Fotolia
ULTIME NOTIZIE Svizzera
ZURIGO
21 min
Flixbus: caos sui viaggi tra città svizzere
La società si difende dalle accuse di cabotaggio affermando che si è trattato di un "errore tecnico".
BERNA
59 min
MPC indaga su un caso di corruzione in Mozambico
La vicenda risale a sei anni fa. Coinvolti anche tre ex quadri di Credit Suisse
SVIZZERA
1 ora
Ai sindacati un posto nel Cda della Posta
Lo ha proposto il Consiglio Federale, secondo Sommaruga però non sarà un ticinese. E c'è già un possibile nome
ZURIGO
1 ora
L'aeroporto di Zurigo dovrà pagare 93'000 franchi per gli scavi archeologici
Lo ha stabilito il Tribunale federale. Le spese processuali ammontano a 5'000 franchi
SVIZZERA
2 ore
PostFinance verso una privatizzazione parziale
Avviata la procedura di consultazione sulla revisione della legge che vieta la concessione di crediti e ipoteche.
SVIZZERA
2 ore
Le frontiere riaprono il 15 giugno
Tutte le restrizioni in entrata vigenti nel nostro Paese saranno revocate.
SVIZZERA
3 ore
Il Ticino vuole strade sicure, la Confederazione risponde
L'iniziativa cantonale "Strade più sicure subito!" chiede di vietare il transito a chi non ha i dispositivi di sicurezza
SVIZZERA
3 ore
Covid in Svizzera, altri 23 casi
Per il secondo giorno consecutivo il numero di contagi è tornato sopra le dieci unità
SVIZZERA
4 ore
Tariffe forfettarie per il settore ambulatoriale
Si inizia con chirurgia della mano, radiologia, chirurgia pediatrica, medicina vascolare, chirurgia oculare e anestesia
SVIZZERA
5 ore
Manifestazioni, «La polizia agisca in maniera proporzionale»
Gli organizzatori dovranno poi prevedere piani di protezione (disinfettante, mascherine, formazione di piccoli gruppi)
SVIZZERA
21.02.2018 - 06:090

Quando sfamare il gatto altrui non è una gran bella cosa

Non è illegale ma nemmeno lodevole, in Svizzera capita spesso e in qualche caso estremo c'è anche chi ha finito per traslocare. La Psa: «Non sempre colpa degli altri»

ZURIGO - Dare cibo e acqua a gatti che non sono i propri non è sempre una cosa altruista e amorevole. Soprattutto se quel micio una casa ce l'ha già. Sono fra i 20 e i 30 proprietari di gatti che ogni anno chiedono consiglio all'associazione di ailurofili Katzenfreude Schweiz perché il loro Felix va a mangiare la pappa da altri. In tutta la Svizzera però i casi sono molti di più.

«So che sembra esagerato ma emotivamente sono piccole tragedie», conferma la presidente Manuela Gutemann. Spesso e volentieri gli animali in questione spariscono da casa per giorni e giorni e c'è chi facilmente si mette a pensare al peggio.

L'associazione per la difesa dei diritti degli animali Tier im Recht (Tir) ha trattato l'anno scorso circa 10 casi: «In alcuni casi, i “cibatori” sapevano di essere nel torto ma negavano a viso aperto, a volte cancellavano anche le orme degli animali nella neve», spiega Jeannine Eggler del Tir.

 La pratica, in sé, non è illegale ma se viene reiterata può essere considerata interferenza con la proprietà altrui. «C'è chi ha chiamato la polizia e chi invece ha addirittura traslocato», conferma Gutemann.

Ma la colpa non è sempre altrui: «Alcuni animali cercano nuove compagnie semplicemente perché a casa si annoiano e non hanno stimoli», conclude Martin Schybli della Protezione svizzera degli animali (Psa).

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
87 2 anni fa su tio
Cogli il sarcasmo. Volevo rimarcare che i proprietari dei gatti non dovrebbero lamentarsi che il proprio gatto vada a farsi nutrire da un'altra persona. Il guinzaglio l'ho proposto perchè li vedo sempre in vendita nei negozi per animali, e a questo punto mi chiedo perchè non farli utilizzare. Comunque conosco persone che tengono il gatto in casa fin da piccoli, e non hanno alcun problema a riguardo (non cerca nemmeno di scappare). Chiaro che se lasci libertà totale fin dall'inizio, l'animale non vorrà più restare confinato in casa. In tanti vogliono l'animale domestico, ma poi non sono in grado di addestrarlo per il quieto vivere di vicinato, anche se i "padroni" dicono il contrario (p.es il "padrone" di piccoli cani che risultano molesti alla milionesima volta che abbaiano alla foglia sospinta dal vento).
matteo2006 2 anni fa su tio
@87 Fa strano ma ho visto gatti al guinzaglio nelle grandi città, solo che qui sembra tutto fuori luogo, basterebbe dirgli che a Zurigo o Berlino è pratica comune e allora lo fanno anche qui.
fcvikings 2 anni fa su tio
Io abito in una di sei casette a schiera...un totale di 4 gatti e 3 cani... Più qualche gatto dei vicini... Quasi tutte le case hanno la ciotola con il mangiare in giardino. Praticamente tutti i gatti mangiano dove vogliono, ma alla sera ogniuno a casa sua!
marcopolo13 2 anni fa su tio
HAHAHHA!!! Guinzagli per gatti... tirati assieme "87"!!! I gatti sono animali semi-addomesticati, devono essere liberi di fare quello che vogliono. Gli esseri umani un pizzichino di cervello invece potrebbero averlo... bah.
matteo2006 2 anni fa su tio
@marcopolo13 Permetti che se il tuo gatto non lo voglio nel mio giardino a fare i suoi bisogni sono libero di decidere e tu sei tenuto a fare il possibile per fare in modo che non entri senza campare le solite scuse.
Fran 2 anni fa su tio
Da più di un anno ho un gatto randagio davanti a casa. Chiaro che mi fa pena vederlo tutta la notte fuori a dormire sul pianerottolo, a -5 gradi. Ovvio che gli ho fatto una cuccia riparata con coperte e ombrello che lo ripara da neve e pioggia. Perche proprio nkn se ne andava! Anche ignorandolo, lui sempre li! Abito in un paesino sul lago. Chiaro a sto punto che gli do cibo. Ma... questo gatto ha fatto prima le fusa a mia figlia adulta, per poi morderle una gamba. Con conseguente cura con antibiotico. Questo gatto dopo tutto il tempo che gira qui nn si fa avvicinare più di tanto. Giusto non scappa più se usciamo dalla porta. Io veramente vorrei liberarmene: non è mio! Noi abbiamo un gatto che non esce di casa, mi basta lui. Ma non so dove rivolgermi per farlo portar via. Magari qlc mi sa dare una dritta.... sarei grata!
ciancaac 2 anni fa su tio
@Fran Fran, vivo una situazione analaga alla tua; ho una casa con giardino e posseggo 4 gatti miei , più uno "adottato" nel senso che è sempre da me in quanto i padroni probabilmente non si prendono cura di lui. Giorno e notte, col bello o col brutto è sempre nel nostro giardino affamato. Gli do cibo e gli ho costruito una cuccia calda e coperta in caso non trovasse riparo nelle giornate rigide. Ovviamente non posso accoglierlo in casa poiché pur andando molto d'accordo con uno dei miei quattro, non lega affatto con la femmina per cui è giusto tutelare il suo territorio. Anche questo nuovo compagno ha capito che gli vogliamo bene e accetta il nostro aiuto ma non si fa toccare, anzi a volte graffia. E' normale, è un felino di indole selvatica e non si esclude che abbia sofferto in passato o sia stato maltrattato per cui accetto e condivido la sua diffidenza. Gli voglio bene così e lo aiuto quanto posso.
matteo2006 2 anni fa su tio
@Fran Chiama la protezione animali della zona, magari è microcippato e forse gli servirebbe anche un controllo dal veterinario se tua figlia ha dovuto subire una cura con antibiotici dopo un morso.
87 2 anni fa su tio
I proprietari di questi gatti non potrebbero più semplicemente tenersi il gatto in casa propria, invece di lamentarsi che qualcun altro dà loro il cibo? Per farlo uscire ci sono guinzagli per gatti. Se nutrire il gatto altrui è sbagliato, è anche sbagliato lasciare che il proprio gatto vada a espellere i bisogni nei giardini altrui (che sia del cibatore abusivo o meno).
ciancaac 2 anni fa su tio
@87 il gatto a differenza del cane non è un animale addomesticabile in questo senso, e pure la giurisprudenza svizzera si è già espressa a riguardo. I guinzagli......ahhahha ma per favore

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-06-05 16:04:32 | 91.208.130.89