Cerca e trova immobili

SVIZZERANon si fanno più figli e il sistema AVS traballa: «Con poche nascite pensioni a rischio»

17.07.23 - 08:30
Tasso di natalità è ai minimi storici: gli specialisti chiedono che le pensioni di vecchiaia si stabiliscano in base al numero della prole
Foto Deposit
Fonte 20MINUTES
Non si fanno più figli e il sistema AVS traballa: «Con poche nascite pensioni a rischio»
Tasso di natalità è ai minimi storici: gli specialisti chiedono che le pensioni di vecchiaia si stabiliscano in base al numero della prole

LOSANNA - E se il numero di figli avuti fosse un fattore che incide sul pagamento dell'AVS? A sollevare la questione è il quotidiano 20MINUTES che dà un'anticipazione di un report che sarà pubblicato dallo Swiss Household Panel (SHP) dell'Università di Losanna: nel dossier è chiaramente specificato che il tasso di natalità in Svizzera è ai minimi storici e il numero di persone senza figli è in aumento.

«Oggi una donna su quattro (25%) non ha figli. 20 anni fa la percentuale era solo del 17%» e ciò mette sempre più sotto pressione il sistema AVS, al punto che gli specialisti chiedono che le pensioni di vecchiaia siano stabilite in base al numero di figli.

Tasso di natalità (1,39 figli per donna) al minimo storico nel 2022 - I numeri non lasciano spazio a equivoci: il tasso di natalità nel 2022 è sceso al minimo storico di 1,39 figli per donna. Fino al 2050, le previsioni demografiche della Confederazione prevedono un tasso di 1,62. Questo scenario "ottimistico" significa che ci saranno solo due persone che lavorano per ogni persona in pensione. Oggi ci sono ancora 3,1 persone che finanziano una pensione AVS.

«Se il tasso di natalità rimane a un livello così basso, questo porterà a un chiaro peggioramento delle difficoltà di finanziamento del nostro sistema sociale. Un sistema che comprende l'assicurazione malattia e assistenza e l'AVS», avverte Veronica Weisser, esperta di pensioni presso UBS.

Un sistema più equo e sostenibile - Per ovviare a questa situazione, gli economisti propongono di collegare l'importo della pensione AVS al numero di figli degli assicurati. Wolfram Kägi, dottore in legge presso la società di consulenza BSS di Basilea, ritiene che «una pensione che dipenda dal numero di figli non solo sarebbe più equa, ma migliorerebbe anche la sostenibilità finanziaria dell'AVS».

A suo avviso, il nostro sistema «soffre di un difetto di progettazione: ignora il fatto che senza figli non ci saranno pensioni future». Egli osserva inoltre che, se l'importo della pensione fosse legato al numero di figli, sarebbe possibile compensare, almeno in parte, le spese extra sostenute dai genitori.

Non si paga la propria pensione AVS - Wolfram Kägi della società di consulenza basilese BSS fa notare che, contrariamente a quanto si crede, «i lavoratori non si guadagnano la propria pensione AVS versando i propri contributi. Questi contributi vengono infatti versati ai nostri genitori in cambio del fatto che ci hanno cresciuti». Egli osserva che molte persone non si rendono conto che l'AVS è costituita da due contratti generazionali: «Il dibattito pubblico affronta il più delle volte la questione di come finanziare le pensioni dei nostri genitori. Allo stesso tempo, si trascura il modo in cui viene onorata la seconda prestazione, che è centrale per l'AVS, ovvero l'educazione dei figli».

Veronica Weisser, economista di UBS, aggiunge: «La nostra legislazione non tiene conto della seconda prestazione e quindi sbilancia la nostra previdenza per la vecchiaia». A suo avviso, l'introduzione dei sistemi di assicurazione sociale ha contribuito alla graduale scomparsa della consapevolezza sociale del valore dei figli.

Un bambino costa da 1.000 a 1.600 franchi al mese a Zurigo - È vero che i genitori beneficiano di detrazioni fiscali e di assegni familiari e che i loro figli possono andare a scuola gratuitamente, cofinanziati dalle tasse delle persone senza figli. Ma questo non è assolutamente sufficiente a compensare i loro svantaggi economici.

Secondo il Cantone di Zurigo, il costo di un figlio si aggira tra i 1.000 e i 1.600 franchi al mese, a seconda dell'età. Il loro onere è ancora maggiore in termini di tempo, il cui valore è difficile da misurare. Di conseguenza, i genitori devono ridurre l'orario di lavoro ed eventualmente rinunciare alle opportunità di carriera. Secondo l'UBS, che ha calcolato l'ammontare di questo reddito nell'arco di un'intera vita lavorativa, una coppia media con due figli si trova, all'età del pensionamento e tenendo conto di prestazioni e integrazioni, in una situazione inferiore di oltre un milione di franchi rispetto a quella di una coppia equivalente senza figli.

La sociologa: oggi si tende consapevolmente a non averne - Da un punto di vista sociologico, invece, la questione è che oggi non essere genitori non è più stigmatizzato. Come ha sottolineato la sociologa zurighese Jeannine Hess in un'intervista alla NZZ am Sonntag: «In passato si doveva decidere consapevolmente di non avere figli, oggi si tende a decidere consapevolmente di averne». E i dati dello Swiss Household Panel lo hanno perfettamente confermato.

 

Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

Nmemo 9 mesi fa su tio
Si dovrebbero accogliere persone che s’impegnano a lavorare, non a sfruttare in nostro sistema socio-sanitario. Gli immigrati con la valigia di cartone di settant’anni fa hanno contribuito alla crescita del benessere nazionale. Oggi si vedono persone con orologi, scarpe e vestiti firmati, verosimilmente senza mezzi di mantenimento propri, che sono attaccati alla tetta di mamma Helvezia.

Brasil63 9 mesi fa su tio
La Svizzera ha 2 milioni in più di abitanti di 20 anni fa. Solo che invece di lavorare la maggioranza è mantenuta e in più si mandano miliardi a cani e po.r.c.i

Mattiatr 9 mesi fa su tio
I sistemi pensionistici a ripartizione soffrono proprio della demografia. ''Pochi'' lavoratori non possono mantenere tanti pensionati, il grezzo è comprensibile. Per oggi l'avs regge, in futuro dovremo ancora scegliere, come è già stato fatto, di aumentare l'età pensionabile, i contributi per occupato e ridurre le rendite. Forse questa operazione sarebbe già dovuta esser fatta qualche anno fa visto che da qui a cinque anni i baby boomers (la generazione con le corti più numerose) verranno pensionati. In ogni caso discorsi più utili sarebbero da fare sul 2° pilastro e magari discutendo un po' dell'obbligatorietà di almeno un 3° per persona. Voler introdurre dei meccanismi di penalizzazione delle persone sulla pensione, quando di figli notoriamente se ne possono far pochi, è di poco senso. Eventuali interventi sulla natalità andrebbero fatti prima, magari aumentando incentivi fiscali e/o sussidi famigliari, quando percepisci l'avs è tardi. Inolte il caso francese insegna che per contenere un eventuale calo demografico e/o invecchiamento della popolazione, questi tipi d'interventi hanno effetti di natura limitante che d'inversione di una tendenza (le donne hanno poca voglia di stare chiuse in casa a badare alla prole e non esiste più la necessità di figliare per mettere la servitù a sgobbare all'alpe). Altro discorso possibile è quello migratorio, difatti in Svizzera una rilevante immigrazione ha potuto compensare l'invecchiamento demografico (vedi report ufficio federale di statistica sulla libera circolazione). La Svizzera è un attrattore di personale formato e di questo ne gioviamo. In ogni caso il discorso è sul tavolo, il problema è reale, la soluzione proposta è quanto meno fantasiosa, degna di alcuni dibattiti ticinesi, gli interventi per modificare l'andamento demografico di una nazione si possono fare su immigrazione e politiche per la natalità, non sulla pensione.

Thinks 9 mesi fa su tio
Risposta a Mattiatr
Terzo pilastro... Quarto... Come no, 40anni fa c'era solo L'AVS, i pensionati ricevevano l'80% dell'ultimo salario, oggi dopo che i baby boomer hanno lavorato ininterrottamente, si sono ritrovati con L'AVS ridotta al 40%, chissà dov'è finito l'altro 40%... Poi avevano introdotto il 2 pilastro, altra fregatura visto che con questi soldi ci giocano e (li perdono) erodendo anno dopo anno le rendite! Non ti sei accorto che ti raccontano sempre le solite cavolate, tutto x darti una pensione da fame in uno dei paesi più ricchi al mondo? Sanno solo proporre l'innalzamento dell'età pensionabile quando la maggioranza a 60anni è già "consumata", e nella speranza che schiatti prima x non pagarti dopo una vita di lavoro! I soldi x salvare le loro banche dopo vergognose figure, o farsi belli "regalando" all'estero milioni come fossero centesimi li trovano sempre vero? Vuoi un consiglio se sei giovane? Fatti un tuo fondo pensione privato, e non contare su AVS e pilastri vari, perché fra qualche anno se vai in pensione dovrai far capo pure all'assistenza...

Mattiatr 8 mesi fa su tio
Risposta a Thinks
Thinks la differenza rispetto a quarantanni fa sta nella piramide demografica e nell'aspettativa di vita. Prima vedevi una specie di triangolo, oggi assomiglia un po' a una melanzana con la parte più grossa rivolta verso l'alto. Ciò implica che tanti ''mantenevano'' pochi, oggi invece sono più o meno tanti che mantengono più o meno tanti. Difatti prima la sola AVS (trasferimento di risorse dalla popolazione attiva a quella passiva) poteva funzionare, oggi no. Difatti venne introdotto un sistema a contribuzione (2° pilastro) per aggiungere una seconda rendita ai pensionati, visto che la prima non sarebbe stata sufficiente. Fosse per me renderei obbligatorio pure il 3° visto che come detto quelli della mia generazione di pensione non ne vedranno tanta. Io l'ho già fatto, visto che vorrei evitare di esser fra quelli che hanno bruciato tutto in festa e rock & roll per poi lagnarsi perché non arrivano a fine mese (situazione di chi ha solo AVS, ergo non ha lavorato molto). Poi teh, sembra sempre che si tratti del diritto divino che viene sottratto dal cattivo potere forte, per poi esser rivendicato con proposte d'esproprio od altre baggianate. La verità è che le pensioni si sostengono tramite demografia e produttività, la prima cerchiamo di compensarla con l'immigrazione, la seconda in Svizzera bene o male funziona (in Ticino tanto per cambiare mica tanto). Oppure decidiamo di ridurre le risorse a disposizione della popolazione attiva per mantenere o aumentare quella della popolazione pensionata, il discorso questo è.

Tirasass 9 mesi fa su tio
Traballa un bel fico. Qualcuno grida allarme per poi tagliare le prestazioni o aumentare l età di pensionamento. Invece va rivisto il finanziamento facendone una scelta prioritaria. Siamo una delle nazioni più ricche, bisognerebbe solo ridistribuire un po' meglio la ricchezza che produciamo

Bleniese 9 mesi fa su tio
e se invece di sperperare miliardi a favore di popoli e nazioni che non hanno mai mosso un dito a favore della Svizzera questi soldi (usciti dalle tasche di noi svizzeri e dalle tasche degli onesti stranieri che in Svizzera lavorano e pagano le tasse) si potessero versare nelle casse dell'AVS?

Luigi Bianchi 9 mesi fa su tio
Risposta a Bleniese
C’è potenziale di risparmio è vero. Ma quello che danno ai poveri e ai miseri è solo una facciata di carità.😉questa gente povera nel mondo e veramente disgustosa…solo perché vengono sfruttati pensano di avere diritto alla dignità.

andrea28 9 mesi fa su tio
Ormai siamo ai livelli di chi promette 80 Euro al mese per vincere le elezioni. O chi fa figli ritiene giusto che siano gli altri a mantenerglieli? E poi leggere certi calcoli degli istituti bancari, quelli che devono vendere ipoteche... Chi ha voglia di calcolare quanto paga di tasse una coppia senza figli dove lavorano entrambi con lo stipendio medio Svizzero, e quanto paga una coppia con due figli dove solo il marito lavora, aggiungendo poi tutti i sussidi per figli, sgravi, assegni, sussidi cassa malati, servizi quali asili-scuole-licei-università, contributi alle società sportive, infrastrutture sportive per giovani, costi per doppia economia domestica dei divorziati, rete stradale al collasso nei periodi scolastici ecc... E poi vediamo chi guadagna di più... Non c'é più limite alla decenza di chi sa che promettendo una caramella avrà il consenso popolare, tanto paga pantalone.

Facocerorosso 9 mesi fa su tio
Quindi ? Arriviamo in pensione senza avs e senza 2 pilastro pur avendo pagato profumatamente tutta una vita ? Chi ci mantiene ? I figli che abbiamo fatto ? Dubito seriamente!!!

Lux Von Alchemy 9 mesi fa su tio
Una tale proposta equivale ad una PUNIZIONE: “Non hai fatto figli, hai lavorato 45 anni, ti darò meno prestazioni”.. Mentre che il motivo per cui non si fanno figli è da ricondursi alla sistematica distruzione della famiglia. Tra i vari attacchi a quest’istituzione, il costo della vita notevolmente aumentato negli scorsi 30 anni (affitti, energia, assicurazioni, cassa malati..) e la diminuzione del reddito quindi automaticamente corrotta. Per cui voler formare una famiglia è divenuto un lusso che pochi e coraggiosi possono permettersi. Ora, la soluzione? Non una punizione ma UN PREMIO: A coloro che tra i 18 ed i 45 anni decidono di formare una famiglia uomo-donna con almeno 2 figli, viene diminuito del 50% il carico fiscale e la cassa malati dei figli viene presa a carico dal Cantone. Inoltre per l’acquisto della prima casa la Confederazione garantisce il capitale proprio necessario a zero interessi per 30 anni ed il capitale prestato dalla banca per l’ipoteca viene fornito direttamente dalla BNS al tasso della medesima (senza banche intermediarie che, solitamente, ci caricano la cresta dell’1%). Ecco, questa è ingegneria sociale al fine di creare un futuro, verrebbe voglia di creare famiglia, comprarsi casa, vivere decentemente. E nello spazio di 20-30 anni questo GRAVE problema sarebbe risolto.

Nilo221 9 mesi fa su tio
Risposta a Lux Von Alchemy
Il problema economico centra praticamente zero, infatti è nei paesi poveri dove si fanno più figli e in quelli ricchi di meno come mai? È la politica progressista occidentale il vero colpevole. Prova ne sia, per esempio, il celebre progetto di pianificazione familiare ideato nel lontano 1969 da Frederick Jaffe, il primo presidente del Guttmacher Institute dalla sua fondazione, che prevedeva i seguenti suggerimenti per limitare a livello sociale la fertilità: «Ristrutturare la famiglia, posticipando o evitando il matrimonio; alterare l’immagine della famiglia ideale; educare obbligatoriamente i bambini; incrementare percentualmente l’omosessualità; educare a limitare la famiglia; controllare la fornitura di acqua potabile; incoraggiare la donna a lavorare». E questa è la politica occidentale ancora adesso!

Luigi Bianchi 9 mesi fa su tio
Risposta a Lux Von Alchemy
Dai non prendertela. Moriremo prima di sfinimento o di qualche malattia. Avs è l’ultimo dei problemi della vita

Alone 9 mesi fa su tio
che cavolata, io che ho fatto solo un figlio dovrei percepire meno avs di chi ne ha fatti 5? che negli anni non ha pagato tasse, deduzioni per figlio, non ha pagato la cassa malati, sussidi e magari percepiva anche i sussidi per la casa. Invece chi, come me, ha sempre pagato le tasse non ha mai percepito sussidi di cassa malati si é sempre pagato la sua casa , gli vientre dedotto l'avs xché ha solo un figlio? Assurdo.

Nilo221 9 mesi fa su tio
Giusto, non vedo perchè i miei figli dovrebbero lavorare anche per mantenere la pensione di chi ha fatto egoisticamente la bella vita, che lavori più a lungo allora. Chiaramente chi per motivi di salute non ha potuto generare dei figli non andrebbe discriminato.

andrea28 9 mesi fa su tio
Risposta a Nilo221
facciamo che ognuno si paga le sue spese, le sue tasse, la sua cassa malati, i costi per l'asilo, scuola, liceo, università, impianti sportivi per i bimbi, parchi gioco, e poi ne riparliamo...?

RemusRogue 9 mesi fa su tio
Risposta a andrea28
andrea28 Forse sei troppo giovane per capire, ma i bambini sono il futuro, e sul futuro bisogna investire, se non aiuti le famiglie allora non c'é futuro per nessuno.

andrea28 9 mesi fa su tio
Risposta a RemusRogue
Remus ho già la barba bianca, e ho già vissuto abbastanza da capire che siamo passati dal sostegno alle famiglie (che mi vede favorevole) allo spremiamo i soldi a chi li ha per darli a chi deve spenderli. Da bambino non sono mai andato in vacanza se non dai nonni e ne io ne i miei fratelli abbiamo mai avuto un capo di moda. Oggi le famiglie che ricevono sussidi hanno due auto, vanno a sciare, cento corsi per i figli, giochi che ci si potrebbe aprire un negozio, cellulari per tutti, cani e gatti, vestiti alla moda. Si fanno i figli ma li devono mantenere gli altri? Nessun sacrificio? Il futuro non sono tanti umani che saccheggiano le risorse del pianeta, ma un'umanità che sa autoregolarsi per distribuire e preservare le risorse. O pensi a un pianeta con 50 miliardi di abitanti che mangia carne sintetica?

RemusRogue 9 mesi fa su tio
Risposta a andrea28
D'accordo con te, infatti io e mia moglie abbiamo 2 figli... "il nostro ricambio", tu però nel tuo primo commento hai detto che ognuno deve pagarsi le proprie spese, giusto ma non così semplice, facile a dirsi ma non a farsi, in un mondo perfetto sarebbe fantastico ma nel nostro è impossibile, dove le donne vengono licenziate dopo il periodo di maternità e dove subentrano altri problemi, cambiamo tutto il sistema e ne riparliamo.

Kenta25 9 mesi fa su tio
Allora noi non facciamo figli perché non ci sono soldi e sbocchi lavorativi. Chi non dovrebbe farne ne fa 5/6 .. sbattendosene di loro Alla fine li tiriamo grandi noi 💴 E arrivati alla alla pensione faremo la fame 🤣… w la Suisse

gigipippa 9 mesi fa su tio
Ogni generazione dovrebbe provvedere alla propria di AVS, e soprattutto chiudere i rubinetti la dove i soldi vengono sperperati.

andrea28 9 mesi fa su tio
Se dopo tanti anni di politiche a favore della famiglia il risultato é questo forse vuol dire che la società é cambiata. Inutile continuare a sovvenzionare le famiglie con figli (che tra l'altro usano i sussidi per comprare cellulari ai bambini) a discapito di chi non ha potuto o voluto aver figli. Non é più nemmeno corretto. Bisogna cambiare il tipo di economia, che non può più reggersi sul continuo e infinito aumento dei consumi. Le risorse non sono infinite, bisogna cambiare il modo di vivere: più qualità e meno quantità.

gufo 9 mesi fa su tio
ma tu guarda!!!! che strano che iniziano a bombardare con ste notizie!!! io l'ho strapagata per cui... ma io penso che la Svizzera abbia abbastanza scorte per pagare le pensioni oggi e anche più in là nel tempo... o no??????

Isaia96 9 mesi fa su tio
Risposta a gufo
assolutamente si, basta solo vedere le riserve che detiene la BNS, ma ci sta, più hai soldi e più si piange miseria.....

Luigi Bianchi 9 mesi fa su tio
Risposta a gufo
Fatera un’opera caritatevole. Donate 8x1000 ai medici senza Yot

Isaia96 9 mesi fa su tio
la soluzione terzo pilastro

Luigi Bianchi 9 mesi fa su tio
Risposta a Isaia96
Lavori per la suisse live? Hahahaha

Tirasass 9 mesi fa su tio
Risposta a Isaia96
E chi non può prrmetterselo che farà?

Isaia96 9 mesi fa su tio
Risposta a Luigi Bianchi
nono hahaha, però io ne ho uno e lo consiglio, non c'è bisogno di pagare tanto il mio e di 300.- bastano e avanzano.

FaNaGhiGarii 9 mesi fa su tio
Forse bisogna anche considerare che oggi c'è molta più produttività rispetto anche solo a inizio secolo, e in molti settori la produzione è almeno triplicata, e questo trend tende ad aumentare notevolmente con l'automazione e l'intelligenza artificiale.

Cula 9 mesi fa su tio
Quelli che nascono adesso a me la pensione non la pagano di sicuro io l’ho già pagata e tanto e forse non la riceveró fate schi fö a sperperare denaro a tutti

Tip 9 mesi fa su tio
Fate tanti figli, poi non troveranno lavoro, ma pazienza, il prossimo genio economista troverà altre fantastiche idee...

pharmapro 9 mesi fa su tio
Schwab e i suoi amici di Davos hanno già in mente il depopolamento ...... Attraverso il sacro siero e la decrescita felice attraverso la guerra agli allevamenti intensivi e la guerra alla CO2 realizzeranno i loro scopi.... Mangeremo insetti e saremo felici.....Brave persone.

Luigi Bianchi 9 mesi fa su tio
Risposta a pharmapro
Mah, sembra quasi una teoria del complotto. Ma sicuramente non è uno schema precipitato, basato su come risolvere in modo semplice i problemi complessi.

Kelt 9 mesi fa su tio
E' più che legittimo non desiderare figli. Per tutta la storia dell'uomo la società ha detto alla donna che l'unico suo obiettivo nella vita fosse la procreazione. Ora, fortunatamente, molte di loro (e molti uomini) hanno deciso che forse perseguire inutilmente questo scopo è solo consuetudine. Io figli ne ho, due, ma non giudico affatto chi non ne ha. Viviamo in un mondo di "genitori di figli d'altri". Divorziati e separati che diventano genitori di figli non loro. Inevitabilmente passando insegnamenti che magari non sono quelli dei genitori biologici ecc. Concludo dicendo che se il numero di lavoratori è stabile poco importa il numero delle nascite in CH e dico ai cari signori delle casse pensione di smetterla di propinarci le solite baggianate. Se ricevo il 5%-6% annuo su quanto ho pagato devo campare almeno fino agli 82-85 anni per ricevere solo ciò che ho versato...senza pesare una virgola sulle nuove generazioni.

Fabvan 9 mesi fa su tio
Giovani mettete via i vostri soldi della pensione. In 10 anni avete finito. Il sistema AVS è una truffa. Quando sarete pensionati ci saranno solo le cryptovalute.

Luigi Bianchi 9 mesi fa su tio
Risposta a Fabvan
Non dimenticare i microchip del vaccino.

koseidon 9 mesi fa su tio
... Altra possibile spiegazione senza fare i piangina "Or sappi questo: negli ultimi giorni verranno tempi difficili; perché gli uomini (e le donne) saranno egoisti, amanti del denaro, vanagloriosi, superbi, bestemmiatori, ribelli ai genitori, ingrati, irreligiosi, insensibili, sleali, calunniatori, intemperanti, spietati, senza amore per il bene, traditori, sconsiderati, orgogliosi, amanti del piacere anziché di Dio" dalla 2 lettera a timoteo 3:1

fama 9 mesi fa su tio
Se non sbaglio in Francia si sono dimostrati giusto un tantino più intelligenti! Sgravio fiscale consistente a partire dai tre figli. In breve tempo quasi tutte le famiglie francesi ... 3 figli e il cane! Magari De Gaulle vedeva più lontano ...

andrea28 9 mesi fa su tio
Risposta a fama
e la prossima generazione? 9 nipoti e 3 tre cani? tutti senza lavoro e mantenuti da quei pochi senza figli che pagano per gli altri...

Luigi Bianchi 9 mesi fa su tio
Risposta a andrea28
Hahaha, pensa a natale. Fingi il rapimento per non spendere per tutti i figli/nipoti indesiderati. Però si, è un sistema basato sulla crescita…quanto può durare questo concetto?

Noldino 9 mesi fa su tio
Non capisco il problema, nel contribuire a quello che fa cifra nell’AVS sono i premi pagati dai datori di lavoro e dagli stessi contribuenti impiegati, in Svizzera i lavoratori sono aumentati negli anni come la popolazione, poi figli tuo o miei…

Dan1962 9 mesi fa su tio
Impossibile fare figli lavorando casse malati esorbitanti aiuti domestici solo per ricchi costi universitari scolastici come si fa diverte adottare il modello svedese

Hardy 9 mesi fa su tio
E ti credo che non si fanno figli! Che figli vuoi fare in un paese di VECCHI e per VECCHI, che dà un sostegno praticamente nullo alle famiglie del ceto medio-basso e in cui una donna che lavora deve seriamente temere per il proprio impiego se resta incinta? E non parliamo dei congedi parentali, di un sistema scolastico alla deriva e di un mercato del lavoro che dei giovani se ne frega altamente. Se non sei come minimo un milionario fare un figlio in Svizzera è un atto di grande coraggio e amore, mentre nello stesso tempo si può giocare a fare i barboni e dormire sulle panchine - tanto poi l'assistenza pagata dai contribuenti pensa a tutto - e lo stato fa salti mortali affinché i top manager delle banche non perdano i loro bonus.

Keope1963 9 mesi fa su tio
Risposta a Hardy
Ottimo riassunto 😂👍

airman21 9 mesi fa su tio
Risposta a Hardy
Che commento banale ! Ho due figli e credo che la prima condizione per fare figlie è volerlo e poi voler sacrificare un po’ del proprio tempo e anche soldi per loro. Se non ci sono queste condizioni non farlo! Fare figli è tutto tranne una banale questione di soldi

Luigi Bianchi 9 mesi fa su tio
Risposta a Hardy
😂😂😂

robinson 9 mesi fa su tio
Vogliono privarci (noi cittadini Svizzeri) della rendita AVS raccontando la storia che “non si fanno abbastanza figli” NON PARLANO DEGLI INVESTIMENTI FALLIMENTARI CHE FANNO E HANNO FATTO GLI AMMINISTRATORI DELLE CASSE PUBBLICHE 🤬🤬🤬 Non dicono che negli ultimi 30 manteniamo centinaia di migliaia di stranieri e immigrati che di contributi non ne hanno MAI VERSATO, ma la colpa è che “non si fanno abbastanza figli”🤬🤬🤬🤬 Fa-ra-but-ti !!!

Koblet69 9 mesi fa su tio
Risposta a robinson
Il sistema AVS attuale é stato pensato più di 70 anni fà, quando la prospettiva di vita media era inferiore. Oggi si può vivere almeno fino i 90 anni se tt va bene. Bisogna adeguare il sistema in basi alla vita media di oggi!!!

Keope1963 9 mesi fa su tio
Risposta a robinson
Hai detto bene 👍. Comunque rivedere il finanziamento dell‘AVS dev‘essere fatto (non a scapito dei contribuenti come al solito).

airman21 9 mesi fa su tio
Risposta a robinson
Ma vi rendete conto che ogni volta che qualcuno (che forse ci ha pure passato ore e ore di studio) propone un cambiamento a qualche istituzione / sistema o altro sembra che vi è stato chiesto di buttarvi giù da un ponte !?! Ripigliatevi ! La società, io mondo va avanti mica aspetta noi svizzeri e i nostri sistemi o usanze. AVS è stata pensata in una società diversa, e come hanno ben detto qui si facevano figli che, eh si, pagano le pensioni. Cosa credere che i soldi che mettete via ogni mese vanno in un conto e rimangono bloccati li ?? 😂😂😂 ma daiiii se ci saranno meno attivi rispetto a quello in pensione mancheranno soldi è semplice. Basta avere paura di cambiare le cose!!!

Luigi Bianchi 9 mesi fa su tio
Risposta a robinson
Wow, non pensavo di incontrare ancora dei dinosauri, Ma chi scrive ancora in grande?

robinson 9 mesi fa su tio
Risposta a airman21
D’accordo che qualcuno ci ha passato ore e ore “di studio” e ne passerà ancora parecchie ben pagate, poi troverà anche il tempo di scendere in piazza per reclamare al taglio delle profumate pensioni statali…. Comunque nessuno parla degli investimenti fallimentari fatti dagli amministratori della AVS e casse pensioni che hanno lucrato e guadagnato ed ora ti dicono che mancano i soldi perché “non si fanno abbastanza figli” Sarà anche “semplice” come dici, ma il problema sta in chi amministra in modo osceno i soldi che spettano agli altri 🤷🏻‍♂️ P.S. qualche anno fa l’amministratore della cassa pensione di una grossa ditta per cui lavoravo è finito in galera per gestione in malafede e chi ci ha rimesso sono stati guarda caso i dipendenti che si sono visti mancare i LORO soldi……

robinson 9 mesi fa su tio
Risposta a Koblet69
Quindi pensionamento a 75 anni e se qualcuno sopravvive dopo questa età verrà eliminato artificialmente per non pesare sulle casse pubbliche 🤬🤬

Debby 9 mesi fa su tio
non direi che questa sia una soluzione equa…guardate proprio sempre e solo al denaro! e se qualcuno i figli non puó averne? anche se vorrebbe o a causa di malattie? come lo fate pagare? facciamoci piuttosto un’altra domanda: come mai si fanno meno figli in Svizzera? sull’AVS la mettere sempre giù dura, ovvio che con il prolungare della vita abbiamo più anziani, ma anche tanti che muoiono subito appena arrivati alla pensione o prima di arrivarci! dove sono queste statistiche? come mai non bastano mai i soldi che versiamo??
NOTIZIE PIÙ LETTE