Immobili
Veicoli

GINEVRAUna stretta di mano segna l'inizio del vertice

16.06.21 - 13:45
Il presidente USA Joe Biden e quello russo Vladimir Putin sono ora a Villa La Grange a Ginevra
Reuters
GINEVRA
16.06.21 - 13:45
Una stretta di mano segna l'inizio del vertice
Il presidente USA Joe Biden e quello russo Vladimir Putin sono ora a Villa La Grange a Ginevra
Parmelin: «La Svizzera è felice, in conformità alla sua tradizione di buoni uffici, di favorire il dialogo e la mutua comprensione»

GINEVRA - Il presidente statunitense Joe Biden è atterrato a Ginevra martedì sera alle 16.22. Il suo omologo russo, Vladimir Putin è arrivato oggi alle 12.26. E poco fa i due leader mondiali sono stati accolti a Villa La Grange dal presidente della Confederazione Guy Parmelin.

È dunque cominciato l'atteso e storico vertice Stati Uniti-Russia. Un vertice che è iniziato con una stretta di mano tra Biden e Putin.

All'entrata di Villa La Grange, Parmelin ha affermato che la Svizzera è «felice, in conformità alla sua tradizione di buoni uffici, di favorire il dialogo e la mutua comprensione. Vi auguro un dialogo fruttuoso nell'interesse dei vostri paesi e del mondo» ha aggiunto.

«Ci sono molte questioni che si sono accumulate, spero che il nostro incontro oggi sia produttivo» ha detto Putin a Biden prima dell'inizio dei negoziati. «Sempre meglio incontrarsi faccia a faccia» ha detto Biden a Putin poco prima dell'inizio del vertice che si tiene nella biblioteca della Villa La Grange. I due leader hanno scambiato pochissime parole di circostanza, restando poi a lungo in silenzio.

Inizialmente i due capi di Stato saranno accompagnati solo dai loro responsabili della diplomazia, Antony Blinken per gli Stati Uniti e Sergei Lavrov per la Russia. I colloqui dovrebbero durare quattro-cinque ore, secondo un alto funzionario della Casa Bianca.

CORRELATI
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SVIZZERA