Cerca e trova immobili

NATIONAL LEAGUELa squadra più "cattiva" è il Kloten, il biancoblù Dauphin sul podio

28.02.24 - 12:00
Gli Aviatori sono i più penalizzati davanti a Davos e Losanna. Il giocatore più ruvido è invece Marchon, poi il canadese dell'Ambrì e Sekac.
Freshfocus, archivio
La bagarre fra Marc Marchon del Kloten e Justin Sigrist dei Lions.
La bagarre fra Marc Marchon del Kloten e Justin Sigrist dei Lions.
La squadra più "cattiva" è il Kloten, il biancoblù Dauphin sul podio
Gli Aviatori sono i più penalizzati davanti a Davos e Losanna. Il giocatore più ruvido è invece Marchon, poi il canadese dell'Ambrì e Sekac.
Nel rush finale di regular season le squadre che non hanno ancora raggiunto il loro obiettivo stagionale dovranno stare attente a non incappare in troppe penalità.
HOCKEY: Risultati e classifiche

LUGANO - La regular season 2023/2024 di National League sta lentamente volgendo al termine. Dopo 49 partite di campionato (soltanto Losanna e Langnau ne hanno disputata una in più) la classifica della massima serie svizzera è saldamente guidata dallo Zurigo con 104 punti, il quale conta sette lunghezze di vantaggio nei confronti del Friborgo (97), suo primo inseguitore. Se per queste due formazioni le ultime partite della stagione regolare serviranno a poco – ai fini del risultato finale – la situazione per le altre squadre è molto aperta, visto che dovranno essere ancora emessi gran parte dei verdetti.

Negli ultimi anni l'hockey svizzero è talmente progredito che non esistono più le sfide semplici e al giorno d'oggi si vince grazie a dei piccoli dettagli. Nelle ultime gare le varie squadre dovranno di conseguenza cercare di restare più tempo possibile, nell'arco dei 60', con sei uomini sul ghiaccio – calcolando anche il portiere – ed evitare così le penalità. Nel rush finale il troppo agonismo potrebbe infatti costare caro a quelle formazioni che si trovano ancora in piena lotta per centrare il proprio obiettivo stagionale. Ma qual è la compagine che è finora finita per più tempo sulla panchina dei penalizzati?

Guida questa speciale graduatoria il Kloten, con ben 495 minuti di penalità, davanti a Davos (485) e Losanna (481), con i vodesi che sono però scesi sul ghiaccio una volta in più. Ai piedi del podio, in quinta posizione, c'è l'Ambrì (458), mentre il Lugano occupa l'ottava piazza (433). La squadra meno penalizzata a tre turni dal termine del campionato è invece il Berna (343), davanti alla capolista Zurigo (360).

Il giocatore che è invece finito più volte sulla panchina dei penalizzati è l'attaccante degli Aviatori Marc Marchon, capace di incappare in ben 79 minuti di penalità in 47 partite disputate. Inseguono appaiati al secono posto il biancoblù Laurent Dauphin, l'attaccante del Losanna Jiri Sekac e il difensore del Friborgo Maximilian Streule, i quali hanno rimediato 68' di penalità a testa, con il leventinese e il vodese che sono anche scesi in pista due volte in meno. Nella top-10 è presente anche il bianconero Daniel Carr, sesto (61 minuti).

Squadre più penalizzate:

1. Kloten 49 partite/495 minuti di penalità; 2. Davos 49/485 3. Losanna 50/481; 4. Ginevra 49/466; 5. Ambrì 49/458; 6. Friborgo 49/456; 7. Langnau 50/450; 8. Lugano 49/433; 9. Rapperswil 49/398; 9. Ajoie 49/398; 11. Bienne 49/384; 12. Zugo 49/380; 13. Zurigo 49/360; 14. Berna 49/343.

Giocatori più penalizzati:

1. Marc Marchon (Kloten) 47 partite/79 minuti di penalità; 2. Laurent Dauphin (Ambrì) 41/68; 2. Jiri Sekac (Losanna) 41/68; 4. Maximilian Streule (Friborgo) 43/68; 5. Julian Schmutz (Langnau) 49/63; 6. Daniel Carr (Lugano) 37/61; 7. Nicholas Steiner (Kloten) 45/57; 8. Chris Egli (Davos) 46/53; 9. Cody Almond (Losanna) 38/51. 10. Joakim Nordström (Davos) 48/51.

Poi:

11. Tobias Fohrler (Ambrì) 43/50; 19. Luca Fazzini (Lugano) 49/44; 36. Calvin Thürkauf (Lugano) 49/34; 46. Inti Pestoni (Ambrì) 44/31; 47. Mirco Müller (Lugano) 49/31; 54. Leandro Hausheer (Lugano) 39/29; 63 Nando Eggenberger (Ambrì) 40/27; 66. Johnny Kneubuehler (Ambrì) 49/26.

Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

sergejville 1 mese fa su tio
aggiungerei: 1) Marc Marchon colpevole dell'infortunio al Fazz, tutt'altro che fortuito, visto che l'aviatore ha visto (almeno con la coda dell'occhio) l'arrivo dell'attaccante, poi alzando bastone e mani ad altezza viso/testa del 17 bianconero 2) Dauphin autore di una carica cattivissima e volontaria ai danni di Moy, "graziato" con solo 4 giornate di squalifica.

Bibo 1 mese fa su tio
Risposta a sergejville
Aggiungerei: scontro fra Fazzini e Marchon totalmente involontario ma tu sicuramente eri negli occhi di Marchon e hai visto meglio! Carica (molto brutta) di Dauphin punita giustamente secondo regolamento (livello 2) dopo visione dei video, ma si sa che con le ticinesi la lega e gli arbitri in generale hanno sempre un occhio di riguardo, vero? ;-)
NOTIZIE PIÙ LETTE