Cerca e trova immobili

MOTOGPIl campione è ostinato... «Quando vedo un muro, lo attraverso»

27.07.23 - 07:00
Marc Marquez si è espresso a cuore aperto a proposito del difficile momento che sta attraversando.
Imago, archivio
Il campione è ostinato... «Quando vedo un muro, lo attraverso»
Marc Marquez si è espresso a cuore aperto a proposito del difficile momento che sta attraversando.
In questa stagione il campione spagnolo ha conquistato 15 punti e occupa momentaneamente la 19esima posizione della classifica generale. Conduce Bagnaia (194).
SPORT: Risultati e classifiche

CERVERA - L'otto volte campione del mondo nel motomondiale - Marc Marquez - ha parlato senza freni in occasione di un'intervista concernente il suo libro "Essere Marc Marquez, come vinco le mie gare".

Non è un segreto che lo spagnolo stia attraversando il periodo più difficile della sua carriera e in questo 2023 - a causa di guai fisici e incomprensioni con la Honda - ha preso parte a pochissimi Gran Premi. Nella graduatoria generale il 30enne conta infatti soltanto 15 punti e occupa la 19esima piazza. «Quando vedo un muro, lo attraverso. È semplice», sono state le sue parole riprese da "Motosan". «Non importa quanto tempo impiegherò o quanto forte picchierò la testa, ma non mi fermerò finché non avrò attraversato il muro. Il mio obiettivo è sempre stato questo e non cambierà mai. Sono in ogni caso consapevole che il prossimo grave incidente potrebbe non solo porre fine alla mia carriera sportiva, ma anche condizionarmi per il resto della mia vita. Ho però bisogno della massima quantità di adrenalina nel minor tempo possibile e devo costantemente stare al limite».

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

gigipippa 11 mesi fa su tio
L`importante è che tra te ed il muro non ci sia qualcun d`altro. Poi un in più che distrugge la propria esistenza per testardaggine, non cambia il mondo. Ma non vendetevi per eroi o campioni, quelli veri, umili ed intelligenti portano la pelle a casa o muoiono per una fatalità.

Reclamino 11 mesi fa su tio
Le persone umili e intelligenti cercano una soluzione, mentre le persone arroganti no. Certe dichiarazioni poi bisognerebbe mantenerle!

F/A-19 11 mesi fa su tio
Giusta attitudine di un vero campione, peccato che Honda da tempo non sviluppa più la moto. In F1 si è addirittura ritirata, le altri giapponesi stesso discorso, peccato perché la moto gp sta diventando una monomarca e lo spettacolo cala inevitabilmente.

capostecca 11 mesi fa su tio
Quando vedo un muro lo attraverso ? Povero pir.a sia lui che il padre, pensano che tutto il mondo e la vita siano racchiusi in un autodromo. Poveretti...

Silba 11 mesi fa su tio
dovrebbe cambiare il titolo del libro "Essere Marc Marquez, come vincevo le mie gare"

Igor79 11 mesi fa su tio
Risposta a Silba
👍

Bibo 11 mesi fa su tio
Risposta a Silba
Dagli in mano una Ducati o un'altra moto valida e vedi come ti surclassa gli altri.

F/A-19 11 mesi fa su tio
Risposta a Bibo
Concordo

comp61 11 mesi fa su tio
Risposta a Bibo
E adagio adagio farà andare male anche la Ducati

cle72 11 mesi fa su tio
Risposta a Bibo
Li si vedono i campioni. Valentino dopo anni di dominio con la Honda è passato alla yahmaha e la riportata a vincere. Purtroppo non è successo la stessa cosa con la Ducati. Marquez grande pilota, salito in sella alla moto più top del momento. La Ducati non ha bisogno di lui🇮🇹🇮🇹🇮🇹

Righe76 11 mesi fa su tio
Risposta a comp61
Esattamente!
NOTIZIE PIÙ LETTE