Cerca e trova immobili

SVIZZERAÈ allarme farmaci in Svizzera

07.08.23 - 08:01
Sugli scaffali mancano medicinali di tutti i tipi. La presidente di PharmaSuisse: «Svizzera e Ue facciano gioco di squadra»
20min/Simon Glauser
Fonte ats
È allarme farmaci in Svizzera
Sugli scaffali mancano medicinali di tutti i tipi. La presidente di PharmaSuisse: «Svizzera e Ue facciano gioco di squadra»

BERNA - La carenza di farmaci si sta acuendo: al momento vi è scarsità di tutti i tipi di medicinali in Svizzera. La presidente della Società svizzera dei farmacisti (Pharmasuisse) Martine Ruggli-Ducrot chiede un intervento tempestivo.

Il problema è da ricondurre alla catena di approvvigionamento: «I Paesi da cui la Svizzera dipende per alcune sostanze hanno ridotto, e in alcuni casi anche interrotto, le loro esportazioni a causa della pandemia di coronavirus e del forte aumento dei costi di produzione», ha dichiarato Ruggli-Ducrot a Le Temps in un'intervista pubblicata lunedì. «Che si tratti di anti-diabetici, farmaci per la pressione sanguigna, oppioidi o persino antibiotici», ha detto Ruggli-Ducrot, tutti i tipi di medicamenti sono interessati dalla penuria.

C'è anche un problema con le confezioni, come le bottiglie di vetro, che sono prodotte principalmente in Ucraina, ha continuato Ruggli-Ducrot. «Inoltre, alcune aziende svizzere a volte rinunciano a commercializzare farmaci che sono diventati troppo costosi da produrre».

La presidente di Pharmasuisse auspica un lavoro di squadra tra la Svizzera e l'Unione europea: «È essenziale diversificare la produzione continentale in modo che l'Europa diventi più indipendente in caso di problemi nelle catene di approvvigionamento». I principi attivi necessari sono spesso prodotti in Asia. «È questa elevata concentrazione a rendere vulnerabile l'intero sistema», afferma Ruggli-Ducrot.

COMMENTI
 

Simulator 6 mesi fa su tio
Credo che sia un modo per aumentare i prezzi dei farmaci "introvabili" tanto paga la cassa malati che è privata e non pubblica...come accade nel resto dell'Europa...se aumentano i farmaci le casse malati possono giustificare a fine anno i loro aumenti di copertura. A febbraio o marzo la carenza di farmaci cesserà....è tutto studiato a tavolino e il popolo continua a farsi prendere il giro e a subire aumenti...

Lina 6 mesi fa su tio
Sto pensando ,che stanno preparando monopolista per un paio di Ditte mondiali tipo M0de rna e Pf аiser . Saremo costretti usare in caso di necessità solo quello che " offrono" loro.

FaNaGhiGarii 6 mesi fa su tio
Che strano, perchè in Svizzera paghiamo i farmaci molto di più rispetto ad esempio ai paesi che ci circondono. Non capisco...

Ulk 6 mesi fa su tio
E quanto ribadito da Teva, che ha sede in Israele ed è una delle più grandi compagnie di generici, la quale possiede anche Mepha, rivenditore svizzero di farmaci generici. Se é in Israele perché Svizzero?!?

F/A-19 6 mesi fa su tio
I farmaci sono veleni, curatevi con una vita sana, cibo sano e tanto sport, vivrete oltre 100 anni.

Marecalmo 6 mesi fa su tio
Risposta a F/A-19
Senza nulla togliere alla vita sana, cibo sano e tanto sport, potrei farti un elenco davvero lungo di malattie che senza quelli che tu chiami veleni portano alla morte... indipendentemente da quante nuotate fai e quante carote ti mangi... Felice per te che non devi confrontarti con situazioni simili, tuttavia il tuo commento è poco rispettoso verso chi non ha la tua fortuna.

Johnnybravo 6 mesi fa su tio
Risposta a F/A-19
Certamente! È importante adottare uno stile di vita sano, che comprenda una dieta equilibrata, l'esercizio fisico regolare (senza esagerare, per evitare danni) e il mantenimento di una buona salute mentale. Tuttavia, è fondamentale riconoscere che i farmaci possono svolgere un ruolo importante nel trattamento di molte condizioni mediche, come il diabete, l'ipertensione, le infezioni batteriche, i virus, ecc. Quindi, il tuo consiglio è valido solo in parte. Mentre uno stile di vita sano può aiutare nella prevenzione, ci sono situazioni in cui i farmaci sono necessari per curare o gestire determinate malattie. Tuttavia è sempre consigliabile consultare un medico e non affidarsi ai consigli del web 😉 di chicche e sia, cone diceva Totò 😂

Aka05 6 mesi fa su tio
Risposta a F/A-19
Insomma…sicuramente aiuta, il resto purtroppo non si sa.

Emib5 6 mesi fa su tio
Risposta a F/A-19
Fa19 A dimostrazione della tua tesi ci sono ovviamente i dati della speranza di vita dei secoli passati, proima che fossero disponibili i farmaci, sulla trentina di anni circa? L'unica cosa giusta che hai scritto è lo stile di vita che si adott e che può influire sulla speranza di vita.

F/A-19 6 mesi fa su tio
Risposta a Emib5
Nei secoli passati si viveva poco per via della pessima qualità di vita, praticamente mangiavi patate tre volte al giorno, non c’era igiene, dormivi in caverne ed eri in guerra con tutto e tutti. Le medicine sono veleni che servono a a debellare corpi avvelenati, poi tieni conto che ad un certo punto non ha senso tenere in vita un corpo martoriato da diverse malattie è vecchio di suo, meglio andare a trovare San Pietro.

F/A-19 6 mesi fa su tio
Risposta a Marecalmo
La mia è una provocazione per far capire alla gente che è inutile non curare il proprio corpo e poi andare dal dottore e bombarsi di medicine, sembra una ovvietà ma basta vedere tutti quelli che fumano, bevono e mangiano ogni porcheria, poi piangono, poverini.

Emib5 6 mesi fa su tio
Risposta a F/A-19
Su quest'ultimo commento mi trovi completamente d'accordo, anche se mi rimane qualche dubbio sul fare l'asceta per campare 100 anni...

F/A-19 6 mesi fa su tio
Risposta a Emib5
Intanto per arrivare a 100 anni in piena forma, poi tutto quello che arriva in più è grazia di Dio, io conosco persone di novant’anni assolutamente indipendenti, lavorano ancora, si alzano prestissimo la mattina , un sacco di interessi, cervello lucidissimo, lèggono, si interessano di tutto ed autosufficenti. Naturalmente non sanno cosa è il fumo, alcol e sul cibo roba del proprio orto e delle proprie piante da frutta più pasta, riso e polenta.

Aka05 6 mesi fa su tio
Risposta a F/A-19
Alla fine di maggio, un mio caro amico ha portato la figlia di 5 anni dal medico, per continui dolori cervicali, ad inizio luglio, gli hanno fatto il funerale… conosco gente di novant’anni che non ha mai bevuto acqua, e non ha mai fatto sport, ( giuro)e sono ancora lucidi. Come ti ho risposto sopra, vita sana, sport, aiuta sicuramente, ma non é la certezza della longevità, purtroppo questo varia da persona a persona.

F/A-19 6 mesi fa su tio
Risposta a Aka05
Forse se avessero una vita sana sarebbero persone che potrebbero arrivare a 120 anni.

Aka05 6 mesi fa su tio
Risposta a F/A-19
Magari anche 150…🤣

F/A-19 6 mesi fa su tio
Risposta a Aka05
Te ridi ma qualcuno ci arriva, poi hai fatto l’esempio del bambino di 5 anni che poverino non ha avuto fortuna e ci sta ma comunque io sono dell’idea che se fai una vita sana le probabilità di rimanere sani aumentano notevolmente, al contrario chi si maltratta in continuazione poi fa la fila dai dottori che lo tengono in vita artificialmente e tutti pagano per questo.

Aka05 6 mesi fa su tio
Risposta a F/A-19
Certo che qualcuno arriva a tre cifre, ma proprio qualcuno… come ho già scritto sopra, un’alimentazione sana ( ramo in cui lavoro) da sicuramente dei benefici e aumenta le probabilità, ma non é assolutamente una certezza.

F/A-19 6 mesi fa su tio
Risposta a Aka05
Il resto lo fa l’ottimismo 😃.

Livio 6 mesi fa su tio
Questo è il risultato, produzione dove costa poco uguale maggior guadagno. A volte mi chiedo se abbiamo un Governo

Ppaa 6 mesi fa su tio
E via che inizia un'altra campagna per inculcare paura... avanti popolo, anche questa volta a fare i pecoroni! Medicinali ce ne sono fin troppi, nessuno morirà se temporaneamente dovrà sostituire un farmaco con uno analogo.

Johnnybravo 6 mesi fa su tio
Risposta a Ppaa
Ma per favore, non dire sciocchezze... purtroppo, i medicinali scarseggiano, e molti da tanto tempo purtroppo, consiglierei di fare un giro nelle farmacie e chiedere informazioni. È davvero incredibile come alcune persone neghino l'evidenza.

Ppaa 6 mesi fa su tio
Risposta a Johnnybravo
Non nego l'evidenza, ma non conosco persone in fin di vita perchè non hanno i medicinali. Abbiamo una vasta scelta , se il farmaco abituale non è disponibile si trova SEMPRE un'alternativa altrettanto valida, ovviamente contattando il medico e concordando la sostituzione con lui. Lavoro in farmacia, so benissimo com'è la situazione e non è così tragica. Basta adattarsi un attimo e non fare sempre i piangina....

Johnnybravo 6 mesi fa su tio
Senza considerare le tendenze del momento, come il fenomeno di assumere antidiabetici per dimagrire, si fa riferimento all'uso di farmaci antidiabetici, come la metformina, per scopi di perdita di peso, anche in assenza di diabete. Alcune persone, a volte indotte da informazioni errate o consigli non medici, possono utilizzare la metformina o altri farmaci antidiabetici come "pillole dimagranti" nella speranza di ottenere una perdita di peso più rapida. Si crede che la metformina possa influire sul metabolismo dei carboidrati e sulla sensazione di sazietà, il che potrebbe far pensare a alcune persone che possa aiutare nella perdita di peso. Tuttavia, è importante sottolineare che l'assunzione di farmaci antidiabetici senza prescrizione medica o al di fuori delle indicazioni mediche può essere pericolosa e dannosa per la salute. La metformina, come qualsiasi altro farmaco, ha effetti collaterali e può interagire con altri farmaci o condizioni di salute preesistenti. Sebbene possa essere vero il detto "chi bello vuole apparire un pò deve soffrire '... qui si esagera, non è di sicuro questo il modo per curare il sovrappeso o l'obesità.

Zwieback 6 mesi fa su tio
non faranno mai gioco di squadra, quando c'è penuria, ognuno pensa per sé! fate le scorte giuste e portate le materie prime in CH così, da paese farmaceutico, c'è le facciamo da noi e magari possiamo esportare se siete furbi. Se invece continuerete a produrre in India in Cina e nel Burundi.......

APR-DRONE 6 mesi fa su tio
Un sacco di frottole in vetro oramani si imbottiglia poco + del 12% mentre con il pet il restante 88%. Come con la corrente elettrica una montagna di frottole che la nostra politica CON IL SUO SILENZIO avvalla. Mai mancato 1 solo Terawat ma c'é chi già oggi ( Mesolcina ) paga la corrente a peso d'ordo mentre i concittadini Locarnesi e non se la gododono. Tutta speculazione. 2 anni di rigore, sempre per colpa di una politica TOTALMENTE INCAPACE , visto lo spessore dei "condottieri", la quale ha fatto registrare meno incassi per tutta l'economia la quale OGGI VUOLE RECUPERARE -- P U N T O -- . Vedi i rincari OGGI per i carburanti mentre L'INNUTILE EURO PRECIPITA sotto i 0,94 e prosseguirà ben sotto i 0,90 con previsone 0,85 .... SOLO SPECULAZIONE.

Znec 6 mesi fa su tio
Tutte frottole, se non c'è vetro, si usa la plastica e la pandemia è finita da un pezzo. E' solo avidità, portare allo stremo per poi rincarare i prezzi e.... la politica guarda sorniona.

S.S.88 6 mesi fa su tio
Bene..
NOTIZIE PIÙ LETTE