20 Minuten
Il luogo in cui è stato trovato il corpo
ARGOVIA
28.01.2021 - 14:090
Aggiornamento : 16:10

Cadavere in riva alla Limmat, il sospettato ha confessato

Il 31enne fermato martedì avrebbe strangolato l'81enne trovato privo di vita lunedì.

Le circostanze e il movente devono però ancora essere chiariti. L'uomo è stato posto in detenzione preventiva.

WÜRENLOS - Ha confessato il 31enne fermato martedì pomeriggio nella zona del ritrovamento di un cadavere che giaceva su una riva della Limmat a Würenlos (AG). La vittima, un uomo di 81 anni del canton Zurigo, è stata strangolata.

Stando a una nota, la procura di Baden (AG) ha aperto un procedimento per omicidio intenzionale ed ha chiesto che il 31enne, pure del canton Zurigo, sia posto in detenzione preventiva per un periodo di tre mesi.

In base ai primi elementi dell'inchiesta, ai risultati dell'autopsia e alle dichiarazioni del sospettato, gli inquirenti sono arrivati alla conclusione che l'81enne è stato strangolato. Il 31enne che ha confessato il delitto è stato arrestato poco dopo il ritrovamento del cadavere nelle immediate vicinanze.

Il corpo, che si trovava sotto un sentiero ed era in parte sommerso dall'acqua, è stato recuperato con una barca. Le circostanze e il movente del delitto devono ancora essere chiariti e per il sospettato vale il principio della presunzione d'innocenza, precisa nella nota la procura di Baden.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-04-12 03:18:23 | 91.208.130.87