Fotolia
ZURIGO
24.08.2016 - 07:410

Arriva in Svizzera il primo cinema in realtà virtuale

La prima sala fissa sarà a Zurigo, dove il concetto è già stato sperimentato. Altre città seguiranno presto

ZURIGO - Mettete gli occhiali, accomodatevi sulla sedia girevole e siete dentro al film: è il Virtual Reality Cinema (VR). Al posto di guardare la pellicola su uno schermo, con un visore si può vedere e ascoltare il film dappertutto nella sala, sia che si guardi verso il soffitto che verso il pavimento.

«Si dimentica tutto quello che c’è intorno a sé», spiega Corinne Oschwald, co-fondatrice di VR Kino. Grazie a lei, Dimitri Nabatov e Nicola Staub da luglio a Zurigo è possibile provare il nuovo concetto. Ai promotori l’idea è venuta per caso: «Di base volevamo sviluppare un’app», precisa Oschwald. Dopo che le loro abitazioni si sono ritrovate piene di occhiali per la realtà virtuale, però, hanno aggiustato la rotta: «Volevamo provare qualcosa di più», spiega. Da qui è partita l’idea di un cinema in realtà virtuale.

La presentazione che hanno postato su Facebook ha registrato un certo successo: «Si sono annunciate più di 700 persone», ricorda Oschwald. Ne sono seguite proiezioni in tre locali zurighesi: il Mascotte, il Kaufleuten e l’Aura. Ora il Virtual Reality Kino avrà però una sede fissa: all’Icon Club nel Kreis 1. Ogni lunedì e martedì sera sono proiettati film di ogni genere: 20 persone, per 45 minuti di proiezione a 19 franchi l’una.

Gli organizzatori programmano inoltre di espandersi, aggiunge Oschwald. Hanno infatti già ricevuto richieste da Berna, Basile, Lucerna, Ginevra e Losanna. Quanto prima, infine, vogliono proiettare dei blockbuster.

Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-03-28 10:51:46 | 91.208.130.86