Archivio Tipress
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
8 ore
Hotel Ticino al completo
Le strutture ricettive turistiche del cantone registrano da venerdì scorso una pienissima occupazione.
BELLINZONA
8 ore
Schianto a Gnosca, nessun segno di frenata
Le prime evidenze dell'inchiesta sul luogo dell'incidente non hanno rilevato la presenza di tracce di pneumatici.
BODIO
8 ore
Imerys investe in Ticino
In arrivo 35 milioni di euro per la produzione di materiali in grafite, necessari per le batterie agli ioni di litio
CANTONE
10 ore
«Suo marito ha agito con egoismo»
La difesa in cerca dei motivi che hanno portato alla chiamata in correità della 41enne russa.
TORRICELLA-TAVERNE
10 ore
Maltrattamenti all'asilo nido, scarcerate le due educatrici
«Non vi erano più i presupposti giuridici per il mantenimento della detenzione preventiva»
CANTONE
10 ore
La meteo mette i bastoni tra le ruote di "Ride The Alps"
L'evento che avrebbe visto 630 ciclista tentare la scalata del Passo della Novena è stato annullato.
FOTO E VIDEO
CANTONE
11 ore
Tutti giù dal treno a Gordola
La tratta tra Cadenazzo e Tenero è bloccata a causa di un treno guasto dalle 16.30.
CANTONE
11 ore
«Ingannata dall’uomo che l’aveva costretta a lasciare tutto»
La difesa della 41enne accusata di assassinio traccia un profilo dell’imputata
CANTONE / AUSTRIA
13 ore
Le regioni alpine collaborano anche in tema Covid-19
Tra i temi di Arge Alp lo scambio di apparecchiature, i pazienti in cure intense e il contact tracing
LUGANO
13 ore
In via Ciani a 114 km/h, grossi guai per un giovane
L'uomo si trovava a bordo di una vettura di lusso sportiva quando è incappato in un controllo tramite apparecchio laser
CANTONE
13 ore
È iniziato l'assalto alle farmacie: «Non ce n'è per tutti»
I ticinesi fanno a gara per accaparrarsi il vaccino stagionale. Ma il Dss frena: prima i gruppi a rischio
CANTONE
18.09.2017 - 08:360
Aggiornamento : 10:50

Troppi genitori-taxi in Ticino

Il 63% dei bambini viene portato regolarmente a scuola in auto. L'ATA spinge per un'alternativa ecologica e sicura, promuovendo il Pedibus

BELLINZONA - «I bambini fra i 6 e i 9 anni sono sempre più spesso portati a scuola da genitori-taxi in auto». Il dato emerge da un sondaggio voluto dall'Associazione traffico e ambiente (ATA) e redatto sulle abitudini di mobilità sul percorso verso la scuola e sugli effetti del Pedibus. 

Il fenomeno dei "genitori-taxi" è particolarmente diffuso in Ticino. Nel nostro Cantone ben il 63% dei bambini viene portato regolarmente a scuola in auto. E questo perché «più della metà dei genitori pensano che il percorso casa-scuola sia critico dal punto di vista della sicurezza». La percentuale ticinese è nettamente la più alta in Svizzera. In Svizzera-tedesca solo solo l’11% dei bambini è portato in auto, mentre in Romandia il dato sale al 50%. Questa differenza tra regioni linguistiche può essere in parte spiegata dalla percezione di una maggiore sicurezza dei percorsi casa - scuola. «Nella Svizzera tedesca vi è un'ampia diffusione di strade con misure di moderazione del traffico, mentre in Ticino e Romandia molti percorsi casa-scuola costeggiano ancora strade dove si può circolare a 50 o 60 km/h».

L'alternativa esiste e si chiama Pedibus - L'ATA ci vuole però promuovere il Pedibus, sottolineando che le esperienze «hanno portato a un cambiamento delle abitudini di mobilità nel 46% delle famiglie interrogate». Bruno Storni, Vicepresidente dell'associazione, rileva che «si sta facendo tutto il possibile affinché i nostri bambini imparino presto a muoversi in sicurezza e indipendentemente. Grazie al Pedibus i bambini e i loro genitori, come anche le autorità, vengono sensibilizzati sul tema della mobilità sostenibile. Sarebbe fantastico se il Pedibus trovasse una maggior diffusione anche in Svizzera tedesca, come già in Ticino e in Romandia. È un compito per il quale ci impegniamo fortemente». Lo studio rivela inoltre che l'81% dei genitori ticinesi conosce e apprezza il Pedibus perché «aumenta la sicurezza ed è salutare ed ecologico».

 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
moma 3 anni fa su tio
Girando per lavoro nei centri urbani vedo sempre meno gente a piedi e sempre più a bordo. Logicamente con tanto di telefonino all'orecchio. Di conseguenza, logica, intasamenti a go go dappertutto. Il colmo è che spesso per fare certi tratti si fa più veloce a piedi che in auto. Ma però, no, la gente non molla l'auto e la colonna. Mica male però l'andamento.
Bandito976 3 anni fa su tio
A queste mamme piace andare in auto piottosto che fare le pulizie a casa o cucinare
moonie 3 anni fa su tio
@Bandito976 ahahahahaha e scommetto che dovrebbero farlo senza aspirapolvere e lavatrice!!! dove hai lasciato la clava?
moonie 3 anni fa su tio
infatti con l'inizio delle scuole è finita la pace per le strade...
Bär 3 anni fa su tio
SUV BUS AHAHAH
albertolupo 3 anni fa su tio
Eh, ma se compri il SUV, devi pur farlo vedere in giro, no?
miba 3 anni fa su tio
@albertolupo ...ma (molto) spesso il SUV non è comprato perché appartiene alla banca o alla società di leasing così come tante altre cose secondo un trend tipicamente ticinese e cioè rigorosamente indebitati fino al collo ma voler apparire per quello che proprio non si è....
Nicklugano 3 anni fa su tio
E se i bambini andassero semplicemente, come una volta, a piedi? Ovviamente escludiamo chi abita in zone veramente pericolose, ma se penso che in paesi senza rischi (Comano, Porza, ecc..) tutte le mattine è la gara per quale nuovo SUV mostrare, mi sa che il pericolo c'entra poco, piuttosto è l'esibizionismo che anima il trasporto dei bimbi....
Mattiatr 3 anni fa su tio
@Nicklugano Ma se addirittura usassero le bici, so che può sembrare scandaloso ma almeno i bambini fanno esercizio fisico e le mamme possono mostrarsi ricche con l'ultimo modello di mountain bike. Insomma tutti felici. Buona giornata :-D
castigamatti 3 anni fa su tio
non capisco....se l'81% dei genitori ticinesi conosce ed apprezza Pedibus, perché il 63% dei bambini in Ticino viene accompagnato a scuola in auto? forse perché in Ticino ci sono più mamme chioccia apprensive? che poi a sentirle hanno tutto loro da fare? innanzitutto educare e responsabilizzare i genitori!

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-01 04:36:21 | 91.208.130.89