Cerca e trova immobili

SVIZZERAProfughi ucraini, l'esercito metterà a disposizione alloggi e personale

16.12.22 - 21:38
La SEM prevede che 75'000 migranti in fuga dalla guerra busseranno alla porta della Svizzera entro la fine dell'anno.
Ti-Press
Fonte ats
Profughi ucraini, l'esercito metterà a disposizione alloggi e personale
La SEM prevede che 75'000 migranti in fuga dalla guerra busseranno alla porta della Svizzera entro la fine dell'anno.

BERNA - Per fronte all'elevato numero di richiedenti asilo, l'esercito mette a disposizione della Segreteria di Stato della migrazione (SEM) ulteriori alloggi e personale per far funzionare le infrastrutture. Il Consiglio federale ha deciso oggi un impiego sussidiario delle forze armate fino al più tardi a fine marzo 2023.

La SEM prevede entro fine anno circa 75'000 persone in cerca di protezione provenienti dall'Ucraina e circa 24'000 domande d'asilo. Dalla primavera, con il sostegno dell'esercito, la SEM ha già aumentato il numero di posti da 5000 a oltre 9000 e reclutato personale supplementare per l'assistenza e la sicurezza, precisa il Governo in una nota.

Si prevede che la SEM necessiterà a medio termine di circa 3000 posti supplementari. Spostando in altre località le scuole per le reclute e per i quadri nonché i corsi di ripetizione, l'esercito mette a disposizione circa 2100 posti. Con appropriate misure di densificazione questa capacità può essere aumentata a circa 2700 posti, secondo l'esecutivo.

In una prima fase saranno offerti posti presso le piazze d'armi di Friburgo (prossimamente), Bure (JU) e Dübendorf (ZH) (entrambe dall'inizio del 2023), seguiti da alloggi supplementari sulle piazze d'armi di Thun (BE) e St. Luzisteig (GR) (entrambe da febbraio 2023), precisa il governo, aggiungendo che l'attività istruttiva dell'esercito non risulta pregiudicata da queste misure.

Manca personale sul mercato del lavoro
Occorre personale supplementare per l'approntamento, l'amministrazione e la gestione di questi alloggi come pure per le cure mediche e l'assistenza dei richiedenti l'asilo e delle persone in cerca di protezione, viene sottolineato nel comunicato, nel quale si precisa pure che la penuria di specialisti non permette di reclutare sufficiente personale sul mercato del lavoro.

Per l'assistenza sono già disponibili fino a 140 persone che prestano servizio civile. Conformemente alla decisione del governo, la SEM può, a seconda del fabbisogno effettivo, ricorrere al sostegno di fino a 500 membri dell'esercito, che tuttavia intervengono in maniera scaglionata. Sosterranno la SEM nell'approntare e gestire le ulteriori infrastrutture militari messe a disposizione nonché nel trasporto dei richiedenti l'asilo e delle persone in cerca di protezione.

Nessun compito di sicurezza per militari
Il numero e la ripartizione dei militari necessari sarà deciso dalla SEM insieme all'esercito. Le prestazioni richieste saranno fornite da militari in ferma continuata o formazioni in servizio ordinario. I membri dell'esercito non svolgeranno compiti nel settore della sicurezza, puntualizza il governo, aggiungendo che la protezione civile è uno strumento che resta di competenza dei Cantoni.

Infine, il Consiglio federale ha abilitato la SEM ad acquistare direttamente sul mercato, tramite trattativa privata, i beni necessari ai nuovi alloggi, quali letti, biancheria da letto, armadi, impianti di riscaldamento supplementari, container sanitari, così come quanto serve per vitto, salute, igiene, vestiario e assistenza.

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

Tiki8855 1 anno fa su tio
Integriamoli in modo definitivo tramite concessione del passaporto dipinto di rosso. Le targhe UE sono sempre più come un pugno in un occhio..

centauro 1 anno fa su tio
Mi aspetterei una certa comprensione verso dei profughi di guerra evitando commenti inopportuni che non sono degni di una società civile.

Galium 1 anno fa su tio
Bene, molto bene. L'esercito fa qualcosa di veramente utile a qualcuno.

Mirschwizer 1 anno fa su tio
Mi raccomando ... Con tutti i confort ... jacuzzi aria condizionata e pasti da 5 stelle .... servizi gratis per le loro belle macchinine e benzina a 30 ct. al litro .... Facciamo schifo

Blackad 1 anno fa su tio
Risposta a Mirschwizer
Si, voi che nascete in un paese agiato e potete lamentarvi con questa arroganza fate schifo..

seo56 1 anno fa su tio
❤️❤️🇺🇦❤️❤️

Mirschwizer 1 anno fa su tio
Risposta a seo56
🤮🤮🤮 Sii sincero .. come tanti altri lo fai per le biondine

dan007 1 anno fa su tio
Mi dispiace per loro ma cavolo 75000 non è possibile

seo56 1 anno fa su tio
Risposta a dan007
E se un domani capita a noi???

S.S.88 1 anno fa su tio
Risposta a seo56
nessuno ci dara mai dei comfort come stiamo dando noi a loro.. non c’è più posto in Svizzera per altre persone! Non torneranno più a casa loro perché qui si sta troppo bene…Vogliamo arrivare a 10milioni?
NOTIZIE PIÙ LETTE