BERNAAlbert Rösti si candida al Consiglio federale

10.10.22 - 13:15
L'ex leader dell'UDC ha oggi annunciato di voler succedere a Ueli Maurer, ed è il favorito
Keystone
Albert Rösti si candida al Consiglio federale
L'ex leader dell'UDC ha oggi annunciato di voler succedere a Ueli Maurer, ed è il favorito

BERNA - Chi otterrà la poltrona di Ueli Maurer in Consiglio federale? Molti occhi sono puntati da oggi su Albert Rösti: l'ex leader dell'UDC ha infatti annunciato la sua candidatura, ed è un nome di peso.

«Sono molto felice di mettermi a disposizione per una candidatura al Consiglio federale», ha detto Rösti in conferenza stampa. «Quando ci si trova di fronte a una decisione di questa portata, ci vuole tempo per pensarci. Mi sono posto delle domande: Lo voglio? Posso farlo? La mia famiglia mi sostiene? E il partito? È giustificabile rispetto ai miei impegni? Ho un'idea di come voglio servire la Svizzera?» - ha continuato Rösti - «Oggi posso rispondere sì a tutte queste domande».

Dicendosi cosciente delle sfide politiche attuali (citando l'inflazione, la crisi dell'elettricità e la minaccia di un'espansione della guerra), Rösti ha ribadito che i suoi progetti più importanti includono, tra gli altri, il chiarimento del rapporto con l'Unione europea e il rafforzamento dell'esercito e del sistema di previdenza.

Il favorito numero uno
Per il momento, oltre a lui, solo il consigliere agli Stati bernese Werner Salzmann ha già annunciato di puntare al Consiglio federale. D'altra parte, ha fatto recentemente notizia la decisione della zurighese Natalie Rickli - tra i nomi più caldi -, che ha confermato settimana scorsa che non si sarebbe candidata. La stessa decisione, lo ricordiamo, è stata presa anche dal consigliere nazionale zurighese Gregor Rutz e dalla grigionese/zurighese Magdalena Martullo-Blocher.

Una serie di rinunce che hanno reso Rösti il favorito, anche poiché viene considerato un politico più propenso ai compromessi, rispetto a Salzmann. D'altra parte, come riporta l'agenzia Keystone-ATS, quest'ultimo è più vicino all'ala zurighese del partito dall'ex consigliere federale Christoph Blocher.

Zurigo a bocca asciutta
E proprio a Zurigo in questi giorni si discute moltissimo del successore di Maurer. Anche perché le rinunce sono tante, e con solo due candidati bernesi è sempre più realistico uno scenario senza rappresentanti zurighesi in Consiglio federale: sarebbe solo la seconda volta dal 1848.

Albert Rösti, 55 anni, è nato e cresciuto a Kandersteg, diventando ingegnere agronomo. È sposato e ha due figli. Rösti dirige, dopo averla fondata, una società di consulenza nel settore della politica e dell'economia- È stato presidente dell'UDC dal 2016 al 2020. 

L'attuale ministro delle finanze Ueli Maurer, lo ricordiamo, lascerà il suo incarico a fine anno.

COMMENTI
 
Yoebar 3 mesi fa su tio
Chissà se anche lui fa parte di qualche consiglio di Amministrazione e quando entra, in primis, mette a posto le sue finanze come fanno tutt’ora gli altri.
NOTIZIE PIÙ LETTE