Keystone, archivio
SUPER LEAGUE
10.08.2020 - 08:000
Aggiornamento : 14:17

Il Thun rischia grosso contro il Vaduz

Rapp e compagni dovranno cercare di ribaltare lo 0-2 rimediato in Liechtenstein all'andata.

La formazione bernese sogna l'impresa centrata dallo Xamax lo scorso anno quando riuscì incredibilmente a capovolgere uno 0-4 contro l'Aarau.

Questa sera (ore 18.15) avrà luogo a Thun il match di ritorno valido per lo spareggio promozione-relegazione di Super League.

Per l'occasione la formazione bernese ospiterà il Vaduz, capace d'imporsi nella partita d'andata – nel Principato del Liechtenstein – con il punteggio di 2-0. Rapp e compagni hanno dunque un piede in Challenge League e rischiano seriamente la retrocessione fra i cadetti, che non avviene da dieci anni. 

Il Vaduz ha dimostrato dal canto suo di essere una squadra solida e motivata a centrare l'impresa, ma la storia – soprattutto quella recente – ha insegnato a tutti gli appassionati di calcio elvetici che non bisogna dare niente per scontato. Soltanto un anno fa infatti il Neuchâtel Xamax – fanalino di coda della classifica nell'ultima stagione di Super League e relegato sul campo – era stato incredibilmente in grado di ribaltare il 4-0 incassato all'andata sul campo dell'Aarau, vincendo davanti ai propri tifosi ai rigori.

Ricordiamo che in caso di successo con due reti di scarto da parte dei padroni di casa, si andrebbe in ogni caso ai tempi supplementari. Non viene infatti applicata la regola UEFA dei gol realizzati in trasferta. Nel caso il Vaduz dovesse centrare la promozione nella massima serie raggiungerebbe il Losanna, leader della graduatoria di Challenge League.

CALCIO: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-12-02 11:18:35 | 91.208.130.89