Immobili
Veicoli

SVITTOLa vaccinazione sta perdendo appeal

01.07.21 - 13:21
Nel Canton Svitto attualmente si registrano solo venti iscrizioni al giorno. E le autorità lanciano l'allarme
20min/Simon Glauser
La vaccinazione sta perdendo appeal
Nel Canton Svitto attualmente si registrano solo venti iscrizioni al giorno. E le autorità lanciano l'allarme
C'è preoccupazione in particolare per la diffusione della variante Delta

SVITTO - Nel Canton Svitto il tasso di vaccinazione contro il coronavirus ha attualmente raggiunto il 43%. E ora la campagna sta rapidamente perdendo appeal: «Ogni giorno riceviamo soltanto venti iscrizioni» fanno sapere le autorità cantonali con un comunicato.

«È motivo di preoccupazione - si legge ancora nella nota - a causa della diffusione della variante Delta in Europa». Se la maggior parte della popolazione si fa vaccinare, si potrebbe tornare alla normalità: «Il Cantone invita pertanto tutti gli indecisi a farsi vaccinare quanto prima contro il Covid-19».

Già da alcune settimane in tutta la Svizzera sta calando l'interesse per la campagna di vaccinazione, soprattutto tra le giovani donne e le persone residenti in campagna. Ma Svitto è ora il primo cantone che lancia l'allarme.

La situazione in Ticino - Anche in Ticino, dove il tasso di vaccinazione ha superato il 38%, le attuali liste d'attesa si stanno esaurendo. A breve è infatti prevista la chiusura dei centri di vaccinazione di Biasca e Mendrisio. Al maxicentro di Lugano è invece possibile iscriversi ancora fino alla fine di luglio. In seguito resterà attiva soltanto la struttura di Giubiasco.

A livello nazionale è attualmente vaccinato oltre un terzo degli svizzeri (si parla del 34%). Inizialmente le autorità sanitarie federali puntavano a un tasso di vaccinazione del 60%, ma nel frattempo gli obiettivi sono stati rivisti: ora si punta infatti all'80%.

NOTIZIE PIÙ LETTE