Keystone
Il Consigliere federale ha visitato oggi il canton Uri.
SVIZZERA
27.05.2021 - 16:250
Aggiornamento : 17:41

È in arrivo un milione di dosi di Moderna

La nuova accelerazione della campagna vaccinale potrà avvenire da sabato quando è prevista la sostanziosa consegna.

Alain Berset è soddisfatto: «Ci aspettiamo che la maggior parte della popolazione sia vaccinata entro l'inizio del mese di agosto».

ALTDORF - Un milione di dosi di vaccino contro il coronavirus arriverà in Svizzera sabato: lo ha annunciato oggi il consigliere federale Alain Berset ad Altdorf durante una visita al cantone di Uri dove il ministro della sanità ha incontrato i membri del governo cantonale e ha espresso la sua grande soddisfazione riguardo al ritmo di vaccinazione e alla volontà delle persone a collaborare.

La nuova grande consegna di dosi di vaccino arriva da Moderna, ha precisato Berset, dopo aver visitato l'ospedale cantonale e uno studio di un medico di famiglia e aver osservato le vaccinazioni effettuate nel cantone della Svizzera interna.

Il ministro della sanità ha dichiarato di essere particolarmente soddisfatto del numero delle vaccinazioni: finora in Svizzera sono state inoculate circa 4,3 milioni di dosi e circa 1,5 milioni di persone hanno già ricevuto la seconda dose. Il consigliere federale si aspetta che la maggior parte della popolazione sia vaccinata, su base volontaria, entro l'inizio del mese di agosto.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Don Quijote 1 mese fa su tio
Se arrivava un po’ d’intelligenza e buon senso potevo esultare…capre!
pillola rossa 2 mesi fa su tio
E relativa pubblicità... "«Riteniamo che la vaccinazione sia anche un gesto di solidarietà nei confronti di bambini e adolescenti che hanno sofferto molto durante questa pandemia» afferma la portavoce Lulzana Musliu. Ed è fondamentale che anche i più giovani possano decidere liberamente se farsi vaccinare o meno"... I giovani hanno sofferto, e continuano a soffrire a causa delle misure assurde nei loro confronti, non a causa del virus. Questo si chiama ricatto morale manipolatorio.
F/A-19 2 mesi fa su tio
@pillola rossa Intanto un giovane sotto ai 18 anni è sotto l’autorità parentale quindi non può decidere nulla da solo. Hai ragione a chiamarlo ricatto anche perché se non ti vaccini non puoi viaggiare, altro ricatto. Notizia di oggi, una giornalista di 44 anni in Inghilterra morta a causa coaguli dovuti ad Astra Zeneca. Ma se io dopo quasi due anni di salute ottima perché dovrei iniettarmi un siero che potrebbe comportarmi conseguenze anche letali? Perché forse potrei un giorno infettarmi e poi magari avere complicanze e poi magari anche morire? Ma che vadano in quel paese....!
F/A-19 2 mesi fa su tio
Cosa vogliono vaccinare? Anche le galline?
mastermi 2 mesi fa su tio
@F/A-19 mi sa' proprio di si....e con relativo richiamo :-)
Ro 2 mesi fa su tio
Che dire ..... sempre meglio.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-07-27 22:34:34 | 91.208.130.87