LUGANO
02.07.2010 - 08:030
Aggiornamento : 16.11.2014 - 21:33

Truffa e danno milionario, arrestato consulente

È finito in carcere il direttore della società Federico Devittori. È accusato di appropriazione indebita, amministrazione infedele e truffa

LUGANO - È stato arrestato negli scorsi giorni Federico Devittori, 53enne domiciliato a Morcote e direttore dell'omonima società di consulenze internazionali con sede in Viale Stefano Franscini 17 a Lugano. Stando a quanto scrive oggi laRegioneTicino a suo carico sono state ipotizzate le accuse di appropriazione indebita, amministrazione infedele e truffa.

Secondo gli inquirenti  Federico Devittori avrebbe indebitamente impiegato soldi di clienti e li avrebbe usati per far fronte a spese e  debiti delle società del gruppo De Vittori. Il tutto all’insaputa dei clienti stessi. Secondo il giornale sono stati trasmessi ordini di sequestro di conti bancari su cui potrebbe essere confluito il denaro.
Il danno provocato da Devittori - nome noto sulla piazza finanziaria - ammonterebbe a circa 6 milioni di franchi. L’inchiesta è coordinata dalla procuratrice pubblica Fiorenza Bergomi.

Foto Ti-Press


 


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-03-03 07:04:50 | 91.208.130.86