Migros, Aldi e Lidl adottano il conteggio automatico dei clienti
tipress (archivio)
BERNA
14.04.2020 - 14:390
Aggiornamento : 16:21

Migros, Aldi e Lidl adottano il conteggio automatico dei clienti

Così facendo è più semplice tenere sotto controllo le presenze all'interno dei negozi

Il metodo verrà ulteriormente diffuso in Ticino nel corso di questa settimana

BERNA  - Nel quadro delle direttive anti coronavirus, in Svizzera diverse catene di supermercati hanno inserito un sistema di conteggio automatico dei clienti. In questo modo Migros, Aldi e Lidl vogliono tenere più facilmente sotto controllo le presenze nei negozi. Coop continua con il conteggio manuale, almeno per ora.

La scorsa settimana 130 filiali Migros nei canton Basilea, Lucerna, Vaud, Neuchâtel e Friburgo sono passate a un sistema automatizzato chiamato CountMe, ha spiegato la società all'agenzia Keystone-ATS.

Lidl ha fatto la stessa cosa in 142 negozi. Il sistema riesce a contare i clienti in entrata e quelli in uscita. Una sorta di semaforo avverte i clienti se devono aspettare prima di entrare. Il programma permette al personale di concentrarsi sul resto del lavoro.

Aldi è passato al conteggio automatico già a inizio aprile, con un cosiddetto Crowd Monitor installato in 110 delle 210 filiali. Il metodo verrà ulteriormente diffuso in Ticino nel corso di questa settimana, ha dichiarato un portavoce.

Coop invece conta i clienti attraverso un addetto, che utilizza un telefonino come supporto. La società valuterà nel corso della settimana se cambiare approccio, ha spiegato una portavoce.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-07-27 04:46:57 | 91.208.130.85