Tipress (archivio)
FRIBURGO
28.06.2020 - 12:460

Accusato di abusi sessuali, il parroco si dimette

Il prete della cattedrale di Friburgo era già stato sospeso dal suo ministero in febbraio.

L'uomo è sospettato di aver compiuto molestie ai danni di un altro prete di origini africane tra il 2008 e il 2011, e di aver intrattenuto una relazione con una diciassettenne nel 1998

FRIBURGO - Il parroco della cattedrale di Friburgo, sospeso dal suo ministero in febbraio a causa di accuse di molestie sessuali e abusi, ha inoltrato le dimissioni al vescovo di Losanna, Ginevra e Friburgo, Charles Morerod, che le ha accettate.

L'addetto alle comunicazioni della diocesi ha confermato all'agenzia Keystone-ATS «le recenti dimissioni di padre Paul Frochaux», rivelate oggi da Le Matin Dimanche.

Una prima denuncia per abusi era stata depositata alla fine di dicembre del 2019 da un prete di origini africane attivo a Peseux (NE) che aveva accusato l'omologo friburghese di averlo molestato sessualmente tra il 2008 e il 2011 a Vevey (VD). Paul Frochaux è anche sospettato di aver avuto una relazione con un diciassettenne nel 1998 in uno chalet a Torgon (VS).

Tali accuse hanno dato avvio a tre indagini, una interna, una seconda condotta dalla polizia cantonale di Vaud per l'aspetto penale e una terza, canonica, affidata a un investigatore esterno laico, l'avvocato ed ex giudice ginevrino Maurice Harari.

La diocesi dovrebbe comunicare al più presto i risultati della sua indagine, ha detto il responsabile della comunicazione senza dare una data precisa.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-10 02:46:50 | 91.208.130.89