Tamedia (immagine illustrativa)
ULTIME NOTIZIE Svizzera
SVIZZERA / STATI UNITI
6 ore
«Al lavoro per un mondo più resiliente e più giusto»
Il presidente della Confederazione ha parlato alla 76esima Assemblea generale dell'Onu
FOTO
VAUD
8 ore
2000 in piazza a Losanna contro il certificato Covid all'università
La manifestazione non era autorizzata ma si è svolta senza problemi
FOTO
SVIZZERA
9 ore
I raduni per protestare contro la violenza della polizia
I raduni sono avvenuti su appello del collettivo "Exit Racism Now"
ZURIGO
9 ore
Parmelin vuole giornate lavorative di 15 ore e più lavoro domenicale
Il ministro dell'Economia ha presentato un “compromesso” relativo alla legge sull'orario di lavoro.
SVIZZERA / UNIONE EUROPEA
11 ore
Il dossier Svizzera nelle mani di Maros Sefcovic
Sarà lui l'interlocutore di Ignazio Cassis
SVIZZERA
11 ore
La cultura vuole ancora i test gratuiti
Secondo gli esponenti del settore si è ancora lontani dalla normalità e dal 1° ottobre potrebbe esserci un peggioramento.
SVIZZERA
12 ore
GastroSuisse pretende l'indennizzo
I presidenti delle 26 sezioni cantonali auspicano inoltre un rapido piano di uscita dalla pandemia.
SVIZZERA
13 ore
Condannati tre manifestanti in bici
Avevano partecipato a una manifestazione a maggio 2020, infrangendo le norme anti-Covid
SVIZZERA
13 ore
A caccia del certificato nelle farmacie di Costanza
Sei elvetici hanno presentato dei libretti di vaccinazione fasulli in due farmacie di Costanza venerdì e sabato scorso.
SVIZZERA
15 ore
«La Confederazione paghi i test»
Lo chiedono gli studenti universitari, in una lettera diffusa oggi
SVIZZERA
15 ore
Il detenuto Carlos è quasi un brand
Sul web si vendono magliette dedicate a lui. Giocattoli e altri gadget. L'iniziativa di un collettivo di artisti
SVIZZERA
16 ore
Infezioni e ricoveri: «La situazione si sta calmando»
Si è tenuta oggi la conferenza stampa degli esperti della Confederazione sull'evoluzione epidemiologica in Svizzera.
BERNA
17 ore
1'235 nuovi positivi e quattro vittime
Continua a calare la pressione sugli ospedali e anche nelle unità di terapia intensiva.
SVIZZERA
18 ore
In treno invece che in aereo
Il Consiglio nazionale ritiene che i viaggi inferiori alle sei ore debbano essere affrontati in treno.
TURGOVIA / SCIAFFUSA
18 ore
Due corpi recuperati nel Reno
Potrebbero essere il 28enne e la 23enne scomparsi lo scorso sabato a Paradies.
SVIZZERA
18 ore
Reddito di base, ci riprovano
Dopo la bocciatura del 2016, un comitato referendario torna alla carica proponendo tasse più alte su finanza e hi-tech
GRIGIONI
19 ore
I militari torneranno a Davos
Confermato l'impiego dell'esercito per il Wef, fino al 2024
SVIZZERA
19 ore
Alzheimer, nel 2050 il doppio dei malati
All'orizzonte 2050 si prevede che 315mila persone saranno affette da demenza.
SVIZZERA
20 ore
«Visioni divergenti», Thomas Heiniger lascia la presidenza della Croce Rossa
Il suo successore sarà eletto nel giugno dell'anno prossimo.
SVIZZERA
20 ore
Turismo degli acquisti presto più caro?
Chi si reca oltre confine dovrebbe pagare l'IVA a partire dai 50 franchi di acquisti al posto degli attuali 300.
SAN GALLO
21 ore
Scontro auto-monopattino, in ospedale un bambino di 8 anni
Il piccolo ha sterzato in strada dal marciapiede, collidendo con un veicolo che viaggiava nella stessa direzione.
SVIZZERA
14.05.2021 - 06:000
Aggiornamento : 10:02

«Vaccinati e senza mascherina»

Per il Governo federale le persone immunizzate non trasmettono il virus. C'è quindi chi chiede la revoca dell'obbligo

Ma dal settore scientifico si chiede di aspettare e di mostrarsi solidali con chi non è ancora vaccinato

Fonte 20 Minuten / Leo Hurni
elaborata da Patrick Stopper
Giornalista

BERNA - Le persone guarite dal Covid e i vaccinati saranno esentati dalla quarantena di contatto e da quella prevista al rientro da un paese considerato a rischio. È quanto propone il Consiglio federale in vista degli allentamenti previsti per il prossimo 31 maggio. Il motivo? Queste persone sono immuni e quindi non sarebbero in grado di trasmettere la malattia.

Ma a seguito di tale decisione, ora la politica chiede che il Governo federale faccia un ulteriore passo. Secondo il consigliere nazionale Lorenz Hess (Centro), per esempio, è importante che ora vengano stabilite regole chiare per il trattamento delle persone vaccinate. E ritiene necessaria un'estensione dei vantaggi. «In teoria sarebbe anche possibile un'esenzione dall'obbligo di mascherina. Ma sarebbe difficilmente applicabile, in quanto se uno è immunizzato non si vede. Renderebbe per esempio impegnativo il lavoro del personale ferroviario».

Hess ritiene, comunque, che i piani di protezione dovrebbero permettere l'apertura di una discoteca «se questa consente l'ingresso soltanto alle persone vaccinate e guarite». Secondo il deputato, il Consiglio federale dovrebbe al piu presto prendere una decisione in tal senso. La prova dell'immunizzazione potrebbe essere fornita, per esempio, con il libretto delle vaccinazioni o il certificato Covid che sarà presto disponibile, afferma.

Gli allentamenti arrivano troppo tardi - Con l'aumento del tasso di vaccinazione in Svizzera, bisognerà inoltre interrogarsi su quando l'obbligo di mascherina potrà essere revocato per tutti. Ancora lo scorso marzo, le autorità sanitarie elvetiche avevano dichiarato che dovrà essere indossata anche dopo la vaccinazione per proteggere in non vaccinati. Ma per Hess non è tollerabile che nel momento in cui tutti avranno accesso all'immunizzazione si mantenga l'obbligo di mascherina. «I vaccinati non dovrebbero doverla indossare soltanto perché ci sono persone che non vogliono essere vaccinate».

Per il deputato PLR Christian Wasserfallen l'allentamento della quarantena per le persone guarite dal Covid e per i vaccinati arriva troppo tardi. «Il Consiglio federale avrebbe dovuto prevederlo già diverse settimane fa. Ora dobbiamo guardare oltre e discutere ulteriori allentamenti per i vaccinati». Il consigliere nazionale pensa in particolare alla revoca dell'obbligo di mascherina e alla possibilità di prendere parte a concerti e festival. Ma prima il numero dei contagi dovrebbe ulteriormente calare.

Si mostra perplessa la deputata Ruth Humbel (Centro), che è anche presidente della Commissione della sanità in seno al Consiglio nazionale. Pur accettando l'introduzione di alcuni privilegi per i vaccinati, ritiene che «negli spazi pubblici debbano valere le stesse regole per tutti fino a quando i preparati non saranno stati somministrati a tutti coloro che lo desiderano». Humbel vede inoltre di buon occhio dei progetti pilota, come per esempio l'apertura delle discoteche alle persone vaccinate.

La scienza non ci sta - Dal punto di vista scientifico, non è ancora chiaro se le persone vaccinate siano in grado di trasmettere il virus. «Possono ancora contrarre il virus Sars-CoV2 e trasmetterlo senza sviluppare sintomi o ammalarsi di Covid-19» ha per esempio twittato la virologa ginevrina Isabella Eckerle. Tuttavia, sembra che dopo l'immunizzazione l'infezione sia meno probabile e abbia una carica virale inferiore. I privilegi andrebbero però previsti solo quando ci si trova soltanto tra vaccinati. Mentre in presenza di persone non vaccinate, dovrebbero continuare a valere le attuali misure d'igiene e distanziamento, sempre secondo la virologa.

«È importante che le persone vaccinate non si lascino andare» afferma Jürg Utzinger, epidemiologo e direttore dell'Istituto tropicale e di salute pubblica svizzero. Una questione questa che fa discutere anche sui social media, dove molti utenti si dicono per esempio infastiditi dal fatto che i vaccinati si danno troppe libertà. Secondo Urte Scholz, professore di psicologia della salute all'Università di Zurigo, è comprensibile che le persone immunizzate affrontino le misure anti-coronavirus in maniera più spensierata. «Dopo tutto, la politica fa propaganda per la vaccinazione come strumento per un ritorno alla normalità». Dopo un lungo periodo di rinunce, l'impulso a comportarsi di nuovo come un tempo è ancora più grande. «Molte persone che sono state vaccinate dimenticano poi che potrebbero ancora essere in grado di diffondere il virus».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
emib53 4 mesi fa su tio
Mi indigna il sottotitolo dell'articolo, la solidarietà dovrebbe costringere a misure inutili chi, anche per altruismo, si è fatto vaccinare a favore di gente ignorante e che straparla contro i vaccini, salvo poi correre dal medico appena ha una lineetta di febbre? Ci muoviamo con il passaporto vaccinale e la smettiamo di dire sciocchezze sul concetto di libertà individuale, che non è il diritto di contagiare altri? A proposito di capacità a contagiare dei guariti e dei vaccinati, quali studi dicono che è così?
pillola rossa 4 mesi fa su tio
Impfung macht frei. Gli fanno il tatuaggio per riconoscerli?
joe69 4 mesi fa su tio
@pillola rossa Per te nn c'è ne bisogno... ti riconoscono subito 🤣🤣 poi... parlando sul serio, fare un paragone con il Nazismo è proprio fuori luogo, senza rispetto e da ignorante!!! ...
Ro 4 mesi fa su tio
Incomprensibile fretta ?
SteveC 4 mesi fa su tio
Revoca dell’obbligo subito, è ora di finirla con questo isterismo
Gio58 4 mesi fa su tio
Una "bella" mascherina simbolo gialla sul petto!! Come ai tempi bui del secolo scorso.
Moga 4 mesi fa su tio
Invece è proprio il contrario: i vaccinati sono più infettivi
tartux 4 mesi fa su tio
@Moga Assolutamente fake news, Basta vedere le infezioni nelle classi di popolazioni vaccinate come gli ultrasettantenni per vedere che vi é una nettissima diminuzione dei casi. Ci cominciano ad esserci le prove che questo vaccino non solo difende colui che lo prendre ma protegge anche dalla diffusione.
Bibo 4 mesi fa su tio
@Moga Pur di scrivere qualcosa si scrivono stron....
joe69 4 mesi fa su tio
@Moga 🤔🙄🤣a certe affermazioni sai che faccio?? rido x nn piangere🤐😭 Infatti nelle case anziani da quando si sono vaccinati... migliaia di positivi e morti... (secondo quello che sostieni tu... invece è proprio il contrario!!) è arrivata la strrageeee.... ma nella tua testa però 🤣🤣 si sono suicidati i neuroni 😁Ma la pianti di dire baggianate (voglio essere gentile 😁🤣 ) a go go ?? Scienziato.... illuminaci e porta degli studi (veri, replicabili e verificabili) di quello che dici, invece di parlare a vanvera...
marcoro 4 mesi fa su tio
@Moga Ha parlato lo scienziato….
pillola rossa 4 mesi fa su tio
@Moga E più deboli
tartux 4 mesi fa su tio
@joe69 Si sono uno scienziato, lei vuole vedere i dati eccoli nulla da nascondere. Ora per amor di trasparenza mi faccia vedere lei i suoi di dati le sue di fonti sulle case anziani perché mi risultano totalmente nuovi. Casi canton vaud e ginevra: https://www.vd.ch/toutes-les-actualites/hotline-et-informations-sur-le-coronavirus/point-de-situation-statistique-dans-le-canton-de-vaud/?fbclid=IwAR0MFjh0c9AfBn8QmbgTPo4H8cD3judPJFbSHTczmTN0SAfe-7jaxBvH2cs Si sono uno scienziato, lei vuole vedere i dati eccoli nulla d anascondere. Ora per amor di trasparenza mi faccia vedere lei i suoi di dati le sue di fonti sulle case anziani perché mi risultano totalmente nuovi. Casi caoton vaud e ginevra: https://www.vd.ch/toutes-les-actualites/hotline-et-informations-sur-le-coronavirus/point-de-situation-statistique-dans-le-canton-de-vaud/?fbclid=IwAR0MFjh0c9AfBn8QmbgTPo4H8cD3judPJFbSHTczmTN0SAfe-7jaxBvH2cs casi e morti con grafici a linee per classi di età in svizzera https://www.covid19.admin.ch/it/epidemiologic/case?demoView=graph&ageRanges=20-29,30-39,40-49,50-59,60-69,70-79,80%2B#showDetail https://www.covid19.admin.ch/it/epidemiologic/death
joe69 4 mesi fa su tio
@tartux ????? Ma guardi che la mia risposta era per Moga (è pure scritto sotto il mio nickname nella replica al messaggio di Moga) ... i dati li so e li condivido pure io.... ma ha letto bene la mia replica??? Ho detto che secondo Moga, cioè secondo il suo ragionamento.... nelle case anziani dovrebbero essere tutti contagiati e/o morti, invece è proprio il contrario... le vaccinazioni hanno aiutato eccome....
Don Quijote 4 mesi fa su tio
Quante paturnie e gente fuori di testa! Come risultato abbiamo le solite guerre da 10'000 anni, povertà, gente che muore di fame ovunque, siamo sepolti dai nostri rifiuti pur avendo la capacità di risolvere il problema, e qualcuno con overdose di nasturbazioni mentali pensa di poter modificare i cambiamenti climatici! Che branco di scimmie!
ceresade36@gmail.com 4 mesi fa su tio
Questo è come dire al bar sensa macherina No cambia niente all'aria aperta covid non è un rischio al chiuso si
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-22 06:42:33 | 91.208.130.87