tipress
SVIZZERA
14.02.2021 - 09:570
Aggiornamento : 11:44

La Svizzera scende fino a - 44°

Record di freddo a Glattalp, ma anche il Ticino si è svegliato sotto zero

SVITTO - La scorsa notte è stata in molti luoghi della Svizzera la più fredda di questo inverno. La temperatura più bassa è stata misurata sulla Glattalp (SZ), dove poco prima delle quattro c'erano -44,4 gradi.

Al nord delle Alpi i valori erano molto simili in pianura a quelli della notte fra il 15 e il 16 gennaio, ma ha fatto decisamente più freddo nelle alte valli e nelle conche alpine, ha reso noto MeteoNews.

Anche il Ticino si è svegliato per il secondo giorno consecutivo con temperature sotto lo zero: -6 gradi a Stabio, -3,7 gradi a Cadenazzo, -11,2 gradi a Piotta e -2,9 a Lugano, secondo i dati di MeteoSvizzera.

Nonostante i valori siberiani sulla Glattalp - considerato il luogo più freddo della Svizzera - il record ufficiale di freddo rimane a La Brévine (NE) con -41,8 gradi. Ciò è dovuto al fatto che sulla montagna svittese, a causa della neve abbondante, non è possibile misurare la temperatura a 2 metri dal suolo.

È comunque dal febbraio 2012 che sulla Glattalp non faceva così freddo, scrive MeteoNews. Lo stesso vale per Samedan (GR), dove il termometro è sceso a -30,5 gradi. A Buffalora (GR), sul Passo del Forno, in Val Monastero, c'erano -29,4 gradi.

Temperature sotto i -10 gradi sono state registrate in gran parte dell'Altopiano. Le temperature più basse in pianura sono state registrate a Ebnat-Kappel (SG) con -17,6 gradi e Tännikon (TG) con -15,3 gradi.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-06-19 21:34:44 | 91.208.130.89