Immobili
Veicoli
Deposit
SVIZZERA
23.06.2022 - 08:390
Aggiornamento : 12:07

Zurigo e Ginevra guadagnano posizioni nella classifica delle città più vivibili del mondo

Gli effetti della pandemia si fanno ancora sentire, ma l'allentamento delle restrizioni premia le città europee.

Le due città svizzere hanno ricevuto un punteggio massimo nella categoria "sanità".

ZURIGO - Ancora una volta le città di Zurigo e Ginevra sono tra le dieci città più vivibili al mondo, stando alla classifica stilata dall'Economist e pubblicata oggi. Entrambe le città svizzere hanno guadagnato diverse posizioni (+4 Zurigo e +2 Ginevra). Tuttavia la pandemia ha lasciato, anche nel 2022, alcuni strascichi a livello globale: i punteggi relativi alla cultura e all'ambiente, così come all'assistenza sanitaria e all'istruzione sono risaliti rispetto agli ultimi due anni, ma i valori medi sono ancora inferiori ai livelli pre-pandemia. 

Grazie agli allentamenti e all'alto tasso di vaccinazione, numerose città europee e canadesi si sono riprese i piani alti della classifica. Il gradino più alto del podio è stato conquistato ancora una volta da Vienna (l'anno scorso era dodicesima, soprattutto a causa della chiusura di musei e ristoranti), stessa posizione già conquistata nel 2018 e 2019. Al secondo posto si è piazzata Copenaghen, seguita da Zurigo e Calgary, entrambe terze. Seguono Vancouver, Ginevra, Francoforte, Toronto, Amsterdam, Osaka e Melbourne. 

A calare nella graduatoria del 2022 sono state invece numerose città australiane e neozelandesi, che l'anno prima abitavano i piani alti del ranking. La causa è la natura fluttuante della pandemia: le ondate di Covid-19 infatti non corrispondevano nel tempo a quelle europee. Nel 2022 la maggior parte delle città europee e canadesi ha goduto di una maggiore libertà dalle restrizioni, che si è tradotta in un migliore punteggio. 

Svizzera al top per la sanità
Per stilare la classifica sono state analizzate complessivamente 172 città con trenta criteri qualitativi e quantitativi, raggruppati in cinque grandi categorie: stabilità, assistenza sanitaria, cultura e ambiente, istruzione e infrastrutture. Ginevra e Zurigo hanno ricevuto il punteggio massimo per quanto riguarda il settore della sanità. 

Non solo la pandemia, ma anche la guerra in Ucraina 
A causa del conflitto in Ucraina, la città di Kiev non è stata presa in considerazione al momento di stilare l'elenco. Ma la guerra ha influenzato la posizione di Mosca e San Pietroburgo, che hanno perso numerose posizioni (-15 e -13) a causa dell'instabilità, della censura, dell'imposizione di sanzioni e del ritiro di numerose aziende dalla Russia.

Anche altre città dell'Europa dell'est come Varsavia e Budapest hanno visto diminuire la loro stabilità a causa delle crescenti tensioni diplomatiche. 

Il fondo della classifica
Ancora una volta all'ultimo posto della graduatoria si è posizionata la città di Damasco. Poco sopra si trovano Lagos e Tripoli. 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-06-27 01:13:59 | 91.208.130.89