LUCERNAInfluenza aviaria: c'è un nuovo caso

30.01.23 - 13:55
Si tratta di un gabbiano reale, specifica il canton Lucerna.
Deposit (simbolica)
Fonte Ats
Influenza aviaria: c'è un nuovo caso
Si tratta di un gabbiano reale, specifica il canton Lucerna.

SURSEE - Il virus dell'influenza aviaria H5N1 è stato identificato in un gabbiano reale zampegialle a Sursee (LU). L'uccello è stato trovato una settimana fa nei pressi della città vecchia e presentava sintomi tipici.

Gli allevamenti di volatili situati in prossimità del luogo della scoperta sono stati informati, ha indicato oggi il Canton Lucerna.

Trattandosi di un uccello selvatico e siccome nessun allevamento di pollame domestico è direttamente interessato, le misure in vigore da fine novembre in tutta la Svizzera non cambiano per il cantone in questione. Le misure di precauzione devono tuttavia «assolutamente continuare ad essere rispettate». 

Casi precedenti in Ticino e a Zurigo - Tali misure comprendono in particolare le limitazioni d'uscita del pollame da cortile a un'area protetta dagli uccelli selvatici, la separazione dei polli da oche e anatre, nonché regole d'igiene. Per motivi di sicurezza gli uccelli selvatici morti non devono essere toccati. Vanno però segnalati al guardiacaccia, alla polizia o al servizio veterinario.

Alla fine dello scorso mese di novembre, il virus era stato identificato in un cigno in Ticino. In precedenza, l'epizoozia era apparsa in un allevamento privato del canton Zurigo.

Stando alle attuali conoscenze, il ceppo del virus H5N1 in circolazione è trasmissibile all'essere umano solo in casi estremamente rari e solo in caso di contatto molto stretto. Negli umani, i primi sintomi, simili ad un'influenza, appaiono dopo un periodo che va da 2 a 14 giorni.

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE