Negroni, ha ospitato diversi rappresentanti del mondo medico e farmaceutico per approfondire il tema dei 5 sensi con una serie di interventi e relazioni che hanno presentato aggiornamenti e novità riguardanti le diverse terapie concernenti vista, udito, tatto, gusto e olfatto. Accolto dall’organizzatore Dott. Antonio Bossi, dopo la presentazione in breve del suo curriculum, il Consigliere di Stato Manuele Bertoli ha intrattenuto i presenti per una quarantina di minuti raccontando il suo percorso di vita tra il vedere e il non vedere, che ha dato anche il titolo al suo intervento. Un’ occasione per spiegare l’importanza dell’evoluzione in campo medico e farmaceutico per coloro che si trovano a dover affrontare la perdita di uno dei 5 sensi, ma anche i cambiamenti a livello tecnologico, che se da un lato hanno portato dei vantaggi alle persone disabili, dall’altro hanno reso più complicate alcune operazioni di vita ordinaria.

Ricordando anche il suo impegno profuso quale direttore di Unitas - Associazione ciechi e ipovedenti della Svizzera italiana, Manuele Bertoli ha voluto sottolineare come “di questi tempi e nei Paesi sviluppati la vita di chi non vede o non vede abbastanza può essere di qualità, ma molto dipende dalle competenze intellettuali acquisite, oggi spendibili pur con una disabilità seria come la cecità.” A più riprese il Consigliere di Stato e direttore del DECS ha ribadito proprio l’importanza di un percorso di studio e una formazione di livello per coloro che devono affrontare la vita quali portatori di handicap.

La scelta dunque di devolvere la totalità delle quote d’iscrizione al congresso a favore della sede ticinese di Magliaso della Fondazione romanda per i cani guida per ciechi è strettamente legata al tema posto al centro del congresso. Il PharmaDay va ricordato per tradizione si impegna ogni anno a sostenere delle associazioni locali che si occupano della collettività

Commenti
 
Tags
ciechi
cani
magliaso
congresso
fondazione
consigliere stato
quote
manuele bertoli
bertoli
manuele
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-12-13 17:19:21 | 91.208.130.86