Cerca e trova immobili

SVIZZERAFuga dalla cassa malati, uno svizzero su 4 la cambia

22.12.22 - 00:30
In passato la quota non superava il 10%. Ora si arriva al 31% in Romandia e al 18% in Ticino. Le cifre di Comparis
Tipress
Fonte ats
Fuga dalla cassa malati, uno svizzero su 4 la cambia
In passato la quota non superava il 10%. Ora si arriva al 31% in Romandia e al 18% in Ticino. Le cifre di Comparis

ZURIGO - Il forte aumento dei premi di cassa malattia ha spinto un quarto degli adulti svizzeri a cambiare il fornitore dell'assicurazione di base per il 2023, una quota molto più elevata che in passato. Lo rivela un sondaggio rappresentativo pubblicato oggi da Comparis.

Finora la fetta di chi cambiava assicuratore era inferiore al 10%. Ora 843 delle 3'156 persone interrogate in tutta la Svizzera - pari al 27% del totale - hanno indicato di voler mutare cassa.

Particolarmente disposti a passare a un altro fornitore sono i romandi, con una quota del 31%, a fronte del 25% tra gli svizzerotedeschi e del 18% tra i ticinesi. Il 61% di chi ha dichiarato di aver rescisso il contratto ha definito l'incremento dei premi (+6,6% in media a livello nazionale, +9,2% in Ticino) una ragione «importante» o «molto importante».

Il 47% di chi passa a un'altra cassa alla fine di quest'anno ha ammesso di essere un «cambiatore seriale», mentre il 44% ha menzionato la cattiva qualità del servizio dell'assicuratore attuale come motivo principale della propria decisione.

Il 69% ha inoltre indicato di mantenere la stessa franchigia presso il nuovo fornitore, e il 62% lo stesso modello assicurativo.

Dal sondaggio emerge pure una quota particolarmente elevata di persone che lasciano Assura e Atupri a favore di KPT; quest'ultima si piazza anche al primo posto per numero di nuovi assicurati (circa +40% a detta della stessa cassa). L'istituto di ricerche di mercato Innofact, che ha condotto il rilevamento per il portale di confronti online, ha pure constatato che molti passano da Visana a Helsana.

Citato nella nota, l'esperto di casse malattia di Comparis Felix Schneuwly si dichiara sorpreso dell'ampiezza dei cambi: verosimilmente l'inflazione ha accresciuto ulteriormente la pressione al risparmio.

COMMENTI
 

Geni986 1 anno fa su tio
Centreranno quelli che ti chiamano ore pasti dai call center? Io do loro sempre il mena via ma immagino che qualcuno messo ancora peggio di me possa essere sfiorato dall'idea di dar loro retta e farsi convincere a cambiare. C'è da chiedersi da dove arrivano le paghe, pur per basse che siano, di questi "broker" di cassa malati. Alla fin fine una parte di premio di tutti noi va a finire anche lì, oltre che a TUTTI i manager e rami secchi di TUTTE le CM... È un sistema davvero distorto, indiscutibilmente figlio del capitalismo. Qui la libera concorrenza invece di tirare "naturalmente" i prezzi verso il basso, permette la nascita di sempre nuovi gruppi che piano piano fanno sparire quelli vecchi per poi aumentare adagio adagio i premi e per poi essere di nuovo messi in ombra da un nuovo gruppo e così il circolo vizioso procede. E nüm a pagom... non dimentico comunque il tema delle eccessive aspettative della gente ma di questo ho già scritto altrove.

In dua a nem a finii 1 anno fa su tio
Io penso che le casse malati sono come il casinò, e anch'io quest'anno l'ho cambiata dopo tanti anni. Un risparmio di 88 fr mensili che però a fine anno sino soldi. Inoltre essendo sempre in aumento molte persone pensano, io pago e vado dal medico ogni volta che mi pare. Poi sicuramente dobbiamo pagare anche per i morisi, per gli ucraini, per i rifugiati e richiedenti. L'altra cerchia è chi arriva in Svizzera si iscrive da poco ma poi tra parto e altro fanno costi alti. Ho tolto la Complementare sapendo che non potrò più averla ma non me la potevo più permettere e penso che costa meno un funerale che pagare i premi e ogni tanto sentirsi dire ...., - questo medicamento la cassa malati non lo paga ! - questo trattamento non è coperto! Dunque cambiare ci sta ma siamo burattini e ci controllano.

Menga77 1 anno fa su tio
Ladri!!!

Afrodita 1 anno fa su tio
Io la cambio causi sempre perché non utilizzo mai la cassa malati ma mi devo matenere a pagare la stessa cifa perché costa troppo 😡 no capiaco il perché
NOTIZIE PIÙ LETTE