Keystone
SVIZZERA
06.06.2021 - 17:020

Il coronavirus affosserà gli introiti fiscali

Secondo uno studio condotto da PwC, cantoni, città e comuni si aspettano un calo significativo delle entrate.

BERNA - I cantoni, le città e i comuni svizzeri si aspettano un calo significativo delle entrate fiscali nel 2020 e nel 2021. È il risultato di uno studio condotto dalla società di revisione e consulenza PwC Svizzera in collaborazione con l'Unione delle città svizzere.

Secondo lo studio, la pandemia avrà un impatto notevole sul bilancio finanziario del 2021. Le perdite di entrate fiscali delle imprese (-23% per i cantoni, -16,6% per le città) sono più pronunciate di quelle dei privati (-1,1% per i cantoni, -1,6% per le città). Secondo gli autori, questo è probabilmente dovuto al fatto che le aziende sono più esposte ai rischi finanziari di Covid-19 rispetto ai privati. Questi ultimi, per esempio, ricevono un'indennità per il lavoro a tempo ridotto o, in caso di licenziamento, hanno diritto all'assicurazione contro la disoccupazione o all'assistenza sociale.

Dal 2022 le entrate fiscali dovrebbero nuovamente aumentare e la situazione dovrebbe ritornare alla normalità. La maggioranza dei partecipanti allo studio non ritiene che gli aumenti delle tasse siano un mezzo appropriato per contrastare le perdite fiscali causate dalla Covid-19.

Il debito dovrebbe registrare una forte crescita per gli anni dal 2019 al 2023 (cantoni con +36%, città con +72%). Nei cantoni l'incremento sarà brusco mentre nelle città e nei comuni più costante. Nei cantoni però il debito diminuirà più rapidamente. «Questo indica che i cantoni considerano che il loro ruolo sia quello di fornire aiuti di emergenza o in caso di difficoltà una tantum», ha detto Roland Schegg, co-autore dello studio e direttore di PwC Svizzera. Le città e i comuni dovranno invece affrontare gli effetti di Covid-19 sul lungo termine e questo graverà sui loro bilanci per diversi anni.

Lo studio è stato condotto in marzo e aprile 2021 con un questionario online e interviste.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
pillola rossa 1 mese fa su tio
Non è il virus, ma le misure intraprese che affossano gli introiti fiscali. Qualcuno sarà pur responsabile.
pillola rossa 1 mese fa su tio
"la pandemia avrà un impatto notevole sul bilancio finanziario del 2021"... Le geniali misure di contenimento, non la plandemia! Siate responsabili dei vostri errori!
joe69 1 mese fa su tio
Ma va?? Che scoperta 😳😱 Ci voleva uno studio della PwC per arrivare a questa conclusione... incredibile... ( poi, come tutte le previsioni, sarà sbagliata.... vedesi vari preventivi di spesa statali che una volta a consuntivo, si rivelano sempre meglio delle previsioni... insomma, mai una volta che ci azzeccano )
mastermi 1 mese fa su tio
@joe69 e chissa' quanto e' costato a noi contribuent lo studio !!! per farsi dire l'ovvio :-(
joe69 1 mese fa su tio
@mastermi Ma davvero 😱😂😂👍
Ro 1 mese fa su tio
Non credo che bisogna essere degli esperti per capirlo.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-07-28 00:22:29 | 91.208.130.85