Keystone (archivio)
ULTIME NOTIZIE Svizzera
SVIZZERA / THAILANDIA
8 ore
Niente dosi elvetiche per la “quinta Svizzera” (per ora)
La Confederazione ha le mani legate: i contratti prevedono l'impiego delle dosi entro i confini nazionali
SVIZZERA
11 ore
Questo pesto potrebbe essere contaminato
Lidl richiama il prodotto del marchio Italiamo: potrebbe contenere ossido di etilene
FOTO
ZURIGO
12 ore
Attivisti a Zurigo: 83 fermi e alcuni manifestanti soccorsi
Il bilancio del sit-in che ha avuto luogo oggi nel centro finanziario, all'ingresso di alcune banche
SVIZZERA
12 ore
Questi salvagenti sono pericolosi
Decathlon richiama il prodotto della marca Nabaiji
SVIZZERA / THAILANDIA
12 ore
L'ultimo giorno di Cassis in Thailandia
Si conclude oggi la visita di Stato nel paese del sud-est asiatico. Consegnati anche gli aiuti umanitari per la pandemia
VAUD
13 ore
«Vogliamo abbattere due lupi»
Le autorità vodesi chiedono il permesso alla Confederazione a seguito della predazione di vari vitelli
VALLESE
14 ore
Infortunio sul lavoro: morto un trentenne
L'incidente si è verificato a Zermatt: l'uomo stava effettuando un intervento su una seggiovia
FRIBURGO
15 ore
Due soli candidati alla successione di Levrat
Consiglio degli Stati: sarà sfida a due tra il socialista Carl-Alex Ridoré e la centrista Isabelle Chassot.
VALLESE
15 ore
Evacuate le terme di Leukerbad, sei feriti
Una fuga di disinfettante ha scatenato il panico alle Alpentherme. Una persona elitrasportata in ospedale
SVIZZERA
15 ore
È stato un Primo Agosto (abbastanza) tranquillo
La polizia non ha dovuto intervenire molte volte durante la festa nazionale: «È stata una notte eccezionalmente calma».
SVIZZERA
16 ore
Covid in Svizzera, nel weekend 2'019 casi
L'Ufficio federale della sanità pubblica segnala anche 24 nuovi ricoveri e tre decessi
URI
17 ore
Axenstrasse riaperta
Da poco prima di mezzogiorno è nuovamente possibile percorrere il tratto stradale
SVIZZERA
18 ore
Sistema Schengen, la fedpol deve riesaminare la richiesta di un giornalista
Lo ha deciso il Tribunale federale, che ha parzialmente accolto un ricorso
GRIGIONI
18 ore
Due stalle divorate dalle fiamme
L'incendio è divampato questa notte a Sankt Antönien. Nessuno è rimasto ferito.
Svizzera
19 ore
Rischio penuria di pantofole in Svizzera
A pochi giorni dal rientro sui banchi, molti genitori hanno difficoltà a trovare alcuni articoli richiesti dalle scuole.
FOTO
ZURIGO
19 ore
Iniziato lo sgombero degli attivisti di Paradeplatz
La polizia è intervenuta per disperdere i manifestanti per il clima che da questa mattina protestavano a Zurigo.
SVIZZERA / SPAGNA
20 ore
Quando la vacanza va storta: «È come essere in prigione»
Due turiste svizzere sono finite nell'Hotel-Quarantena di Ibiza
SVIZZERA
20 ore
Ex quadro della SECO alla sbarra
L'imputato dovrà rispondere davanti al Tribunale penale di corruzione passiva nell'acquisto di materiale informatico.
URI
21 ore
Di nuovo chiusa l'Axenstrasse
Alcuni massi sono precipitati sulla carreggiata tra Sisikon e Flüelen ieri sera.
ZURIGO
22 ore
Attivisti per il clima occupano le banche in Paradeplatz
Circa 200 persone si sono radunate all'entrata delle sedi di UBS e Credit Suisse questa mattina.
SVIZZERA
1 gior
Gli 007 elvetici vogliono lavorare da casa
Telelavoro offlimits in seno all'intelligence elvetica, anche durante il lockdown. Ma ora i dipendenti lo chiedono
SVIZZERA
1 gior
«Con agosto si passa alla fase tre»
Secondo diversi epidemiologi, i tempi sono maturi per la normalizzazione. «Ma bisogna procedere passo per passo».
SVIZZERA
1 gior
A Chiesa non piacciono le città
«Parassitarie» e «covi della sinistra». Il presidente dell'UDC si sfoga il Primo d'Agosto
SVIZZERA
1 gior
Il Grütli delle donne
Viola Amherd ha rilanciato l'impegno per la parità fra i sessi, nel discorso per il Primo d'Agosto
ZURIGO
1 gior
Meno mascherine in ufficio, e salgono i contagi a Zurigo
Aumentano anche le persone che contraggono il virus sui mezzi pubblici.
SVIZZERA / THAILANDIA
1 gior
Primo agosto: Cassis celebra la diversità della Svizzera da Bangkok
Il ministro degli esteri celebra la festa nazionale durante il suo viaggio ufficiale in Thailandia
SVIZZERA
1 gior
«Procedere insieme nella diversità»
Il discorso del Primo agosto tenuto dalla consigliera federale Karin Keller-Sutter
SONDAGGIO
SVIZZERA
1 gior
Uccidere i lupi? Meglio organizzare dei “safari”
È quanto propone il presidente di Graubünden Ferien per promuovere il turismo in Svizzera
VAUD
1 gior
Schianto in moto: morto 18enne
Tragico incidente ieri mattina a Saint-Livres, in coincidenza di una curva
SVIZZERA
1 gior
D'estate si batte la fiacca
Uno studio dimostra che la produttività in Svizzera cala del 20 per cento nei mesi caldi
SVIZZERA
1 gior
Happy birthday Svizzera!
Auguri da Biden, da Facebook, da Google, nel 730esimo compleanno della Confederazione
SVIZZERA
2 gior
Chi pagherà i test covid quando termineranno le vaccinazioni?
«Il contribuente? Non ne sono sicuro» ha dichiarato Guy Parmelin
BERNA
2 gior
Incendio in un'azienda chimica a Pieterlen, allerta rientrata
La popolazione non corre alcun pericolo, ha fatto sapere la polizia
GRIGIONI
2 gior
Investe un'anziana, si ferma e poi scappa
La polizia, giunta sul posto poco dopo, è alla ricerca di testimoni
SVIZZERA
29.04.2020 - 15:230
Aggiornamento : 17:08

«Se torniamo a vivere come prima, l'epidemia ci travolgerà»

È la previsione apocalittica che emerge da uno studio del Politecnico di Losanna.

Senza misure di contenimento ci potrebbe essere una seconda ondata drammatica durante l'estate: «Tra i 5'000 e i 20'000 morti a dipendenza dagli scenari. Milioni i contagiati».

LOSANNA - Il graduale allentamento delle misure prese per far fronte alla pandemia di coronavirus potrebbe provocare un rimbalzo del numero di infezioni durante l'estate e provocare, a seconda degli scenari, tra 5000 e 20'000 morti. Lo indica una ricerca effettuata dal Politecnico di Losanna (EPFL) in collaborazione con la John Hopkins University di Baltimora (USA) e pubblicata oggi dal quotidiano 24 Heures.

Secondo lo studio, che ha esaminato differenti scenari fino al mese di ottobre, una seconda ondata potrebbe raggiungere il picco a luglio/agosto portando il sistema ospedaliero svizzero molto vicino al suo limite di capacità in termini di letti di terapia intensiva, malgrado il recente aumento a circa 2'000 unità per far fronte alla crisi.

Durante questa seconda ondata, secondo i vari scenari, diversi milioni di svizzeri potrebbero contrarre il Covid-19. I morti sarebbero compresi tra 5000 e 15'000, ma potrebbero spingersi fino a 20'000 secondo il modello basato su un tasso di riproduzione della malattia (il cosiddetto dell'indice di contagio R0) di 1,5 (ciò significa che ogni portatore contagia in media un'altra persona e mezzo). Per ridurre la pandemia, è importante che tale tasso scenda al di sotto di 1.

Per Jacques Fellay, ricercatore all'EPFL e membro della task force scientifica istituita dal Consiglio federale, che ha supervisionato lo studio, tutti i gruppi che fanno modelli sull'evoluzione dell'epidemia in Svizzera giungono a conclusioni simili. La grande incognita è l'effetto del graduale allentamento delle misure attualmente in vigore. «Non è vietando alcuni festival durante l'estate che saremo in grado di mantenere l'indice R0 inferiore a 1,2», sottolinea lo specialista.

Dopo il confinamento, le differenze regionali saranno molto meno pronunciate, afferma il professor Fellay. «Il virus è ora presente in tutti i cantoni, ci saranno sempre nuovi focolai in Svizzera».

«Non appena rilasciamo un po' la pressione, come all'inizio di questa settimana, l'epidemia può iniziare a circolare nella popolazione in modo più sostenuto. È quindi indispensabile accompagnare questo progressivo de-confinamento da altre misure che impediscano al virus di riprendere il sopravvento. È questo gioco a nascondino che dovremo imparare a padroneggiare», avverte il ricercatore.

«Se torniamo a vivere come prima, l'epidemia ci travolgerà rapidamente», avverte Fellay. «Dovremo continuare a mantenere le distanze, che sia a più di due metri dagli altri o con delle mascherine». La tecnologia ci permetterà anche di diagnosticare la malattia più velocemente in modo da isolare in modo più efficace i malati, aggiunge il ricercatore del politecnico.

In ogni caso, afferma Fellay, la lotta al coronavirus durerà ancora mesi. A livello globale, sono in fase di sviluppo oltre 100 progetti di vaccini. Alcuni hanno già iniziato la sperimentazione, ha ricordato Fellay precisando che ci vorranno ancora dodici, diciotto mesi prima che siano disponibili.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Meck1970 1 anno fa su tio
Se la prima era una avvertimento..... una ricaduta sarà la fine per l'economia.
tazmaniac 1 anno fa su tio
Nooo, ma cosa diteee... volete saperne più dei nostri politici...suvvia, dopotutto, chi mai siete voi? complimenti al nostro CF per l'ennesima scelta scellerata e oserei dire criminale. Come buttare alle ortiche 1 mese e mezzo di "clausura" in un amen...per tanto così potevate evitare anche di chiudere, onestamente. A questo punto mi sorge legittimo un dubbio, lo fate apposta, ditemelo, perchè di tonti nella vita ne ho incontrati tanti ma voi siete campioni del mondo in assoluto...e ripensandoci, se abbiamo una presidentessa che di cognome unisce il somaro alla tartaruga, beh, cosa posso pretendere... ;o(
marco17 1 anno fa su tio
Le "previsioni" sono tutte a condizionale. Detto in parole povere, non sanno niente ma devono pur dir qualcosa e così non rischiano di essere smentiti. Ah sì, domani o dopo potrebbe cadere sulla Terra un'asteroide, potrebbe esserci un incidente nucleare peggio di Cernobyl, un terremoto potrebbe fare migliaia di morti e gli attentati terroristici potrebbe ricominciare. Continuiamo?
Vanita 1 anno fa su tio
@marco17 E ai continua a fare terrorismo da due soldi Non fatevi ingannare ma informatevi fuori da questo tipo di circuito ??
Sandokan85 1 anno fa su tio
Vedremo se il virus travolgera il 2% di noi in 2 o 3 anni o la crisi della produzione il 40% nei prossimi 5?! Intanto continuiamo a tergiversare. Se il villaggio con la caserma dei pompieri va a fuoco, chi vorreste salvare? Bisognerà trovare un compromesso che piaccia o no.
seo56 1 anno fa su tio
E aprono.... bene!!!
Duc de Blangis 1 anno fa su tio
Eccolò là, il solito titolo clickbait caro a Tio... Ma possibile che per farsi leggere si debba ancora e sempre fare del sensazionalismo nei titoli? Non è una tattica un cicinin datata? E che oltretutto a giudicare dai commenti delle ultime settimane è sempre meno gradita oltre che ampiamente sbugiardata??
ciapp 1 anno fa su tio
ma nasit a c...... tücc un quai di devom mörii , püse i studia püse i diventa naar..
pulp 1 anno fa su tio
Tre cose. Entro un anno (se va bene prima...) avremo un vaccino. Non credo che la ripresa sarà uguale al "prima"... misure come mascherine, disinfettanti, distanze sono radicati e contribuiranno a "smorzare" il virus. Terzo non si può "blindare" tutto... riaprire... con prudenza e guardare avanti.. non ci sono altre vie percorribili.
pillola rossa 1 anno fa su tio
Se 'l mè pà 'l gheva i rööt...
Evry 1 anno fa su tio
è ora di smetter di fare Psicoerroris tramite i da !!!!
Evry 1 anno fa su tio
I nostri politici si lasciano condizionare dai alti funzionari i quali nell'industria privata potrebbere pulire i WC !
miba 1 anno fa su tio
Invece un altro luminare (Didier Roult, vedi YouTube, in tio non è permesso postare il link...invece a quelli di fèssbook sì) con studi, grafici e tabelle afferma che le epidemie cominciano, accelerano, arrivano al culmine ed al momento in cui c’è più trasmissibilità poi diminuiscono, scompaiono e non si sa perché e forse in futuro capiremo meglio la relazione fra le epidemie e gli ecosistemi. Personalmente credo più a lui che nella sua semplicità spiega bene come si comporta un virus.....
ofiuco 1 anno fa su tio
Brrrrrrr. Speriamo proprio di no. Contrario a riaprire le scuole, Bertoli pensaci bene.
Fedeltà 1 anno fa su tio
..ma gente basta lamentarsi..tornate a vivere e date la possibilità a tutti con le proprie attività di lavorare e guadagnarsi la pagnotta..o tutti i buonisti che scrivono no all'apertura siete milionari o possedete soldi nascosti?..la gente ha fame e deve lavorare per guadagnare quindi smettete di scrivere le solite cose!!
Dioneus 1 anno fa su tio
Consiglio Federale all'attacco. Speriamo non debba scusarsi con le vittime di questa "intelligentissima" trovata
KilBill65 1 anno fa su tio
Ma…..Non vorrei pero' che poi, se dovesse arrivare una seconda ondata diano la colpa a noi!!!.....Nonostante le misure conosciute, quindi cari signori del Governo prendetevi le vostre responsabilita'.....
momo73 1 anno fa su tio
evviva...moriremo tutti
Clo 62 1 anno fa su tio
Per una volta Concordo con il commento del signor crivelli Purtroppo c’è una parte della popolazione che si è abituato troppo velocemente con la nuova situazione, guardate che i soldi elargiti vengono ancora dalle nostre tasche!!!
Al Dodi 1 anno fa su tio
Milioni di contagiati in Svizzera... siamo 8 Milioni e mezzo... veda un po' lei.. Catastrofisimo esaltato all'ennesima potenza..
sedelin 1 anno fa su tio
@Al Dodi a sentire loro moriremo di sicuro di covid.
sedelin 1 anno fa su tio
concordo con LUCA CRIVELLI. com'è possibile preventivare la morte di chicchessia? suvvia, siamo seri!
Nazgul 1 anno fa su tio
@sedelin La gente seria da ascolto a chi si intende della materia, non ai complottisti o a chi ha fatto "una piccola ricerca su internet".
sedelin 1 anno fa su tio
@Nazgul la gente seria non ascolta le affermazioni preventive e apocalittiche di nessuno, ma si informa a 360°, pensa, ragiona, osserva, studia. tu accontentati di studi farlocchi e di ricerche su internet.
Nazgul 1 anno fa su tio
@sedelin Guarda che non sono io quello che si fida delle prime cose che legge su internet o che non ha idea di come funzioni il metodo scientifico. Il fatto che non ti piaccia il risultato di uno studio non lo rende meno valido, la sola cosa che conta è come lo studio è stato fatto.
sedelin 1 anno fa su tio
@Nazgul soprattutto da CHI é finanziato lo studio.
Nazgul 1 anno fa su tio
@sedelin ...ed ecco il classico esempio di complottismo, "lo studio dice kose ke non mi piacciono, kissà ki li paka". Uno studio può anche essere finanziato dal diavolo in persona, ma se segue tutti i crismi del metodo scientifico e passa la peer review è comunque valido ed autorevole.
sedelin 1 anno fa su tio
@Nazgul quale sarebbe il complottismo? non bevo tutto ciò che viene divulgato, preferisco digerire quanto la mia testa ha valutato dopo attente riflessioni e informazioni raccolte da qualsiasi fonte. a proposito: ho la certezza che la terra non sia piatta :-)
sedelin 1 anno fa su tio
@Nazgul come si può affermare che uno studio é "autorevole" quando PREDICE la morte sicura di 5'000-20'000 persone? dove sta la scienza?
Nazgul 1 anno fa su tio
@sedelin Non ho capito, il problema è che predice qualcosa di brutto? Se è brutto allora non può essere vero? Inoltre attenzione: non affermo che quello studio è autorevole per partito preso, affermo che se è stato fatto con tutti i crismi ed è accettato dalla comunità scientifica allora lo è.
Mattiatr 1 anno fa su tio
@Nazgul Immagino che la sua obiezione sia più che altro nella precisione del dato. Mi spiego, 20'000 è quattro volte il valore minimo di 5'000. Per farti un paragone in edilizia, se ti dicessi che la tua casa potrebbe costare un milione oppure quattro te che penseresti? Io non mi fiderei molto dell'opinione dell'architetto e cercherei ulteriori studi, dati od opinioni sull'argomento e come vengono calcolati. In pratica queste stime vengono basati sulla mole di dati statistici e dell'esperienza acquisita dal computer. Per semplificare è la forma evoluta del navigatore di Google, che tramite i dati delle posizioni dei cellulari calcola il traffico su una strada e ti indica la via migliore, sistema applicato però alle epidemie. Questi dati sono forniti. Secondo dichiarazione pubbliche dai rilevamenti di Swisscom degli assembramenti di persone, quindi per definizione sono molto generici (per intenderci 50 persone in una palazzina potrebbero contare come assembramento malgrado l'assenza di contatti).¶
Mattiatr 1 anno fa su tio
@Mattiatr Immagino che i dubbi di sedelin non siano dati da becero complottismo ma dall'imprecisione dei risultati. Difatti per avere previsioni più precisione dovremmo sacrificare in maniera maggiore la nostra Privacy. Per esempio l'applicazione proposta dall'UE traccerebbe non solo la posizione planimetrica delle persone, ma anche con chi sei stato (vicinanza rilevata dal segnale Bluetooth). Questo dato per me è molto sensibile, la domanda è: Siamo disposti a sacrificare queste informazioni personali per avere un po' di precisione? Oppure preferiamo avere studi più generici, garantendoci la riservatezza?¶
Zarco 1 anno fa su tio
@Mattiatr Eccome ! Prima la salute ...; proprio non ci arrivi!!!!a volte si può pensare male dei tuoi complessi “ragionamenti “...perfido? Noooooo
Nazgul 1 anno fa su tio
@sedelin Il complottismo è credere che ci sia un complotto (appunto) per truccare i risultati degli studi pagando gli istituti e gli scienziati che li svolgono. Non è perchè lo studio X è stato finanziato da Y che darà per forza un risultato vantaggioso per Y; se capita e salta fuori che lo studio è truccato (tramite la già citata peer review) lo studio X diventa carta straccia e chi lo ha svolto rischia di bruciarsi la carriera. Pensare con la propria testa è lodevole, ma credere che le opinioni di chiunque abbiano lo stesso peso di quelle degli altri è pura follia; la scienza non è democratica, e alla realtà dei fatti non importa un fico secco della nostra opinione.
Um999 1 anno fa su tio
Che catastrofismi?
Norma Jean 1 anno fa su tio
Ma che bello scenario...
spank77 1 anno fa su tio
Basta con le previsioni..bisogna PREVENIRE con l'autoresponsabilizzazione di ognuno di noi. Regole alla LETTERA e niente eccezioni. Chi fa il furbo deve essere sansionato.
sedelin 1 anno fa su tio
@spank77 chi respira aria contaminata da covid...in galera!
Zarco 1 anno fa su tio
@spank77 Condivido! Ma troppo asini...ci vorrebbero mille Stampa
Zarco 1 anno fa su tio
@spank77 Purtroppo troppi asini in giro !!!le mie sanzioni , non sono la multa ...ma a testa in giù per ore...ma sa poooo mia
Mattiatr 1 anno fa su tio
@spank77 Chi è disposto a sacrificare la propria libertà per la sicurezza non merita nessuna delle due.
Mattiatr 1 anno fa su tio
@Zarco Bene! Dopo proposte di leggi incostituzionali a dir poco fasciste mancava solo la reintroduzione della tortura! Che cavolo ci è successo negli ultimi anni per rincoglionirci in questa maniera?
Zarco 1 anno fa su tio
@Mattiatr Rincoglionirci???? Giusto , parli per te stesso.....e allora concordo con te; probabilmente hai già dato troppo (di positivo non penso proprio) per proseguire....
Mattiatr 1 anno fa su tio
@Zarco Quando si guarda al passato, in fattispecie verso il periodo fascista e nazista, si spregiano metodi propagandistici che veicolavano il pensiero collettivo e le limitazioni personali. Sopra tutto la reclusione di persone senza crimini, e le imposizioni dello stato verso le libertà personali. Allora il nemico era il comunismo, oggi è il virus. Allora la lotta era per il grano e per la terra, oggi per la salute. Tutte limitazioni che il popolo è stato disposto ad accettare perché convinti di fare il bene superiore, del popolo. Oggi tu sostieni chi propone di multare e sanzionare persone perché camminano in strada. Leggi che violano i diritti delle persone, leggi che violano la costituzione che abbiamo scelto di rispettare in onore della democrazia e della nostra libertà. Io non ho dato molto di positivo, visto che per la mia età ho ancora molto da dare. Mi come possa essere positivo vietare le persone dei loro diritti e delle loro libertà come sostieni.
Zarco 1 anno fa su tio
@Mattiatr Ho capito a chi ti ispiri....contento te!
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-08-03 06:01:55 | 91.208.130.87