Cerca e trova immobili

NIDVALDOAerodromo di Buochs: da militare a civile

17.08.21 - 11:56
La Confederazione ha autorizzato la trasformazione della struttura, rilasciando l'autorizzazione di esercizio
Archivio Keystone
Aerodromo di Buochs: da militare a civile
La Confederazione ha autorizzato la trasformazione della struttura, rilasciando l'autorizzazione di esercizio

BUOCHS - L'ex aerodromo militare di Buochs (NW) diventa campo d'aviazione civile. L'Ufficio federale dell'aviazione civile (UFAC) ha approvato la trasformazione della struttura, rilasciando alla società Airport Buochs AG (ABAG) l'autorizzazione di esercizio e approvando i piani per gli impianti infrastrutturali e il regolamento d'esercizio.

L'aerodromo è coutilizzato a scopo civile dal 1946. Dal 2005 l'ABAG gestisce la parte civile dello scalo. Dopo che, nel 2017, il Consiglio federale aveva deciso di porre definitivamente fine all'utilizzazione della struttura a scopi militari, la società ha presentato all'UFAC una domanda di trasformazione dello scalo in un campo d'aviazione civile.

Durante il deposito pubblico dei documenti di consultazione erano state inoltrate undici opposizioni. È pertanto stato eseguito uno studio sull’impatto ambientale, in collaborazione con il Cantone Nidvaldo e l’Ufficio federale dell’ambiente. Grazie alla valutazione positiva della domanda e dell’esame sull’impatto ambientale, l’UFAC ha dato il nulla osta al cambiamento di destinazione dell’aerodromo di Buochs. La società ABAG dovrà tuttavia soddisfare una lunga serie di oneri, tra cui ad esempio il risanamento delle strutture di drenaggio.

L’UFAC ha limitato temporaneamente a 16'800 il numero annuo di movimenti con velivoli a motore (decolli e atterraggi). In un secondo tempo, nel quadro della prevista sostituzione degli edifici esistenti, l’Ufficio valuterà nuovamente il numero di movimenti aerei ammessi. Contro la decisione dell'UFAC può essere interposto ricorso dinanzi al Tribunale amministrativo federale.

NOTIZIE PIÙ LETTE