Keystone (archivio)
Entro la fine di gennaio, i 60 grandi negozi di Manor verranno riuniti in 28 unità di vendita.
SVIZZERA
10.01.2020 - 14:200
Aggiornamento : 17:34

Manor riorganizza: un'ottantina di posti a rischio

La misura tocca anche diversi quadri. Saranno inoltre chiusi il grande magazzino di Bachenbülach e due supermercati

di Redazione
ats

BASILEA - Confrontati con la crescita del commercio online, i grandi magazzini Manor hanno deciso di chiudere due supermercati, nonché un grande magazzino, e di snellire la struttura dirigenziale. Un'ottantina i collaboratori, tra cui quadri, interessati dalla misura annunciata oggi, che conferma notizie pubblicate già in mattinata su vari media. Una trentina i posti che verranno invece creati nell'infrastruttura digitale.

Stando a un comunicato, il grande magazzino di Bachenbülach - nella zona industriale di Bülach, Zurigo - verrà chiuso entro la fine di aprile, poiché meno frequentato del previsto e quindi poco redditizio. Tale decisione dovrà compensare l'importante perdita finanziaria dovuta alla chiusura dello storico negozio sulla Bahnhofstrasse di Zurigo. Le persone interessate dalla decisione sono 27. L'azienda cercherà dove possibile di reimpiegarle. In ogni caso, Manor sta lavorando a un piano sociale, precisa la nota.

Chiusura per due supermercati - Manor intende anche interrompere l’attività di due dei suoi 31 supermercati: si tratta dei siti di Liestal (BL) e Delémont (JU). La direzione è già in trattativa «con la concorrenza per trovare un successore».

Il segmento dei supermercati e dei ristoranti rimane comunque un importante pilastro di Manor, si legge nella nota, tanto che quest'anno l’azienda investirà 15 milioni nelle strutture esistenti a Morges, Losanna, Sierre, Sion e Vevey. Inoltre, nei prossimi anni sorgeranno nuovi punti vendita nel settore gastronomia e convenience.

Raggruppamento dei grandi magazzini - Se i semplici collaboratori piangono, anche diversi quadri non hanno di che sorridere. Il programma di raggruppamento dei singoli grandi magazzini avviato due anni fa verrà applicato in modo generalizzato: entro la fine di gennaio, i 60 grandi negozi verranno riuniti in 28 unità di vendita, ognuna delle quali sarà gestita da un unico responsabile (store director). Una dozzina di direttori di grandi magazzini e circa 40 altri collaboratori sono interessati dalla decisione.

Tenuto conto dell'importanza crescente del commercio online, Manor creerà ancora quest'anno oltre 30 nuovi posti di lavoro nel solo settore dell’infrastruttura digitale e IT.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-01-28 06:40:55 | 91.208.130.89