Immobili
Veicoli
Il Lugano sbanca con autorità il Tourbillon

FCLIl Lugano sbanca con autorità il Tourbillon

12.03.22 - 22:21
Pungenti e ordinati, i bianconeri si sono imposti 3-0 sul campo dei vallesani. A segno Facchinetti, Bottani e Celar.
keystone-sda.ch (LAURENT GILLIERON)
Il Lugano sbanca con autorità il Tourbillon
Pungenti e ordinati, i bianconeri si sono imposti 3-0 sul campo dei vallesani. A segno Facchinetti, Bottani e Celar.
In classifica i ticinesi si portano a quota 42 punti, sinonimo di quarto posto a -2 da YB e Basilea (impegnati domani).

SION - Grande prova di forza e maturità del Lugano di Mattia Croci-Torti, andato ad imporsi 3-0 al Tourbillon nel match della 26esima giornata. Meritatissimo il successo dei bianconeri, che col passare dei minuti hanno trovato le giuste soluzioni per scardinare la retroguardia messa in campo da mister Tramezzani (ancora squalificato).

Se in avvio sono stati i biancorossi a rendersi pericolosi con Stojilkovic - conclusione disinnescata da Saipi - e Wesley, la risposta dei ticinesi non si è comunque fatta attendere.

Dopo una buona iniziativa di Bottani, la miglior occasione è capitata sui piedi di Facchinetti, che ha però fallito l’appuntamento con il gol. Pescato liberissimo in area da Sabbatini, il 31enne ha calciato al volo fallendo una ghiotta chance. Il Lugano ha comunque continuato a spingere, creandosi altre due opportunità con Bottani e ancora Sabbatini. Ormai nell’aria, il gol del vantaggio è arrivato al 43’, quando Facchinetti si è fatto perdonare. Dopo un palo colpito di testa da Maric, l’esterno ha depositato la palla in rete con lucidità.

Scampato un pericolo sul finale di primo tempo (punizione velenosa di Wesley che ha attraversato l’area bianconera), nel secondo il Lugano è partito col botto. Complice una disattenzione della retroguardia vallesana, Bottani si è impossessato della sfera e con un guizzo dei suoi ha trafitto Fickentscher dopo appena 30 secondi (sinistro incrociato).

Incassato il colpo il Sion si è gettato in avanti mettendo finalmente un po’ di reale pressione delle parti di Saipi (pericoloso Zuffi), ma al 60’ ha subito il mortifero 3-0. Sbilanciati, i vallesani sono stati puniti in contropiede da Celar, che - su assist di Lovric - si è involato verso Fickentscher e non gli ha lasciato scampo (3-0). Nervoso e con le spalle al muro, il Sion è poi rimasto in 10 al 64’, quando Baltazar ha rimediato un rosso diretto per un’entrataccia su Lovric. 

Bravi nel gestire l’ampio vantaggio i ticinesi non hanno poi concesso nemmeno le briciole ai rivali, mettendo in cassaforte il successo e altri 3 punti preziosi. In classifica il Lugano è ora quarto con 42, a -2 dalla coppia formata da YB e Basilea (in campo domani contro Losanna e Servette). Sion settimo a quota 30.

SION - LUGANO 0-3 (0-1)

Reti: 43' Facchinetti 0-1; 46' Bottani 0-2; 60' Celar 0-3.

LUGANO. Saipi, Custodio, Maric, Ziegler, Lavanchy, Ruegg (89' Belhadji), Lovric, Facchinetti (89' Valenzuela), Sabbatini (89' Durrer), Bottani (84' Haile-Selassie), Celar (76' Aliseda).

COMMENTI
 
cle72 5 mesi fa su tio
Forza Lugano! Grande partita, avanti così! Ora speriamo arrivi anche la conferma del capitano. Per non snaturalizzare troppo la squadra. Partenze ormai certe e confermate. Lovric, Lavanchy, due pedine importanti. Posizioni da chiarire Sabbatini e Maric, da non perdere il primo, da prolungare almeno ancora un anno il secondo e poi tenerlo in società comunque.
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SPORT