Cerca e trova immobili

SVIZZERATreni di notte, fra cancellazioni, mancanza di letti e bagni sporchi

29.07.23 - 15:07
Le FFS: «La maggior parte dei convogli è gestita dalle Ferrovie Federali Austriache che non ha quasi più convogli»
Foto TiPress
Fonte 20MINUTES
Treni di notte, fra cancellazioni, mancanza di letti e bagni sporchi
Le FFS: «La maggior parte dei convogli è gestita dalle Ferrovie Federali Austriache che non ha quasi più convogli»

ZURIGO - Le lamentele dei viaggiatori sono ricorrenti. Mancano  wagon-lits, spesso i treni vengono cancellati o arrivano in ritardo e i bagni sono sporchi. Il quadro non è proprio edificante, soprattutto sulle linee Zurigo-Berlino e Zurigo-Vienna.

A riportare alla luce la questione - su cui si è soffermato questa mattina anche "Schweiz am Wochenende" - è il quotidiano 20MINUTES. I treni notturni stanno diventando sempre più popolari tra gli svizzeri, ma se la popolarità c'è, ci sono anche molti mugugni.

Il problema maggiore sarebbe la mancanza delle cuccette: stando a quanto riportato dal quotidiano, «i passeggeri devono spesso accontentarsi di un posto a sedere in una carrozza illuminata invece di un letto riservato nella cabina di un vagone cuccetta a causa della carenza di materiale rotabile».

Difficile quindi pensare a una notte serena accompagnata da un lieto dormire. ll bello è che spesso i viaggiatori vengono a sapere della notte in "seduta" che dovranno trascorrere solo al loro arrivo in stazione.

«È una situazione frequente, soprattutto sui treni Zurigo-Vienna e Zurigo-Berlino, dove i ritardi sono frequenti e i treni vengono addirittura cancellati». Non bastasse, le carrozze hanno spesso bagni che dal punto di vista della pulizia sono parecchio "trascurati", per volere usare una metafora. 20Minutes è venuto a conoscenza del fatto che molte toilette «sono chiuse all'inizio del viaggio a causa di difetti e altre sono molto sporche, con grande disappunto dei passeggeri».

La situazione non è destinata a migliorare. In risposta alle critiche, le FFS hanno dichiarato di essere «insoddisfatte della situazione e si sono scusate con i clienti. Il motivo di questo problema è che la maggior parte dei "Nightjet" che circolano in Svizzera sono gestiti dalle Ferrovie Federali Austriache (ÖBB) in collaborazione con le FFS. Il problema è noto da tempo. E le ÖBB hanno già ordinato nuovi vagoni a Siemens nel 2018. Di conseguenza, ÖBB non ha quasi più riserve per i suoi treni notturni» hanno reso noto le Ferrovie Federali Svizzere

Una piccola consolazione: le FFS stanno per modernizzare il loro sistema di vendita. A partire dal 2024, dovrebbero almeno essere in grado di informare in anticipo i clienti in caso di cancellazione di treni o carrozze.

COMMENTI
 

tulliusdetritus 7 mesi fa su tio
Come al solito quando succede un disguido o un problema per i passeggeri le FFS si “scusano”: poi per loro il problema è chiuso

Isaia96 7 mesi fa su tio
La gente è LERCIA non i bagni

Dylan Dog 7 mesi fa su tio
Hanno sempre una scusa pronta!

Robi64 7 mesi fa su tio
ma in Svizzera non siamo più capaci a fare nulla ???

Antonio Bianchi 7 mesi fa su tio
Risposta a Robi64
E proprio così ormai siamo alla deriva, peccato perché avevamo tutto per stare bene e quel poco che è rimasto lo stiamo buttando alle ortiche.

Kai1979 7 mesi fa su tio
Risposta a Robi64
Si cbe lo siamo… solamente che magari la gente è un po’ più intelligente di anni fa, il quale ti fa ragionare… chi è ancora e diposto a fare una vita gel genere? Pulire, e sistemare tutti i santi giorni? Magari anche per un bel stipendio… ma che comunque non ti bastano neanche quelli per vivere in Svizzera Questi tipi di mestieri… non li farà più nessuno… come tanti altri… la gente si rende conto che certi mestieri sono come da schiavismo ma in forma moderna e come dite voi da paese libero!! Ma aprite gli occhi pf…. Se ci ragionate è così… a differenza che anni fa lavoravi a frustate per un tocco di pane, adesso le fruste non ci sono più ma ti danno i soldi per comperare il tocco di pane perché il resto te l ho prende tutto il nostro mitico è bellissimo sistema, fatto su misura per chi ne ha… e in Svizzera sono ancora in tanti ad averli… quando fra un po’ saranno anche loro con l acqua alla gola purché toccherà anche a loro e non vedo l ora, dopo forse e dico forse qualcosa cambierà… forse

curiuus 7 mesi fa su tio
Risposta a Antonio Bianchi
Esattamente, convengo su questo concetto.

Webster 7 mesi fa su tio
Risposta a Antonio Bianchi
W l immigrazione di massa. W la globalizzazione, invenzione americana! E mi fermo qui! Tutto in nome del dio soldo!
NOTIZIE PIÙ LETTE