Immobili
Veicoli

COPPA SPENGLER «Da bambino guardare la Spengler era un vero e proprio rituale»

22.12.21 - 14:32
Daniel Manzato parteciperà per la quinta volta al torneo natalizio: «Questo evento regala sempre delle grandi emozioni».
Freshfocus, archivio
«Da bambino guardare la Spengler era un vero e proprio rituale»
Daniel Manzato parteciperà per la quinta volta al torneo natalizio: «Questo evento regala sempre delle grandi emozioni».
Il portiere 37enne: «Sono curioso di vedere l'intesa che ci sarà fra quei giocatori che normalmente si scontrano nei derby».

BERNA - Il prossimo 26 dicembre prenderà il via la 94esima edizione della Coppa Spengler.

A causa dei forfait dell'ultimo minuto di Team Canada e Ambrì, gli organizzatori del consueto torneo natalizio di hockey sono fortunatamente riusciti a trovare due sostituti e a non dover apportare nessuna modifica al formato. Dapprima è stata la volta degli slovacchi dello Slovan Bratislava, dopodiché è arrivata la conferma di una squadra – la Bern Selection – composta dai giocatori di Bienne, Langnau e Berna. Fra i convocati figurano anche il difensore biancoblù Juuso Hietanen, così come il portiere degli Orsi Daniel Manzato.

Proprio per l'estremo difensore 37enne – ex di Ambrì e Lugano – si tratta della quinta partecipazione, dopo quelle con Lugano (due), Ambrì e Kalpa Kuopio. «Sono felice di poter prendere nuovamente parte a questo torneo», sono state le parole di Manzato. «È un evento ricco di emozioni – sia in pista sia fuori – e ogni volta che sono sceso sul ghiaccio mi sono divertito molto. Sono dell'idea che tutti i giocatori svizzeri di hockey dovrebbero provare queste sensazioni almeno una volta nella vita, l'ambiente è unico. Da bambino era un vero e proprio rituale guardare alla televisione da casa la Spengler durante le vacanze natalizie. Sognavo di potervi partecipare un giorno».

Cosa ne pensi del fatto che sia stata costruita una formazione con i giocatori del Canton Berna? «Per questo evento è indubbiamente una situazione inattesa e credo che per sostituire il Team Canada e l'Ambrì si sia trovata una soluzione interessante. Gli appassionati di questo sport potranno infatti ammirare una squadra molto competitiva e attraente. Sono curioso di vedere l'intesa che ci sarà fra quei giocatori che normalmente, durante il campionato, si scontrano nei derby».

La selezione Bern Selection:

Portieri: Joren van Pottelberghe (Bienne); Daniel Manzato (Berna). 

Difensori: Juuso Hietanen (Ambri-Piotta); Colin Gerber (Berna); Anthony Huguenin (SCL Tigers); Beat Forster (Bienne); Noah Schneeberger (Bienne); Miro Zryd (SCL Tigers); Alexander Yakovenko (Bienne); Mika Henauer (Berna).

Attaccanti: Phil Varone (Berna); Vincent Praplan (Berna); Bobby Ryan (Free Agent); Christian Thomas (Berna); Lauri Korpikoski (Bienne); Alexandre Grenier (SCL Tigers); Keijo Weibel (SCL Tigers); Flavio Schmutz (SCL Tigers); Elvis Schläpfer (Bienne); Jere Sallinen (Bienne); Tino Kessler (Bienne); Thierry Bader (Berna); Harri Pesonen (SCL Tigers); Cory Conacher (Berna); Jesper Olofsson (SCL Tigers); Nolan Diem (SCL Tigers).

Head-Coach: Antti Törmänen.

Assistants Coach: Jason O’Leary e Johan Lundskog.

 

COMMENTI
 
Evry 9 mesi fa su tio
da molti anni.... sono appassionato della Coppa Spengler e ho mancato ben poche volte. Una delusione c'è stata quando i tifosi.... in oro dell'HCAP durente l'apertura e in diverse occasioni non sapevano altro che gridare Lugano m..... Bene che quest'anno non sono presenti. Auguri al Team Bernese.
sergejville 9 mesi fa su tio
qui son d'accordo con te.
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SPORT