tamedia (archivio)
ARGOVIA
27.01.2021 - 09:450
Aggiornamento : 16:23

Cadavere sulle rive della Limmat, arrestato un 31enne

L'uomo, del canton Zurigo, è sospettato di aver commesso l'omicidio.

La vittima, intanto, non è ancora stata identificata.

WÜRENLOS - Un uomo di 31 anni, residente nel canton Zurigo, è finito in manette in qualità di sospettato della morte dell'uomo rinvenuto ieri sulle rive della Limmat, a Würenlos (AG). La polizia cantonale argoviese aveva da subito abbracciato l'ipotesi dell'omicidio e avviato un'indagine. L'ufficio del ministero pubblico di Baden, intanto, e ha disposto l'autopsia del cadavere.

Il 31enne - si viene a sapere oggi - è stato arrestato sul posto. Secondo il Ministero pubblico «è il principale sospettato dell'omicidio. Le modalità della morte e i retroscena del crimine non sono ancora chiari e sono attualmente oggetto d'indagini. La vittima non è stata ancora identificata», ha spiegato la portavoce Fiona Strebel.

Il corpo, che si trovava sotto un sentiero ed era in parte sommerso dall'acqua, è stato recuperato con una barca. Sul posto è intervenuta la scientifica. Si attende ancora la decisione del giudice delle misure coercitive in merito alla detenzione preventiva dell'uomo finito in manette.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-25 07:06:32 | 91.208.130.86