Immobili
Veicoli

MOTOGP«In MotoGP c'è un clima troppo cordiale fra i piloti»

15.08.22 - 14:04
Jorge Lorenzo: «Quartararo e Bagnaia non si parlano come facevamo Rossi, Stoner e io. La rivalità era sempre nell'aria».
Imago, archivio
«In MotoGP c'è un clima troppo cordiale fra i piloti»
Jorge Lorenzo: «Quartararo e Bagnaia non si parlano come facevamo Rossi, Stoner e io. La rivalità era sempre nell'aria».
Il prossimo Gran Premio della classe regina è in agenda il 21 agosto sul circuito di Spielberg.

MAIORCA - L'ex pilota di MotoGP Jorge Lorenzo - vincitore di cinque titoli nel motomondiale, tre nella classe regina - si è espresso in merito all'attuale campionato. Secondo il maiorchino manca qualcosa all'attuale Mondiale.

«In MotoGP c'è un clima troppo cordiale fra i piloti, ora sembrano tutti amici», sono state le sue parole a "Cycle World". «Quartararo e Bagnaia non si parlano come facevamo Rossi, Stoner e io. La rivalità era sempre nell'aria. Oggi invece hanno tutti delle buone relazioni e penso che Instagram, così come la ricerca di più "like", abbia portato a questo ambiente più sereno. In un certo senso è positivo per lo sport, ma le battaglie e le controversie fra i piloti hanno sempre acceso i tifosi».

Ricordiamo che guida la classifica Fabio Quartararo (180 punti), davanti ad Aleix Espargaro (158) e Pecco Bagnaia (131).

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SPORT