Immobili
Veicoli

SVIZZERAPLR: trovato il compromesso sul nucleare

12.02.22 - 15:23
Il dibattito all'interno dell'Assemblea dei delegati del partito è stato tuttavia piuttosto acceso.
Keystone
Fonte ats
PLR: trovato il compromesso sul nucleare
Il dibattito all'interno dell'Assemblea dei delegati del partito è stato tuttavia piuttosto acceso.

MONTREUX - Dopo un acceso dibattito sul futuro dell'approvvigionamento energetico, i delegati del PLR riuniti a Montreux (VD) hanno trovato un compromesso - «pragmatico e costruttivo», come auspicava il presidente Thierry Burkart - sul tema scottante del nucleare, approvando a larga maggioranza un documento - modificato - sul tema.

Un passaggio controverso sulla gestione futura delle centrali atomiche è stato cancellato dal documento. La frase incriminata prevedeva di «elaborare le condizioni per permettere in particolare la realizzazione di centrali nucleari di nuova generazione».

Questo emendamento, richiesto dalla Conferenza dei Presidenti di Partito, ha scongiurato la minaccia di una divisione interna sulla questione. La proposta originale elaborata dalla direzione del PLR ha suscitato una forte opposizione all'interno del partito, specialmente tra le donne PLR.

Il PLR, stando alla nuova formulazione, non vuole che, per la realizzazione o sostituzione di centrali, vi siano divieti all'uso di nuove tecnologie e ciò affinché possa essere garantito un approvvigionamento stabile di energia - comprese energie verdi - alle generazioni future. Vanno quindi formulate le condizioni legali affinché, a lungo termine e se necessario, anche nuove tecnologie legate al nucleare possano dare, nel rispetto della sicurezza, il proprio contributo all'approvvigionamento del Paese.

Dopo un lungo dibattito, la maggioranza dei delegati si è detta soddisfatta di questa formulazione, adottando la risoluzione con 248 e una astensione.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SVIZZERA