keystone-sda.ch / STF (Jacques Brinon)
Ci sono anche 480mila svizzeri tra i clienti di EasyJet vittime di un attacco informatico.
SVIZZERA
26.05.2020 - 11:420
Aggiornamento : 12:09

Attacco informatico contro la compagnia aerea EasyJet, interessati anche 480mila svizzeri

In un numero limitato di casi i criminali informatici hanno avuto accesso ai dati delle carte di credito dei clienti

GINEVRA - Vi sono anche 480'000 svizzeri fra i circa 9 milioni di clienti di EasyJet interessati da un attacco informatico: lo ha indicato un portavoce della compagnia aerea britannica al quotidiano economico romando L'Agefi.

Grazie all'intrusione, definita «altamente sofisticata», i criminali hanno avuto accesso a indirizzi e-mail e dettagli di viaggio, nonché - in un numero limitato di casi concernenti 2208 persone - ai dati delle carte di credito, aveva fatto sapere il vettore aereo. EasyJet aveva dichiarato che i dati dei passaporti erano al sicuro.

Tutti i clienti interessati dovrebbero essere contattati entro oggi. EasyJet non aveva fornito immediatamente i dettagli della violazione, ma aveva dichiarato di aver «bloccato questo accesso non autorizzato» e di aver segnalato l'incidente al National Cyber Security Centre e all'Information Commissioner's Office (ICO), le autorità di regolamentazione dei dati.

«Vorremmo scusarci con i clienti che sono stati colpiti da questo attacco» aveva affermato Johan Lundgren, amministratore delegato della compagnia.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-02 12:21:06 | 91.208.130.87