keystone-sda.ch / STF (JEAN-CHRISTOPHE BOTT)
+28
NAZIONALE
05.09.2021 - 22:430
Aggiornamento : 06.09.2021 - 11:59

Una Svizzera incerottata stoppa l’Italia grazie (soprattutto) a Sommer

Sommer para tutto e l’Italia non passa: sorride la Svizzera

A Basilea finisce 0-0, per la Svizzera è il massimo.

BASILEA - Pari senza reti a Basilea: attenta, grintosa e con un super-Sommer in porta, la Svizzera ha stoppato l’Italia e, così, mosso la classifica nel girone di qualificazione al Mondiale 2022.

I rossocrociati coperti, chiusi, attenti; gli azzurri in possesso del pallone e in cerca di spazi nei quali infilarsi. Il canovaccio di una classicissima a livello di nazionali (questo era il sessantesimo incrocio) era ampiamente prevedibile già dalla vigilia. A sorprendere - piacevolmente - i tifosi elvetici è stato l’atteggiamento della selezione di Murat Yakin la quale, nonostante le tante defezioni, fin dai primissimi minuti si è mostrata propositiva. Non ha subito passivamente le iniziative rivali, le ha attese per poi replicare. Così, nel primo tempo, un undici che si è mosso con ordine è riuscito a concedere al forte avversario solo due occasioni (fallite da Berardi e Insigne), ma ha anche graffiato, soprattutto su palla inattiva. 

Nella ripresa l’Italia ha alzato il ritmo e già dopo 8’ ha “rischiato” di passare: dopo un pasticcio in fase di disimpegno, un improvvido Rodriguez ha steso Berardi in area. Rigore di Jorginho (confermato dal VAR) e parata di Sommer. L’errore grossolano e l’occasione sfumata hanno un po’ sgonfiato gli ospiti i quali, privi della necessaria lucidità, pur continuando a spingere hanno raramente messo in difficoltà la difesa rossocrociata. Ci sono riusciti al 72’ ma ancora Sommer si è dimostrato insuperabile, disinnescando in due tempi un diagonale velenoso di Insigne. La girandola di cambi - dieci totali nella ripresa - ha poi tolto ancor più certezze agli azzurri i quali, a corto di fiato, tra angoli e mischie, negli ultimi 20’ hanno più rischiato che creato. Il punteggio, in ogni caso, non si è sbloccato, consegnando così un punto (amaro) all’Italia e uno (dolce) alla Svizzera. 

SVIZZERA-ITALIA 0-0
SVIZZERA: Sommer; Rodriguez (63' Garcia), Widmer, Akanji, Elvedi; Sow (63' Zakaria), Frei, Aebischer; Zuber (63' Vargas), Steffen (71' Fassnacht); Seferovic (85' Zeqiri).
ITALIA: Donnarumma; Emerson, Di Lorenzo, Bonucci, Chiellini; Locatelli (77' Verratti), Jorginho, Barella (90' Pessina); Berardi (59' Chiesa), Insigne (90' Raspadori), Immobile (59' Zaniolo).

CALCIO: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch / STF (GEORGIOS KEFALAS)
Guarda tutte le 32 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Mamarco 1 mese fa su tio
Non abbiamo bisogno di xahka, non merita la maglia né tantomeno (ma cosa aveva in testa Petkovic) la fascia di capitano. Frei ha dimostrato di meritare entrambi. Coraggio Yakin adesso
Findus 1 mese fa su tio
Non sono un fan di questa nazionale da un po’ ma stasera ho visto qualcosa di nuovo e positivo. Perché non continuare da questo e lasciare indietro chi per stupidità o forma fisica pessima è rimasto indietro?
Talos63 1 mese fa su tio
Grazie ragazzi…
Trasp 1 mese fa su tio
Grande Sommer!
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-17 10:54:39 | 91.208.130.85