Immobili
Veicoli

ZURIGOL'idea dei biglietti nominali: «Bisogna arginare la violenza»

08.06.22 - 16:53
Il nuovo progetto per introdurre i ticket personalizzati alle partite di calcio trova però l'opposizione delle tifoserie
Deposit
Fonte ATS
L'idea dei biglietti nominali: «Bisogna arginare la violenza»
Il nuovo progetto per introdurre i ticket personalizzati alle partite di calcio trova però l'opposizione delle tifoserie
Il problema della violenza negli stadi preoccupa i direttori dei diversi dipartimenti cantonali di giustizia e polizia.

ZURIGO - La Conferenza dei direttori dei dipartimenti cantonali di giustizia e polizia (CDDGP), in collaborazione con la Swiss Super League e i club interessati, ha deciso di lanciare un progetto in vista dell'introduzione di biglietti personalizzati per le partite di calcio. Lo scopo principale è di arginare la violenza nel contesto della lega calcistica professionistica.

Il progetto non deve soltanto chiarire le condizioni preliminari per la creazione di ticket personalizzati, combinati con un documento d'identità, ma anche proporre eventuali altre misure per contrastare la violenza negli stadi, si legge in un comunicato odierno del gruppo di lavoro, di cui fanno parte anche i responsabili dei dicasteri della sicurezza delle città svizzere.

La decisione riguardante l'introduzione definitiva dei biglietti personalizzati deve essere presa di comune accordo una volta che i risultati del progetto saranno disponibili, precisa ancora la nota.

La decisione concreta sulla sua attuazione resta di competenza delle autorità incaricate di concedere le autorizzazioni, ma nell'ambito dei lavori si deve pure tener conto delle preoccupazioni di tutti gli ambienti interessati.

Soluzione comune - «Lo scopo del gruppo di lavoro è chiaramente quello di trovare una soluzione comune», ha spiegato all'agenzia Keystone-ATS il consigliere di Stato lucernese Paul Winiker. «Dal nostro punto di vista, le misure contro la violenza negli stadi hanno senso soltanto se vengono introdotte su scala nazionale», ha aggiunto.

A suo avviso, i ticket personalizzati consentirebbero di assicurarsi che le persone che figurano nella banca dati degli hooligan non possano entrare negli stadi. Inoltre, in caso di disordini si avrebbe una veduta d'insieme delle persone che si trovavano nei vari settori, secondo Winiker.

Mentre la CDDGP si era già espressa a fine 2021 a favore dell'introduzione di biglietti personalizzati, le tifoserie - in particolare quella dello Young Boys - vi si erano decisamente opposte. Finora anche la Swiss Football League si era pronunciata contro tale provvedimento, esprimendo dubbi sull'efficacia di questo nuovo regolamento, che potrebbe comportare un'importante riduzione del numero di spettatori.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SVIZZERA