SVIZZERA«Svizzera ultima in Europa sulla protezione delle zone protette»

30.11.22 - 10:34
È quanto denuncia la Convenzione di Berna
Foto Deposit
Fonte ATS
«Svizzera ultima in Europa sulla protezione delle zone protette»
È quanto denuncia la Convenzione di Berna

BERNA - Negli ultimi dieci anni la Svizzera non ha compiuto nessun passo avanti in materia di zone protette. È quanto denuncia oggi la Convenzione di Berna, per la quale la Confederazione è all'ultimo posto in Europa in questo ambito e ha compiuto solo l'1,4% di ciò che sarebbe stato necessario fare per meglio proteggere gli organismi prioritari a livello internazionale.

Riunita in questi giorni a Strasburgo, l'organizzazione ha stilato un bilancio dei progressi realizzati dalla rete paneuropea di aree protette "Smeraldo", riscontrando un «immobilismo in Svizzera che dura da un decennio», si legge in una nota odierna diffusa da Birdlife e Pro Natura.

Dopo aver individuato 37 siti in Svizzera nel 2012, l'Ufficio federale dell'ambiente (UFAM) aveva sottolineato che altri siti avrebbero dovuto ancora essere identificati e sottoposti alla convenzione per garantire la protezione delle specie e degli ambienti naturali. Da allora però non sono state integrate nuove aree nella rete e ciò malgrado il termine fissato - suggerito dalla stessa Svizzera - fosse il 2020, criticano le organizzazioni ambientaliste.

Stando a un'analisi dettagliata della situazione condotta dalla Convenzione di Berna, in Svizzera «solo l'1,4% delle specie e degli habitat che devono essere protetti dalla rete Smeraldo dispone di un numero sufficiente di siti per garantirne la conservazione».

A questo punto la Confederazione dispone di un'ultima possibilità: entro il 2030, non solo dovrà aver istituito la rete Smeraldo, ma anche aver sviluppato e attuato i necessari piani di gestione, viene sottolineato nella nota, che precisa come «lo sfruttamento agricolo o forestale appropriato sia pienamente consentito nei siti Smeraldo, a condizione che non comprometta gli obiettivi di protezione».
 
 

COMMENTI
 
vulpus 1 mese fa su tio
Notiziona questa. Hanno dimenticato l'ultima opera realizzata dall'Ustra in quel di Quartino dove hanno azzerato il traffico parassitario, le colonne e migliaia di tonnellate di CO2, senza dimenticare il risparmio di carburante.
Mirschwizer 1 mese fa su tio
Protezione delle zone protette ......
centauro 1 mese fa su tio
l'Irlanda a che punto è?
tartux 1 mese fa su tio
Messa meglio come tutti gli altri a quanto pare
Güglielmo 1 mese fa su tio
bé se noi siamo all'ultimo l'Italia dov'è?
Luchì92 1 mese fa su tio
da svizzero dico, perché tiri in ballo l'italia? noi dobbiamo qualcosa a l'italia o litalia deve qualcosa a noi? non mo sembra! come non mo sembra che qua da noi sia tutto rose e fiori! per fortuna la maggior parte di noi svizzeri non è così ottusa!!
centauro 1 mese fa su tio
E la Germania dove è?
centauro 1 mese fa su tio
La Danimarca come è messa?
centauro 1 mese fa su tio
Il Belgio a quale livello si trova?
Heinz 1 mese fa su tio
Se vuoi ti portiamo a fare un giro per parchi e riserve marine italiane, cosi esci una volta da quelle 4 valli tristi...
NOTIZIE PIÙ LETTE