Keystone
SVIZZERA
11.03.2020 - 07:000

Le FFS sospendono i collegamenti con Venezia

Da oggi le ex regie federali rinunciano a far circolare i treni fino alla Laguna.

Gli Eurocity si fermeranno a Milano, che per ora è normalmente raggiungibile con il treno

BERNA - Gli Eurocity delle FFS, alcuni dei quali solitamente arrivano fino a Venezia, si fermano ora a Milano. La misura riguarda due collegamenti andata e ritorno al giorno. Il primo da Ginevra, l'altro da Zurigo. Gli altri collegamenti ferroviari con l'Italia sono mantenuti e funzionano normalmente, hanno riferito le ex regie federali a 20 minutes.

Le prenotazioni per viaggi transfrontalieri in Italia stanno diminuendo, avevano indicato le FFS la scorsa settimana. Per quanto riguarda i viaggi già prenotati - ricordiamo - le FFS garantiscono il rimborso ai clienti che, a causa del coronavirus, decidessero di annullarlo. 

Per il resto, le misure precauzionali negli Eurocity destinati alla penisola rimangono invariate. Le FFS disinfettano i treni che viaggiano ogni giorno in Italia e il personale segue le raccomandazioni e le indicazioni dell'Ufficio federale della sanità pubblica: i collaboratori si lavano le mani regolarmente e mantengono una certa distanza gli uni dagli altri. «Inoltre, abbiamo incaricato il personale a bordo dei treni di effettuare i controlli senza prendere in mano i biglietti», conclude un portavoce.

Viaggiatori in calo - A causa dell'epidemia di coronavirus, i passeggeri nelle stazioni e sui treni delle FFS sono diminuiti del 10%-20%. I viaggiatori diretti in Italia sono calati addirittura del 90%.

Anche le persone a destinazione della Francia sono diminuite del 60% dopo lo scoppio dell'epidemia, è stato annunciato martedì in occasione della conferenza stampa di bilancio delle FFS. Il diffondersi del virus comporta per l'azienda ferroviaria una perdita di circa mezzo milione di franchi al giorno.

Per proteggere i collaboratori e i passeggeri, le FFS prevedono anche l'installazione di pannelli in plexiglas nei punti vendita, ha dichiarato ai media il direttore generale delle FFS Andreas Meyer. Non ci sono invece le capacità per mettere a disposizione disinfettanti sui treni e nelle stazioni.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-11 03:41:42 | 91.208.130.85