Keystone
SVIZZERA
24.03.2020 - 14:550

PostFinance potrà accordare crediti di sostegno alle PMI

La filiale della Posta potrà fornire prestiti fino a 500'000 franchi

BERNA - PostFinance potrà offrire alle piccole e medie imprese (PMI) sue clienti crediti ponte per far fronte alla crisi del coronavirus. In base a una decisione che verrà annunciata domani dal Consiglio federale la filiale della Posta potrà fornire prestiti fino a 500'000 franchi.

L'istituto si è adoperato presso il governo perché nonostante il divieto di offrire crediti cui è sottoposto esso possa partecipare al pacchetto di aiuti, ha dichiarato un portavoce interpellato dall'agenzia AWP commentando una notizia in questo senso pubblicato oggi dal "Tages-Anzeiger" online.

Venerdì il ministro delle finanze Ueli Maurer aveva reso noto che le aziende confrontate con problemi di liquidità potranno rivolgersi già a partire da questa settimana direttamente alla loro banca. Quest'ultima potrà immediatamente autorizzare un credito fino a 500'000 franchi. La Confederazione si rende garante. Nessuna verifica sarà necessaria da parte della banca, aveva precisato Maurer. Per i crediti di oltre mezzo milione la garanzia sarà assicurata per una quota del 15% dalla banca e dell'85% dalla Confederazione e sarà effettuato un rapido esame.

Partecipando al pacchetto di aiuti PostFinance vuole fornire un contributo al bene comune, ha aggiunto il portavoce. Con l'autorizzazione della domanda inoltrata, da giovedì la filiale del gigante giallo potrà offrire crediti fino a mezzo milione di franchi ai suoi circa 275'000 clienti commerciali. I dettagli dell'autorizzazione temporanea saranno comunicati domani dal Consiglio federale.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-04-05 16:27:07 | 91.208.130.86