Archivio Keystone
ULTIME NOTIZIE Svizzera
SVIZZERA
4 ore
«Blocher junior deve dimettersi»
Esponenti del PS e dei Verdi Liberali insorgono dopo le dichiarazioni di Marco Chiesa al 1. agosto.
NIDVALDO
5 ore
Pony travolto dalla corrente e trascinato nel Lago dei Quattro Cantoni
L'animale è inaspettatamente saltato nelle acque dell'Aa di Engelberg davanti agli occhi dei padroni.
SVIZZERA
9 ore
Gran Bretagna e India escono dalla lista nera
L'Ufsp he deciso di rimuovere le due nazioni (e pure il Nepal) dall'elenco dei Paesi con una variante preoccupante.
ZURIGO
9 ore
Colpi di calore e crisi psicotiche: gli esperti mettono in guardia i turisti svizzeri
Nel Mediterraneo orientale il caldo è da record. Ecco cosa non fare e chi è maggiormente a rischio.
VALLESE
9 ore
Lupo abbattuto nella Valle di Goms
Ottenuto il via libera, i cacciatori vallesani non hanno perso tempo: «L'uccisione è avvenuta nel perimetro autorizzato»
SVIZZERA / ITALIA
9 ore
Immersione fatale, muore un 52enne residente in Svizzera
La vittima è un turista originario del Canada. L'uomo ha perso la vita questa mattina nelle acque del Golfo Aranci.
BASILEA CITTÀ
10 ore
Sono settanta gli asilanti contagiati a Basilea
Il focolaio è esploso la settimana scorsa. In seguito l'intera struttura era stata posta in quarantena.
SVIZZERA
11 ore
In arrivo nuove rotte per gli elicotteri
La Confederazione si impegna ad ampliare la rete, considerata «d'importanza nazionale»
BERNA
12 ore
«Se tutti ci vaccinassimo, si porrebbe fine alla pandemia in otto settimane»
Misure, varianti, vaccini e vacanze. Segui in diretta l'appunto con il consueto info point della Task Force scientifica
SVIZZERA
12 ore
In Svizzera oltre mille contagi
Sono 53 i pazienti ricoverati segnalati oggi. Il bollettino dell'UFSP
ARGOVIA
13 ore
Più aiuti del dovuto, ma non verrà espulsa
Una straniera non ha dichiarato un reddito di 3300 franchi all'aiuto sociale. Per il Tribunale federale è un caso lieve
TURGOVIA
14 ore
Faceva shopping online, usando nomi falsi
La polizia turgoviese ha avviato un procedimento penale nei confronti di un quarantaquattrenne
SVIZZERA
03.11.2020 - 21:460
Aggiornamento : 04.11.2020 - 09:39

Black Friday: uno svizzero su quattro non vuole rinunciare agli sconti

Un sondaggio mostra che 1/4 degli svizzeri si vuole recare nei centri commerciali per il popolare "Venerdì nero"

L'esperto lancia l'appello: «Quest'anno fate acquisti online»

Black Friday nel 2020

Caricamento in corso ...
Questi sondaggi non hanno, ovviamente, un valore statistico. Si tratta di rilevazioni aperte a tutti, non basate su un campione elaborato scientificamente. Hanno quindi l'unico scopo di permettere ai lettori di esprimere la propria opinione sui temi di attualità.

BERNA - Il 24% degli svizzeri vuole recarsi al centro commerciale per accaparrarsi il miglior affare durante il noto giorno degli sconti del "Black Friday", nonostante il pericolo coronavirus.

È ciò che emerge da un sondaggio effettuato dalla piattaforma DemoSCOPE su richiesta di Blackfridaydeals.ch, start-up che si occupa di tutto ciò che concerne il "Venerdì nero" in Svizzera.

Così, un cittadino elvetico su quattro ha dichiarato che il pericolo d'infezione non fermerà il proprio desiderio di fare acquisti durante la battaglia degli sconti prevista il prossimo 27 novembre. 

In ogni caso, la maggioranza dei partecipanti al sondaggio (62%) ha dal canto suo dichiarato di voler evitare la folla del Black Friday, e che perciò non si recherà a un centro commerciale. Il 12% è invece ancora indeciso. 

Differenze d'età - È la fascia d'età più giovane (dai 15 ai 34 anni) a essere quella meno preoccupata dal Covid-19 e più interessata allo shopping di fine novembre: qui la percentuale di chi si vorrà recare in un negozio o in un centro commerciale è del 28%.

D'altra parte, nella fascia che comprende le età dai 55 ai 74 anni, "solo" il 17% è disposto a correre il rischio per poter ottenere un grande affare.

Focolaio in arrivo? - Il Black Friday diventerà così un evento "Superspreader"? L'esperto di vendita al dettaglio Julian Zrotz di Blackfridaydeals.ch non ne è convinto.

Contrariamente a quanto avviene ad esempio negli Stati Uniti, infatti, lo shopping del Black Friday in Svizzera è piuttosto ordinato (a parte qualche raro incidente). 

Ciononostante, Zrotz consiglia di fare acquisti online: «Quest'anno consigliamo di fare i propri acquisti online in occasione del Black Friday» appella l'esperto. «In questo modo non bisogna rinunciare alla voglia di fare acquisti, ma in tutta sicurezza». I negozi si stanno perciò preparando a un carico più ampio di ordinazioni online rispetto agli anni precedenti.

Sconti, sconti, sconti - Secondo Zrotz, inoltre, quest'anno ci dovrebbero essere delle offerte ancor più allettanti del solito a causa della pandemia.

Questo perché gli acquisti durante l'anno si sono ridotti vista la necessità della popolazione di risparmiare e di stare a casa, e i magazzini dei venditori sono di conseguenza più pieni: serviranno sconti ancor più forti per sbaragliare la concorrenza e motivare i clienti ad acquistare.

D'altronde, in ambito sanitario, i centri commerciali sono preparati: c'è l'obbligo di portare la mascherina, il gel disinfettante, chiare indicazioni sulle distanze e ulteriori misure di protezione.

Infine, l'incidente che ha avuto luogo sabato 24 ottobre a Spreitenbach, e la conseguente pioggia di critiche e d'insulti che ne è perseguita, potrebbero aver insegnato qualcosa, sia ai clienti che ai negozi.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
ugo202230 9 mesi fa su tio
Ancora una volta si dimostra quanto vale Dio denaro. Questo “evento”, Black Friday, almeno per quest’anno è da cancellare. Ci sono delle regole di assembramento e devono essere rispettate da tutti.
gemelli 9 mesi fa su tio
A me pare il 12 % vuole recarsi nei centri commerciali e il resto ...evita la folla o lo fa online 44% e non interessa il 44% ...QUINDI REDAZIONE CAMBIATE TITOLO, FATE UN CALCOLO CHE SOLO 1 PERSONA SU 10 VANNO NEI CENTRI COMMERCIALI
francox 9 mesi fa su tio
E vabbè, se permettono una cosa del genere poi non vengano a parlare di responsabilità del singolo. Che schifo di governo, il mio patriottismo sta dondolando pericolosamente.
spank77 9 mesi fa su tio
@francox Basterebbe rimandarlo... Manco fosse una festa importante
Gus 9 mesi fa su tio
Se il Consiglio di Stato non proibisce questa giornata potrà essere dichiarato correo di omicidio?
Duca72 9 mesi fa su tio
Queste sono proprio le situazioni che il governo dovrebbe prevedere e bloccare !
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-08-04 02:05:56 | 91.208.130.87