Immobili
Veicoli

HCLIl Lugano riabbraccia Matteo Nodari

26.08.20 - 16:41
Si è concretizzato lo scambio tra i bianconeri e il Losanna. Marti alla Vaudoise Arena, Nodari torna in Ticino
Keystone/archivio
Il Lugano riabbraccia Matteo Nodari
Si è concretizzato lo scambio tra i bianconeri e il Losanna. Marti alla Vaudoise Arena, Nodari torna in Ticino

LUGANO - A sette anni di distanza dall'ultima volta, Matteo Nodari - partito nel 2013 in direzione Rapperswil per poi legarsi saldamente al Losanna -, torna ad indossare la maglia del Lugano. La notizia diffusa a inizio settimana dai media d'oltre Gottardo, ovvero quella di un possibile scambio tra il 32enne ticinese e il neo-acquisto bianconero Aurélien Marti - prelevato solo negli scorsi mesi dal Friborgo -, ha trovato conferme ufficiali nella giornata odierna.

Ecco il comunicato del club bianconero e il video con le dichiarazioni di Hnat Domenichelli:

L’Hockey Club Lugano comunica di aver concluso un accordo con il Lausanne Hockey Club e con i giocatori interessati per uno scambio con effetto immediato tra due difensori che, di fatto, raggiungono il Club in cui si sono formati.

Il 26enne Aurélien Marti lascia la Cornèr Arena per accasarsi da subito a Losanna nel cui settore giovanile è cresciuto. Marti era al suo primo anno di contratto a Lugano e con i colori bianconeri ha disputato le prime due gare amichevoli stagionali contro i Ticino Rockets e l’Olten.

Torna all’ovile invece il figliol prodigo Matteo Nodari. Nato il 23 novembre 1987, 183 cm. x 87 kg., Matteo si è formato nella Sezione Giovanile dell’HCL e ha esordito in prima squadra nel campionato 2006/07.

Dopo sette stagioni da titolare sulle rive del Ceresio, ha proseguito la sua carriera dapprima a Rapperswil e dal 2014 a Losanna. Complessivamente, Nodari ha disputato 652 partite di National League con un bottino di 93 punti (26 gol, 67 assist). Si allenerà agli ordini di Serge Pelletier a partire dal 1. settembre. 

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SPORT