Coronavirus, due decessi e altri 19 casi in Svizzera
Keystone (archivio)
ULTIME NOTIZIE Svizzera
SVIZZERA
10 min
Covid, 12'598 nuovi casi in Svizzera
I morti legati alla pandemia salgono a quota 11'326. Negli ospedali sono stati registrati 113 nuovi ricoveri
SVIZZERA
25 min
«Non lasciamoci dividere»
Il neo presidente della Confederazione ha incentrato il suo discorso sulla pandemia: «La crisi avrà una fine».
SVIZZERA
1 ora
Più tasse sulle sigarette? I fumatori diminuiscono
La Svizzera ha attualmente la più bassa pressione fiscale in Europa e ciò deve cambiare, secondo due associazioni
VAUD
1 ora
Caso Carlos: annullata la sentenza della giustizia zurighese
La corte avrebbe dovuto esaminare le condizioni in cui il giovane era detenuto nel periodo in cui commise i reati
SVIZZERA
1 ora
Dopo 24 anni tocca a un ticinese
Ignazio Cassis è stato eletto alla presidenza della Confederazione con 156 voti. Il suo vice sarà Alain Berset.
SVIZZERA
2 ore
Sospetto islamista: «In Svizzera non può entrare»
Il Tribunale Amministrativo Federale ha respinto il ricorso di un cittadino francese, oggetto di un divieto di 5 anni
SVIZZERA
3 ore
«Test gratuiti, ma non per tutti»
La decisione del Consiglio nazionale. L'adeguamento ridurrà i costi settimanali da 61 a 41 milioni di franchi
GRIGIONI
4 ore
Hotel a cinque stelle vittima di un attacco hacker
I criminali informatici hanno colpito il Waldhaus di Flims, rubando dati di dipendenti e ospiti.
SVIZZERA
5 ore
Diritti umani in Cina, la Strategia è sufficiente
Respinta dal Consiglio degli Stati una mozione della Commissione della politica estera del Nazionale
SVIZZERA
12.06.2020 - 12:280
Aggiornamento : 15:11

Coronavirus, due decessi e altri 19 casi in Svizzera

Dall'inizio dell'emergenza i casi positivi registrati sono 31'063. I morti sono 1'677.

Le persone attualmente in isolamento sono 97, mentre quelle in quarantena sono 304.

BERNA - Sono 19 le nuove infezioni da Covid-19 confermate in Svizzera nelle ultime ventiquattro ore che fanno salire il totale a 31'063 contagi. «Le cifre dei casi giornalieri - precisa il bollettino quotidiano dell'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) - sono soggette a fluttuazioni settimanali con valori più bassi nei fine settimana». Dall'inizio dell'emergenza 1'677 persone sono morte, due delle quali nelle ultime ventiquattro ore.

Per quel che concerne i test, ne sono finora stati effettuati ben 447'617, l'8% dei quali è risultato positivo. «Più tamponi, positivi o negativi, - precisano le autorità sanitarie elvetiche - possono essere fatti alla stessa persona».

350 morti in Ticino - Anche in Ticino le nuove infezioni hanno rallentato nelle ultime settimane. Tanto che dallo scorso 4 giugno non venivano segnalati nuovi contagi. Nelle ultime 48 ore, invece, una persona è morta ed è stato riscontrata una nuova infezione da Covid-19. Il bilancio nel nostro cantone sale quindi a 3'317 casi positivi e 350 decessi. L'incidenza della malattia in Ticino (930) resta tra le più alte della Confederazione: solo Ginevra (1050) ha infatti un numero di contagi maggiore su centomila abitanti. Seguono Vaud (696), Basilea Città (528), Vallese (580) e Grigioni (404).

Ospedalizzazioni - Sinora sono state 3'991 le persone ricoverate risultate positive al Covid-19. La loro età mediana era di 71 anni. Su 3'565 pazienti ospedalizzati con dati completi, l'86% aveva una o più malattie preesistenti rilevanti. Le patologie citate più frequentemente sono l'ipertensione arteriosa (52%), le malattie cardiovascolari (34%) e il diabete (23%). Tra le persone ricoverate in ospedale, i tre sintomi citati più frequentemente sono febbre (66%), tosse (63%) e problemi respiratori (41%). Il 46% dei casi aveva la polmonite.

Decessi - Finora in Svizzera sono morte 1'677 persone che equivale a un'incidenza di 20 morti per 100'000 di abitanti. L'età mediana dei decessi è di 84. «Su 1'581 persone decedute con dati completi, il 97% soffriva di una o più malattie preesistenti». Anche qui le patologie più menzionate sono ipertensione arteriosa (63%), le malattie cardiovascolari (57%) e il diabete (26%).

Isolamento e quarantena - Per evitare la trasmissione del virus SARS-CoV-2 che causa i casi di Covid-19, le autorità cantonali competenti possono mettere in isolamento le persone identificate come potenziali trasmettitori e in quarantena  le persone con le quali hanno avuto uno stretto contatto quando erano contagiose. I Cantoni dichiarano due volte alla settimana – il martedì e il giovedì – questi dati all'Ufficio federale della sanità pubblica. «L'11 giugno - precisa oggi l'UFSP - vi erano 97 persone in isolamento e 304 in quarantena». 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
F/A-18 1 anno fa su tio
Per fortuna che non hanno fatto il tampone a tutto il popolo Svizzero altrimenti eravamo tutti in quarantena, alcuni perché positivi ed altri perché sono stati a contatto coi positivi. Che solfa questa influenza, facciamola tutti così ci immunizziamo una volta per tutte!
momo73 1 anno fa su tio
Non so da quale pianeta lei provenga, ma il disastro economico è già realtà sul nostro.
GI 1 anno fa su tio
Evoluzione più che soddisfacente. Non abbassiamo comunque la guardia...una nuova ondata porrebbe fine a tante (altre) attività.....con conseguente disastro economico.....
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-08 14:08:27 | 91.208.130.86