Immobili
Veicoli

MOTOMONDIALE«Dupasquier? O prendi la macchina e torni a casa oppure ti concentri...»

29.05.21 - 21:20
Valentino Rossi sull'incidente del collega: «Essere investiti in pista è la cosa più pericolosa delle gare di moto»
keystone-sda.ch (CLAUDIO GIOVANNINI)
«Dupasquier? O prendi la macchina e torni a casa oppure ti concentri...»
Valentino Rossi sull'incidente del collega: «Essere investiti in pista è la cosa più pericolosa delle gare di moto»

SCARPERIA - Il mondo del motomondiale sta vivendo momenti di ansia e paura. Il terribile incidente capitato a Jason Dupasquier, durante le qualifiche del GP del Mugello, ha naturalmente lasciato senza parole tutti i colleghi. Compreso Valentino Rossi, scosso da quanto accaduto al pilota elvetico. 

«È sempre molto difficile quando si vedono certe immagini e poi si deve scendere in pista - le sue parole riportate da Sky Sport - L'incidente di oggi in Moto3 è la cosa piu' importante di questa giornata. In quei momenti hai due possibilità: o esci dai box, prendi la macchina e torni a casa, oppure stai concentrato e cerchi di fare il tuo lavoro. Se ci ho pensato? Un po' sì, ma poi sono sceso in pista».

Nel mondo delle due ruote è difficile evitare certi incidenti... «Sfortunatamente essere investiti in pista è la cosa più pericolosa delle gare di moto. Per Depasquier aspettiamo buone notizie nelle prossime ore. Si può lavorare tanto sulla sicurezza delle piste, ma a volte l'unica soluzione - per assurdo - sarebbe quella di girare da soli...».

COMMENTI
 
Nicola Pascale 1 anno fa su tio
Certi commenti ti fanno capire che non si è andati oltre la lettura del titolo..
Tio1949 1 anno fa su tio
Dovresti,prenderla tu la macchina,e andare a casa,ma restaci però!!
Tio1949 1 anno fa su tio
Prendi la macchina,e torni a casa si!! R.I.P Jason
cle72 1 anno fa su tio
Queste parole di Valentino, fanno riflettere. Dopo l'incidente del SIC dove lui suo malgrado è stato coinvolto e dopo l'incidente dove si è visto passare due moto a pochi centimetri a velocità folli non ha più il sacro fuoco nel polso. Il risultato del Mugello è la prova che aspettavo. Questi momenti, segnano la vita di un pilota e la sua età lo portano ad essere più cosciente dei rischi. Il cuore, l'adrenalina, il polso vorrebbero aprire a manetta, ma la testa dice altro. Rallenta non rischiare hai la tua nuova vita fuori dalla pista che ti aspetta. Grazie Vale per le gioie, le vittorie e i successi ottenuti. Sempre numero 1 un icone per il mondo delle moto. Un mito che diverrà leggenda!
gmogi 1 anno fa su tio
Il titolo non mi piace proprio messo così
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SPORT